perche-bucato-non-profuma

Perché il bucato non profuma dopo la lavatrice?

Dopo tutta l’attenzione che mettiamo per fare un bucato tra dividere i panni, regolare bene il carico e quant’altro, può accadere di avere lo stesso dei problemini.

Tra questi abbiamo riscontrato almeno una volta il bucato che puzza dopo la lavatrice costringendoci a dover fare un secondo lavaggio.

Ma perché il bucato non profuma dopo la lavatrice? Beh, i motivi possono essere diversi, vediamoli insieme!

Quantità di detersivo

La prima ragione che può provocare la puzza sui panni dopo la lavatrice è la quantità di detersivo usata.

Infatti, se ne usate troppo, il detersivo in eccesso non verrà smaltito dall’acqua e resterà intrappolato tra le fibre dei vestiti, generando cattivi odori.

Al contrario, mettendone troppo poco, non darete modo all’acqua di portare il detersivo in tutte le zone de bucato ed il risultato sono indumenti puzzolenti.

Pertanto vi consiglio di modulare bene la quantità di detersivo che mettete nella vaschetta in base al carico.

Calcare e muffa

Anche il calcare e la muffa possono rappresentare un vero problema per la lavatrice ed è sempre più ricorrente, soprattutto nel caso di acqua poco pura.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Tuttavia non c’è da preoccuparsi perché a tutto c’è una soluzione!

Se il calcare e la muffa si trovano all’interno del cestello, vi consiglio di fare dei lavaggi a vuoto con 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua. Il lavaggio dovrà essere impostato a temperature alte.

Nel caso in cui lo sporco dovesse trovarsi nella vaschetta della lavatrice, nell’oblò o nella guarnizione, potete creare il composto detto prima con acido citrico ed acqua e metterlo in un flacone spray.

Vaporizzate abbondantemente sulle zone interessate, lasciate agire e poi strofinate con una spugnetta.

Pulizia della lavatrice

Per mantenere l’elettrodomestico sempre al meglio, bisogna fare una pulizia della lavatrice almeno una volta al mese.

Anche in questo caso il suggerimento migliore che posso darvi è usare sempre i lavaggi a vuoto con aceto, sale grosso, acido citrico, bicarbonato e quant’altro.

Ricordate poi di controllare i pezzi esterni accuratamente per controllare che non ci sia lo sporco.

Macchie

Quando c’è bisogno di lavare dei panni molto sporchi, si ricorre spesso alla cattiva abitudine di metterli direttamente in lavatrice.

La cosa che si dovrebbe fare è invece pretrattare la macchia in modo che quello sporco non possa ricadere anche sugli altri vestiti.

Dunque usate rimedi naturali come aceto bianco, sapone di Marsiglia, limone, sale fino e così via.

Panni chiusi nel cestello

Un’altra cattivissima abitudine che purtroppo è più comune di quanto si penso è tenere i panni chiusi nel cestello per troppo tempo.

Nel momento in cui finisce un ciclo di lavaggio, si dovrebbe togliere subito il bucato dalla lavatrice e poi stenderlo.

Le lavatrici moderne permettono di programmare gli orari di inizio del lavaggio così da potervi regolare con il momento della giornata in cui siete sicuri di avere il tempo per dedicarvi a stendere il bucato.

Per profumare

Infine vediamo dei consigli che vi possono essere d’aiuto per profumare i panni in lavatrice!

  • Aprire il cestello a fine lavaggio: in linea con quanto appena detto, è importantissimo aprire subito il cestello dopo la lavatrice.
  • Non posare i panni quando sono ancora umidi: riporre il bucato non completamente asciutto all’interno dei mobili accumulerà la puzza di umidità e coprirà il profumo dell’ammorbidente.
  • Usare un ammorbidente naturale: questa è una soluzione semplice, economica ed ecologica. Unite 150 grammi di acido citrico ad 1 litro d’acqua, aggiungete 1 cucchiaino dell’olio essenziale che preferite ed ecco fatto!

Come fare se il bucato non profuma?

Se il bucato non profuma dopo la lavatrice probabilmente avete usato una quantità di detersivo eccessiva o minima, oppure la lavatrice è piena di calcare e muffa.

Perché i vestiti non escono profumati dalla lavatrice?

Spesso i vestiti non escono profumati dalla lavatrice perché li si lascia troppo tempo nel cestello, bisognerebbe infatti stenderli appena il ciclo di lavaggio termina. Altri motivi sono lo sporco nella lavatrice o la quantità di detersivo impiegata.

Come avere un bucato profumato?

Se volete ottenere un bucato profumato dovrete stare attenti alla pulizia e manutenzione della lavatrice. Inoltre è importante pretrattare le macchie, togliere subito il bucato dalla lavatrice e farlo asciugare bene.

Come fare un ammorbidente profumato?

Per fare un ammorbidente naturale, vi consiglio di sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua con l’aggiunta di 1 cucchiaino dell’olio essenziale che preferite.

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre le etichette di lavaggio dei vestiti al fine di capire sempre qual è la corretta modalità per lavarli.