sapone-marsiglia-insetticida

Come fare l’insetticida con il sapone di Marsiglia

Che sia in giardino o nell’orto, gli insetti sono i principali nemici delle nostre piante.

Affinché durino il più possibile, di solito utilizziamo vari prodotti in commercio, che il più delle volte però contengono sostanze chimiche, che non fanno altro che danneggiarle.

Talvolta, un’alternativa ecologica è proprio il sapone di Marsiglia, ovvero l’ingrediente principale dell’insetticida di oggi!

Per iniziare

Da sempre queste soluzioni ci accompagnano nella cura e manutenzione del nostro spazio verde.

Ci aiutano a tenere lontani gli insetti che all’improvviso parassitizzano le piante coltivate.

In questo modo, infatti, contaminano frutti e ortaggi rendendone impossibile l’utilizzo. E non solo. Vanno a distruggere ogni tipo di organismo vegetale, come i fiori, rendendoli brutti e spenti.

Quindi, come prima cosa, mostreremo da chi ci protegge l’insetticida fai da te al Sapone di Marsiglia:

  • afidi
  • cocciniglie
  •  i ragnetti rossi
  • la psilla
  • le mosche bianche

In alternativa, contro gli afidi potete anche servirvi del bicarbonato di sodio o dell’aceto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Preparazione

Di certo, non tutti sapevano che tra le tante proprietà del sapone di Marsiglia, ci fosse anche la possibilità di preparare un potente alleato contro i piccoli parassiti.

Preparare l’insetticida è molto semplice. Versate in una ciotola 1 litro di acqua e 15 grammi di sapone di Marsiglia. Questo può essere liquido o in scaglie, non importa.

Dopodiché, mescolate per bene fino a complemento scioglimento.

Versate poi la soluzione in un flacone spray aiutandovi con un imbuto.

Il vostro insetticida naturale è pronto per essere utilizzato ad ogni evenienza!

Attenzione! Prima di procedere con il trattamento, provate l’insetticida con sapone di Marsiglia su una foglia della vostra pianta e aspettate 24 ore per vedere come reagisce.

Qualora, inoltre, steste eseguendo già trattamenti specifici, vi invitiamo a consultare il parere di un esperto.

Come funziona?

Come la maggior parte degli antiparassitari, anche questo con il sapone di Marsiglia agisce per via meccanica.

Ciò significa che vi basta soltanto spruzzarlo sulle foglie e le varie componenti per ottenere un effetto protettivo.

Questa soluzione, infatti, va a creare una sorta di pellicola sugli insetti, che non fa altro che ostruire le loro vie respiratorie, facilitandone l’eliminazione.

A differenza dei comuni insetticidi, il nostro fai da te presenta svariati vantaggi.

Oltre a preservare la natura delle nostre piante, non lasciano alcuna traccia visibile quando l’acqua evapora.

Proprio per questo, come già menzionato precedentemente, è l’ideale per contrastare parassiti a corpo molle. Quelli più ‘duri’, vale a dire con l’esoscheletro, non vengono attecchiti dal nostro insetticida. Un esempio sono le api o le coccinelle, forti abbastanza da riuscire a rompere la pellicola.

Inoltre svolge un’azione pulente sia sulla melata, ovvero la secrezione zuccherina di alcuni piccoli insetti (come gli afidi) sia sulla odiosa patina scura di fumaggine.

Quando e dove utilizzarlo

Il sapone di Marsiglia ha un effetto fitotossico, e quindi potrebbe finire con il bruciare le piante più delicate.

Per questa ragione, consigliamo di utilizzarlo di sera o di prima mattina cosicché le alte temperature non possano interferire durante il trattamento.

Se tenete tanto al vostro spazio verde, ricorda che è assolutamente vietato quando le piante sono in fiore. Questo perché l’insetticida potrebbe rischiare di impedire agli insetti posarsi, evitando l’impollinazione.

Generalmente il prodotto viene applicato una volta ogni 7 giorni per tre settimane. Dopodiché, è preferibile una pausa di 20 giorni.

Importante! Prima di iniziare con la preparazione, assicuratevi che il sapone di Marsiglia sia puro, e che non contenga sostanze chimiche. Onde evitare spiacevoli situazioni, potete recarvi presso un’erboristeria, o richiedere negli appositi negozi quello specifico da giardinaggio.

L’insetticida con sapone di Marsiglia NON è adatto per:

  • alcune varietà di pomodori
  • portulaca
  • gigli
  • alcune tipologie di Stelle di Natale
  • alcune varietà di piselli e così via

Ragion per cui, vi consigliamo di verificare se faccia al caso vostro.

Avvertenze

Consigliamo di provare l’insetticida su una foglia nascosta, prima di procedere sull’intera pianta.

Vi ricordiamo, inoltre, di consultare un esperto qualora queste presentassero esigenze particolari.