L’acido citrico è un elemento a cui non sempre approcciamo per le pulizie di casa, forse perché sentendo “acido” pensiamo a chissà cosa!

E invece l’acido citrico è un ingrediente totalmente naturale che si è rivelato molto efficiente per varie faccende di casa e soprattutto per gli elettrodomestici.

La sua più grande proprietà, infatti, è quella di prevenire e combattere il calcare, per questo viene usato a volte anche nei tubi di scarico.

Ma non vi dirò tutto adesso, scoprite insieme a me tutti i rimedi naturali con l’acido citrico per la casa!

N.B. Prima di iniziare, vi ricordo che l’acido citrico non può essere messo su superfici in marmo e pietra naturale.

Acido Citrico: cos’è?

Prima di vedere in quali occasioni possiamo usare quest’elemento, è bene prima capire cos’è e da cosa è composto.

L’acido citrico è una sostanza naturale che viene prelevata dagli agrumi, la sua consistenza è granulosa e ricorda un po’ quella del sale.

Come detto precedentemente, ha una grande e principale funzione anti-calcare che viene sfruttata al meglio quando parliamo di decalcificare lavatrice o lavastoviglie.

In alcune concentrazioni viene usato anche per la cosmesi naturale, si ritiene infatti che abbia delle proprietà elasticizzanti per la pelle che ne determinano un effetto anti-age.

Infine viene usato per le conserve alimentari, in questo caso si usa quello puro prelevato dagli agrumi.

Sebbene abbiamo menzionato anche la cosmesi naturale e il lato alimentare, ci occuperemo del suo uso solo in casa, vediamolo insieme!

Per gli elettrodomestici

L’acido citrico per gli elettrodomestici è una vera riscoperta ed il motivo è molto semplice: si può ottenere un grande risultato senza sentirsi in colpa di aver inquinato l’ambiente o danneggiato la casa.

In Lavatrice

In lavatrice possiamo usarlo per due scopi principali, una riguarda il bucato e l’altra invece coinvolge l’elettrodomestico.

Dunque possiamo dire di sceglierlo:

  • Come ammorbidente naturale: ebbene sì, con l’acido citrico potrete dire addio ai tradizionali ammorbidenti che non sempre ci fanno avere il risultato sperato. Dovrete soltanto creare una miscela con 400 ml d’acqua e 100 grammi di acido citrico. Quando si sarà sciolto, avrete il vostro ammorbidente. Mettetene 100 ml nella vaschetta apposita ad ogni lavaggio ed ecco fatto!
  • Per eliminare il calcare: se si tratta di pulire la lavatrice, l’acido citrico è un vero toccasana! Non dovete fare altro che preparare una soluzione con 1 litro d’acqua e e 150 grammi di acido citrico. Versate tutto nella lavatrice e avviate un lavaggio a vuoto a temperature alte. Vedrete che risultato!

In Lavastoviglie

Naturalmente se parliamo di elettrodomestici, non possiamo escludere la lavastoviglie!

Anche in questo caso parliamo di una doppia funzione dell’acido citrico, vediamo nel dettaglio:

  • Come brillantante: capita spesso di provare tanti prodotti diversi e di non avere dei buoni risultati. Sappiate che potete affidarvi a questo rimedio naturale. Dovrete preparare un mix sciogliendo 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua. Mettete la quantità richiesta nella vaschetta del brillantante ed ecco fatto!
  • Per i lavaggi a vuoto: effettuare dei lavaggi a vuoto negli elettrodomestici è importantissimo per mantenerli in vita a lungo. Dunque, una soluzione molto efficace è quella di preparare la stessa soluzione detta prima e versarla sul fondo della lavastoviglie. Avviate poi il lavaggio a vuoto e dopo godetevi il vostro elettrodomestico super pulito!

In bagno

Se stiamo parlando di funzione anti-calcare, non possiamo sottrarci dal menzionare l’utilizzo dell’acido citrico anche in bagno!

Potete infatti sfruttarlo per dire addio al fastidioso calcare che si forma nella doccia, sulle piastrelle, sui rubinetti e così via.

Tutto quello che dovrete fare è preparare una soluzione con 1 litro d’acqua e 150 grammi di acido citrico.

Mescolate per bene fino a farlo sciogliere completamente e trasferite il tutto in un contenitore spray aiutandovi con un imbuto.

Successivamente vaporizzate la miscela sulle aree del bagno colpite dal calcare, lasciate agire per un po’ di tempo e dopo passate al normale lavaggio.

Un altro modo per usarlo è con gli scarichi, i quali spesso ci danno tanti problemi!

Se infatti vi accorgete che emana cattivo odore o che è intasato, vi consiglio di mettere nello scarico mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio e mezzo di acido citrico.

Lasciate agire per tante ore, l’ideale sarebbe una notte intera, dopodiché versate un secchio d’acqua bollente ed ecco fatto!

Avvertenze

Vi ricordo ancora una volta che l’acido citrico non può essere messo su superfici in marmo e pietra naturale.