come-evitare-maglioni-bucati

Come evitare i buchi sui maglioni con rimedi naturali?

Quante volte vi è capitato di trovare dei piccoli buchetti sui vostri maglioni una volta prelevati dal vostro cassetto? Immagino spesso!

Questa evenienza, infatti, è più frequente di quanto pensiate, in quanto ci sono degli insetti che tendono ad “impossessarsi” dei vostri cassetti e ad alimentarsi delle fibre tessili dei vostri capi.

Oggi, quindi, vedremo quali sono questi insetti e come evitare i buchi sui maglioni utilizzando solo rimedi naturali.

Pesciolino delle case

Tra gli insetti che tendono ad “invadere” i vostri capi figurano i pesciolini delle case, i quali sono attivi soprattutto di notte e sono attratti fortemente dal cotone e dal lino.

Per fortuna, però, è possibile tenerli lontano utilizzando delle erbe, spezie o oli essenziali, quali la lavanda, l’alloro, la menta piperita e la citronella.

Mettete alcune foglioline o alcune gocce di olio essenziale su un dischetto di cotone e posizionateli direttamente negli angoli dell’armadio. Questi insetti si terranno lontani dai vostri maglioni!

I pesciolini d’argento

Molto simili ai pesciolini della casa sono i pesciolini di argento, chiamati così per via del loro colore grigio-argenteo. Amanti dell’umidità e del buio, questi insetti sono tra i maggiori responsabili dei buchetti sui maglioni.

Per tenerli lontani, quindi, spruzzate alcune gocce di olio essenziale di menta piperita o di citronella su alcuni batuffoli di cotone e riponeteli, poi, in alcuni sacchetti prima di metterli nei vostri armadi o cassetti.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

In alternativa a questi oli essenziali, potete anche provare alcune foglioline di rosmarino, di alloro o i chiodi di garofano, da collocare comunque nell’armadio. E addio pesciolini!

Falena della tessitura

Appartenenti allo stesso ordine di insetti delle farfalle, ovvero ai lepidotteri, le falene sono molto attratte dai vestiti di lana e di cashmere, in quanto tra le loro principali fonti di nutrimento vi è la cheratina che è una proteina contenuta in grandi quantità nella lana.

Per evitare quindi di farle avvicinare ai vostri armadi, vi consigliamo di utilizzare alcune gocce di olio essenziale alla lavanda, all’arancia, al geranio e al Tea tree oil, le cui fragranze sono piacevoli per noi ma fungono da repellente naturale per questi insetti.

Tarme della lana

La tarma della lana e delle pellicce è un insetto che si nutre di pelliccia, flanella, lana, tessuti sporchi e capelli, ma può anche infestare piumoni, cuscini e coperte.

Per allontanarle dai vostri tessuti, vi consigliamo di usare alcuni ingredienti tra cui le bucce di arancia, il peperoncino, la cannella, la lavanda e il pepe nero in grani.

Vi basterà metterli nei cassetti e negli armadi o nelle tasche dei vostri abiti ad ogni cambio stagione.

Scarafaggi

Forse non vi piacerà molto l’idea, ma anche gli scarafaggi possono essere la causa dei buchetti sui vostri maglioni. Questi animaletti, infatti, sono fortemente attratti dal sudore e dalle macchie di liquidi corporei, dai residui di cibo e bevande e dalle macchie di unto che spesso si trovano sui capi.

Per evitare, quindi, la loro presenza nell’armadio o nei cassetti, vi consigliamo di posizionare qualche spicchio di aglio o delle foglie di alloro direttamente nell’armadio. Gli scarafaggi faranno retromarcia!

Altri consigli utili per prevenire i buchi sui maglioni

Finora abbiamo visto come fare per allontanare determinate categorie di insetti che tendono a “mangiare” i nostri maglioni. Ma ora vedremo insieme una serie di accorgimenti da seguire così da prevenire la loro comparsa nell’armadio.

Innanzitutto, vi consigliamo di procedere con la pulizia dei vostri armadi regolarmente, per evitare che possa accumulare sporco e muffa. Per la pulizia, potete procedere con un panno imbevuto di aceto bianco e alcune gocce di olio essenziale alla lavanda.

Inoltre, vi consigliamo di lasciare asciugare sempre bene gli armadi prima di riporre i vestiti e di accertarvi anche di riporre vestiti sempre ben asciutti, in quanto l’umidità è il clima ideale per molti insetti.

A tal proposito, è bene anche aprire spesso le ante per far arieggiare il vostro armadio. Infine, è consigliabile mettere dei fogli di giornale sui ripiani perché le tarme “odiano” la carta stampata.

Avvertenze

Vi ricordiamo di contattare uno specialista in caso di una massiccia presenza di tarme o insetti nella vostra casa che non riuscite ad eliminare con metodi naturali.

Cosa fare per le tarme nell’armadio?

Vi consigliamo di aggiungere alcune foglie di alloro, di lavanda, di menta, di rosmarino secco e chiodi di garofano e cannella in alcuni sacchetti di cotone e posizionarli, poi, negli angoli degli armadi.

Come proteggere i capi di lana dalle tarme?

Un buon repellente è la lavanda. Un potpourri a base di fiori secchi di lavanda riposto in cassetti e armadi dove andrà conservata la lana, può funzionare da repellente-.

Come riconoscere i buchi delle tarme?

Probabilmente, la prima cosa che noterete saranno dei piccoli fori nei maglioni o in altri capi d’abbigliamento. Inoltre, i vestiti potranno avere un odore di muffa e potranno sembrare polverosi o decolorati.
Infine, è possibile che notiate delle ragnatele negli angoli dell’armadio o sui vestiti.

Quando mettere antitarme negli armadi?

Vi consigliamo di mettere degli antitarme naturali nell’armadio durante il cambio di stagione. Tra gli antitarme naturali più efficaci, suggeriamo le foglie di alloro e i chiodi di garofano.

Cosa fare per liberarsi dei moscerini in casa?

Versate circa 50 ml di aceto in un bicchiere e posizionatelo su una tavola presente sul balcone o anche direttamente sul pavimento di casa. Noterete che i moscerini si allontaneranno e non vi infastidiranno più!