puzza-lavatrice-dopo-estate

4+1 consigli che devi seguire per togliere la puzza dalla Lavatrice dopo le Vacanze

Al rientro in casa dopo le vacanze c’è sempre qualcosa che bisogna mettere a posto!

Tra le faccende prioritarie di cui occuparsi troviamo senza dubbio gli elettrodomestici e in particolare la lavatrice!

Può capitare, infatti, di avvertire dei cattivi odori quando ci apprestiamo ad aprire il cestello, ma non preoccupatevi!

Vi dirò subito 4+1 consigli da seguire per togliere la puzza e avere la lavatrice come nuova!

Fare i lavaggi a vuoto

Il primo consiglio che non posso fare a meno di darvi per dire addio agli odori non graditi è fare dei lavaggi a vuoto.

Potete utilizzare diversi metodi, ma io ve ne dirò principalmente due che funzionano sempre e toglieranno anche macchie ed incrostazioni di calcare!

Acido citrico

L’acido citrico è un elemento fantastico di cui se ne scoprono sempre di più le proprietà non solo in lavatrice, ma anche per tutta la casa!

Se volete sceglierlo nella vostra lavatrice, non dovrete far altro che sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Versate poi la soluzione all’interno del cestello e avviate il lavaggio a vuoto a temperature alte.

Ciao ciao puzza!

Aceto

Anche l’aceto è fantastico per pulire e mandare via la puzza dalla lavatrice!

Tra le tante proprietà che possiede, infatti, c’è quella di assorbire in maniera naturale tutti gli odori sgradevoli.

Dovrete semplicemente mettere 1 tazza colma di prodotto nel cestello della lavatrice e avviare il lavaggio a vuoto.

Usate sempre temperature alte e quando avrete finito non sentirete la minima puzza!

Video trucchetto

Al fine di spiegare al meglio come rendere la lavatrice super pulita, ho realizzato un video con tutti i trucchetti che uso!

Attenzione ai panni sporchi

Oltre i lavaggi a vuoto, bisogna fare attenzione anche ad altri fattori, come i panni sporchi.

Quando avete dei panni particolarmente sporchi nel cesto, vi consiglio di lavarli tempestivamente così da non accumulare cattivi odori.

Inoltre è bene mettere i panni sporchi nel cestello solo nel momento in cui dovete avviare il lavaggio e non prima.

Usate poi 1 misurino di bicarbonato di sodio nel cestello insieme al bucato così da incentivare l’eliminazione di cattivi odori.

Far arieggiare

Nel momento in cui termina un lavaggio è fondamentale far arieggiare il cestello.

Infatti una cattivissima abitudine che ricorre spesso è lasciare i panni nella lavatrice anche per diverse ore dopo la fine del ciclo di lavaggio.

Vi consiglio piuttosto di toglierli subito e lasciare per un po’ lo sportello aperto in modo che l’acqua in eccesso possa evaporare per bene.

Occhio alla guarnizione

Infine date sempre un occhio alla guarnizione della lavatrice!

Si tratta del pezzo che tende a sporcarsi maggiormente accumulando la muffa ed il calcare.

Se è molto sporca, mettete una pasta fatta con acqua e bicarbonato su una spazzolina e strofinate delicatamente per toglierla.

Almeno una volta al giorno, invece, vi consiglio di passare una pezza ben strizzata con qualche goccia d’aceto per fare in modo che le macchie non si accumulino e non si formino cattivi odori.

Come togliere la puzza dalla lavatrice?

Riempite 2 bicchieri di aceto d’alcol e versateli nel cestello vuoto, avviate poi un lavaggio ad alte temperature e controllate che dopo si siano tolti tutti gli odori.

Come togliere il calcare dalla lavatrice?

Dovrete fare un lavaggio a vuoto con mezzo kg di sale grosso da versare direttamente nel cestello. Usate temperature alte altrimenti i granuli di sale non si scioglieranno per bene.

Come si fanno i lavaggi a vuoto in lavatrice?

Si possono fare con 150 g di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua oppure con 2 bicchieri di aceto bianco o ancora con 2 bicchieri di bicarbonato di sodio. Usate sempre temperature alte.

Come togliere la muffa dalla guarnizione della lavatrice?

Mettete un po’ d’aceto su un panno in microfibra e passatelo energicamente su tutta la guarnizione, soprattutto nelle pieghe, è lì che lo sporco tende a depositarsi maggiormente.

Avvertenze

Consiglio di consultare sempre eventuali istruzioni di fabbrica della lavatrice. Se la puzza persiste anche dopo i rimedi indicati, valutate il parere di un esperto.