togliere-muffa-casa-senza-candeggina

Come togliere la muffa in casa senza candeggina?

La muffa in casa è uno dei problemi più antipatici che ci si possa ritrovare!

In particolare quando la vediamo sulle pareti o in bagno a vista di tutti è davvero antiestetico e deteriora l’aspetto dell’ambiente.

Di solito per toglierla si prediligono dei rimedi eccessivamente aggressivi come la candeggina, ma oggi vi proporrò delle alternative efficaci e naturali!

Vediamo insieme come togliere la muffa in casa senza candeggina!

Aceto

Il primo ingrediente che vi posso sicuramente consigliare se volete dire addio alla muffa è l’aceto!

Saprete già quanto sia un valido aiuto in casa e quanto ad oggi non se ne possa fare a meno data la sua efficacia.

Tutto quello che dovrete fare è riempire un contenitore spray per 3 parti con aceto e 1 parte con acqua (meglio se demineralizzata).

Agitate il composto e vaporizzate sulla muffa, dovrete lasciare agire per un po’ di tempo e dopo andrete a strofinare con una spugna.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Bicarbonato di sodio

Anche il bicarbonato di sodio è ottimo in caso di muffa!

Ve lo consiglio soprattutto in zone molto delicate come i tessuti (divani, materassi, poltrone e così via), la lavatrice o le pareti.

Dovrete creare una pasta densa con bicarbonato di sodio e acqua a filo fino ad ottenere un composto dalla consistenza di un gel.

Spalmatelo sulle zone interessate e lasciate seccare, poi andate a rimuovere il tutto strofinando con una spazzolina o una spugnetta apposita.

Acido citrico

Ora passiamo ad una vera e propria perla quando si tratta di mandare via sporco come muffa o calcare!

L’acido citrico, infatti, possiede tante proprietà pulenti e il suo uso è sempre più diffuso e riconosciuto!

Dovrete sciogliere 150 grammi di prodotto in 1 litro d’acqua, versate poi tutto in flacone spray e vaporizzate sulle zone interessate.

Dopo che avrà agito per un po’ di tempo potrete pulire con una spugna.

Succo di limone

Ora passiamo al succo di limone, altra soluzione ottimale in vista della muffa in casa!

Questo è tra i rimedi più semplici ed immediati che possiate usare perché basterà semplicemente filtrare il succo di un limone e usarlo su una spugna.

In alternativa potete unirlo ad 1 bicchiere d’acqua e vaporizzarlo sulle aree che hanno bisogno di essere ripulite.

Mix pulente

Infine vediamo un mix pulente che risulterà fantastico per togliere la muffa in casa senza candeggina!

Dovrete unire 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia e 1 cucchiaio di acqua ossigenata.

Quando avrete ottenuto un composto omogeneo usatelo per lavare gli angoli della casa colpiti dalla muffa e vedrete che risultato!

Come togliere la muffa sui muri?

Per togliere la muffa sui muri vi consiglio di immergere un panno in acqua e aceto bianco d’alcol. Strizzatelo leggermente e passatelo molto delicatamente sulla zona interessata. Lasciate asciugare.

Come usare l’aceto per togliere la muffa?

L’aceto è un ingrediente ottimo per togliere la muffa. Riempite un contenitore spray per 3 parti con aceto e 1 parte con acqua. Vaporizzate sulle zone interessate, lasciate agire e dopo strofinate per mandare via lo sporco.

Come togliere la muffa nella doccia?

La muffa all’interno della doccia può essere tolta con l’acido citrico. Sciogliete 150 grammi di prodotto in 1 litro d’acqua, fate agire per qualche minuto e dopo strofinate.

Come si usa il bicarbonato contro la muffa?

Il bicarbonato può essere l’ideale contro la muffa, soprattutto sui tessuti. Create una pasta densa con bicarbonato e acqua a filo, spalmate sulle aree interessate e lasciate asciugare, poi strofinate via il tutto delicatamente.

Avvertenze

Consigliamo di provare i rimedi descritti prima in angoli non visibili per non rischiare di danneggiare le superfici.