pidocchi-piante

5 Rimedi Naturali per allontanare i pidocchi delle piante

Avere in giardino o in terrazzo delle belle piante non basta per averle sempre rigogliose.

Soprattutto nel periodo primaverile, tra aprile e maggio, sono particolarmente resistenti i pidocchi o afidi, che non fanno altro che danneggiare i nostri fiori.

É, dunque, veramente importante stare molto attenti. Quindi, vediamo oggi come liberarcene con rimedi naturali!

Per iniziare

Prima di iniziare con eventuali trattamenti, potrebbe essere utile provare a rimuoverli manualmente, scuotendo le foglie o i petali.

Ovviamente facendo sempre molta attenzione a non riversarli su voi stessi.

Un’altra cosa che potremmo fare, sarebbe tagliare i ramoscelli già contaminati da essi.

Dopo di ciò, scopriamo in quanti modi possiamo allontanarli.

Sapone di Marsiglia

Non tutti sanno che, oltre a detergere e deodorare casa, il sapone di Marsiglia è un potente insetticida.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Basta sciogliere un cucchiaio di scaglie di sapone di Marsiglia in 300 ml di acqua e trasferire la soluzione in un flacone spray.

Dopodiché, agitate bene prima dell’utilizzo e vaporizzate su tutte le foglie e le zone dove vi si sono depositati maggiormente.

I pidocchi risulteranno infastiditi dal sapone e voleranno subito via!

Macerato di ortiche

Siamo soliti utilizzare il macerato di ortiche come fertilizzante per il terreno delle nostre piante. Ebbene, non smette mai di sorprenderci. Infatti, si rivela ottimo contro gli afidi.

Tutto ciò che dovrete fare sarà lasciare in ammollo 50 gr di ortica in 1 litro d’acqua per 4 ore. Per maggiore comodità, potreste effettuare quest’operazione in una bacinella.

Trascorso questo tempo, filtrate la soluzione e trasferitela in un flacone spray. Vaporizzate, dunque, ove necessario e vedrete che con il tempo risulteranno sempre più sane.

Aglio

Quello dell’aglio è un rimedio che utilizzavano sempre le nostre nonne. Questo perché, gli insetti in generale sono molto infastiditi da odori forti e pungenti.

Anche in questo caso, come con le ortiche sarà necessario preparare un macerato.

Prendete, dunque, 50 gr di aglio a pezzetti e lasciatelo in posa in 5 litri d’acqua per 24 ore.

Il giorno seguente, filtrate il liquido e versatene quanto ve ne occorre in un contenitore spray. Ed infine, vaporizzatelo su tutte le foglie e i rametti.

D’altronde, l’aglio può essere utilizzato per risolvere tanti problemini in giardino.

Peperoncino

Se l’odore dell’aglio può risultare fastidioso, il contatto con il peperoncino sarà addirittura urticante per i nostri cari ospiti. Si tratta, infatti, di un potente antiparassitario naturale.

Come prima cosa, dovrete frullare una decina di peperoncini da versare poi in un contenitore contenente 2 bicchieri d’acqua. Lasciate in posa per 12 ore, dopodiché filtrare la soluzione e versatela in uno spruzzino insieme ad altri due bicchieri d’acqua.

Nebulizzate e tutto verrà da sè.

Importante: Assicuratevi di fare molta attenzione e di indossare dei guanti quando maneggiate i peperoncini.

Tabacco

Che ci crediate o no, è possibile sconfiggere i pidocchi anche con delle semplici sigarette! Il tabacco si rivela un efficace repellente per i nostri fiori.

In questo caso, prendete il tabacco di 3-4 sigarette e versatelo in mezzo litro d’acqua. A questo punto, fate riposare per due giorni, ciò permettere all’acqua di trattenere tutte le sue proprietà.

Dopodiché, filtrate il liquido e trasferitelo in un contenitore spray. Ed eccolo pronto per essere utilizzato! Nebulizzatelo e lasciate che si facciano trasportare da questa scia.

Altri Consigli Utili

Per degli ottimi risultati, è fondamentale stare attenti e prevenire le prossime invasioni.

Controllate, dunque più volte a settimana, assicurandovi che le vostre piante e i vostri fiori siano prive di ogni tipo di infestazione.

Sorvegliare le vostre foglioline vi aiuterà a contrastarli sin da subito, qualora ve ne fosse la necessità, e soprattutto a non farli riprodurre.

Sappiamo, infatti, che trovano l’ambiente ideale per moltiplicarsi e diffondersi quando l’aria è tiepida, tra i 18-26°C.

Come eliminare i pidocchi dalle piante in modo naturali?

Per eliminare i pidocchi dalle piante vi basterà sciogliere una manciata di scaglie di sapone di Marsiglia in mezzo litro d’acqua. Dopodiché trasferite la soluzione in uno spruzzino e nebulizzate sulle foglie.

Perché le piante fanno i pidocchi?

Generalmente compaiono quando il clima è più secco e arido. D’altronde, un modo semplice per allontanarli sarebbe proprio quello di annaffiare regolarmente le nostre piante.

Come fare un insetticida naturale per le piante?

Esistono molti modi per preparare un insetticida naturale. Potreste fare un macerato di ortiche, aglio e peperoncino.

Cosa spruzzare sulle piante per gli insetti?

Gli insetti sono particolarmente infastiditi dagli odori forti, per cui potrebbe bastare spruzzare del macerato di ortica, aglio e peperoncino per scacciarli via.

Avvertenze

Provate i rimedi suggeriti prima su un angolo nascosto per verificarne la tollerabilità.

E consultate un giardiniere specializzato qualora il problema dovesse persistere.