acido-citrico-lavatrice

Come usare l’acido citrico in lavatrice

In lavatrice, per fortuna, si possono usare tanti diversi rimedi naturali che mantengono salda l’efficacia evitando l’acquisto di tanti prodotti diversi.

Uno degli ingredienti sempre più diffusi e apprezzati per la lavatrice è senza dubbio l’acido citrico, una sostanza estratta dagli agrumi.

Oggi vedremo insieme come usarlo in lavatrice ed avere un bucato ed un elettrodomestico sempre perfetto!

Ammorbidente naturale

Fare un ammorbidente con l’acido citrico vi è una soluzione ottima che vi farà risparmiare tempo, denaro e soprattutto è molto efficace!

Il prodotto, infatti, ammorbidisce le fibre del bucato, le allarga e rende tutto più soffice!

Per prepararlo vi basterà sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, dopodiché aggiungete 1 cucchiaino dell’olio essenziale che preferite ed ecco fatto.

Ad ogni lavaggio dovrete semplicemente riempire la vaschetta dell’ammorbidente con la soluzione.

Lavaggi a vuoto

Almeno una volta la mese la lavatrice necessita un intervento di pulizia altrimenti si rischia di accumulare troppo sporco che ricade poi sui vestiti.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Proprio per questo esistono i lavaggi a vuoto, ideali per ripulire tutte le pareti del cestello ed i tubi.

Si possono usare vari ingredienti, ma tra i più indicati c’è proprio il nostro acido citrico!

Preparate la soluzione con 150 grammi di prodotto sciolti in 1 litro d’acqua, poi versate il tutto nel cestello della lavatrice e avviate un lavaggio a temperature alte.

Per il calcare

Il calcare è sempre un problema negli elettrodomestici con acqua come lavatrice e lavastoviglie.

Al fine di rimuoverlo completamente potete procedere con il lavaggio a vuoto sopra descritto, ma se si trova anche in altre parti della lavatrice come l’oblò o il cassettino bisogna agire in modo diverso.

Dunque, sempre con le dosi indicate anche nei paragrafi precedenti, vaporizzate il composto d’acqua e acido citrico sulle zone interessate, lasciate agire per un po’ di tempo e dopo strofinate delicatamente con una spugnetta.

Attenzione! Per i metodi che non riguardano i lavaggi a vuoto, bisogna staccare prima la spina dell’elettrodomestico in modo da svolgere tutto in totale sicurezza.

Contro la muffa

Oltre al calcare, anche la muffa è sempre presente nella lavatrice, specie nel cestello e nel cassettino.

Questa si deposita a causa dei detersivi e a causa dell’umidità generata dall’acqua.

Anche in questo caso l’acido citrico è la soluzione ideale, vaporizzate 150 grammi di prodotto sciolti in 1 litro d’acqua sulle zone interessate e usate una spugna poco abrasiva per rimuovere lo sporco.

Vi ricordo sempre di staccare la spina dell’elettrodomestico.

Via i cattivi odori

Infine l’acido citrico è fantastico per mandare via i cattivi odori dalla lavatrice!

Tante volte proprio per lo sporco e per l’umidità che si instaura all’interno, la puzza inizia a crescere e potrebbe compromettere il buon odore sul bucato.

Procedete, quindi, effettuando un lavaggio a vuoto con il procedimento descritto nel paragrafo indicato e aggiungendo il succo di 1 limone.

Così facendo profumerete e pulirete l’elettrodomestico in un solo colpo!

Come mettere l’acido citrico in lavatrice?

Per mettere l’acido citrico in lavatrice bisogna sciogliere 150 grammi di prodotto in 1 litro d’acqua e usarlo poi per vari scopi quali la pulizia dell’elettrodomestico, contro lo sporco ostinato o come ammorbidente naturale.

Come usare l’acido citrico come ammorbidente?

L’acido citrico in lavatrice si può usare insieme all’olio essenziale per fare un ammorbidente naturale ed ecologico, oppure per i lavaggi a vuoto. Inoltre è efficace per il calcare e la muffa.

Cosa pulire con l’acido citrico?

Con l’acido citrico si possono pulire tutti gli elementi che sono incrostati di calcare o di muffa. Il prodotto è poi efficace come brillantante naturale in lavastoviglie o come ammorbidente in lavatrice.

Come usare l’acido citrico contro il calcare?

Per usare l’acido citrico contro il calcare dovrete scioglierne 150 grammi in 1 litro d’acqua e mettere tutto in un flacone spray. Poi vaporizzate sulle zone interessate, lasciate agire e risciacquate.

Come usare l’acido citrico in lavastoviglie?

L’acido citrico in lavastoviglie si può usare per fare lavaggi a vuoto o come brillantante naturale insieme all’olio essenziale di limone o succo di 1 limone grande.

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre le istruzioni di fabbrica dell’elettrodomestico al fine di non danneggiarlo.