pulire-casa-limone

Come usare il limone per pulire la casa?

Per pulire la casa possiamo servirci di tanti e diversi rimedi naturali, basta individuare quello giusto!

Che sia bicarbonato di sodio, sapone di Marsiglia, aceto o altro, gli ingredienti naturali hanno sempre la loro efficacia e sono un’alternativa economica ed ecologica.

Oggi prenderemo in considerazione un altro ingrediente, ovvero il limone!

Sapete che può essere perfetto per rendere la vostra casa come nuova e farla profumare di buono?

Vediamo insieme come usare il limone per pulire la casa!

Vetri

Partiamo proprio dai vetri, una parte della casa che spesso e volentieri ci impiega tanto tempo perché restano quegli aloni molto fastidiosi.

Come rimediare a questi piccoli problemi?

Ebbene, sappiate che il limone, oltre ad essere super pulente, farà brillare i vetri come non mai!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dovrete soltanto riempire un contenitore spray con acqua tiepida e aggiungere il succo filtrato di 2 limoni grandi.

Vaporizzate il tutto sul vetro e passate un cotone per asciugare, vedrete il risultato!

In cucina

Oltre ai vetri, anche in cucina potete usare il limone, vediamo bene in che modo!

Per l’acciaio

Il limone per l’acciaio è una vera e propria bomba del pulito!

Se desiderate trattare questo materiale con rimedi naturali, nulla è meglio di quest’agrume oppure dell’aceto!

Provatelo e vedrete che risultato ottimo otterrete! Vi basterà mettere del succo di limone direttamente sulla spugnetta e passarlo sul lavello e per pulire il piano cottura.

In alternativa preparate il procedimento prima descritto per i vetri e vaporizzate il mix prima di passare la spugnetta per pulire.

Per le stoviglie

Oltre ad essere ottimo per l’acciaio, il limone è fantastico anche per le stoviglie!

Inoltre questo rimedio vi aiuterà ad ottenere un fantastico profumo su piatti e bicchieri e a lucidare le pentole in acciaio.

Vi basterà soltanto premere un limone nella vaschetta del lavello in cui inserite le stoviglie. Vi consiglio di lasciare il limone premuto nell’acqua così da ottenere un’efficacia ancora più forte.

Potete usare questo metodo per potenziare l’azione del detersivo tradizionale che usate per i piatti, naturalmente vi consiglio di prediligere detersivi biologici che non inquinano l’ambiente.

In bagno

Come rinunciare all’efficacia del limone anche in bagno?

Ebbene sì, un’altra zona in cui quest’agrume risulta molto performante è il bagno, una parte della casa a cui bisogna prestare molta attenzione e cura per fare in modo che non venga trascurata.

Quello che vi consiglio è preparare una miscela pulente riempiendo un pentolino d’acqua e mettendolo sul fuoco fino a bollore.

Man mano che l’acqua si riscalda, aggiungete il succo di un limone e qualche fetta d’arancia per rendere il tutto più profumato.

Quando l’acqua sarà arrivata ad ebollizione, spegnete il fuoco e con estrema attenzione, passatelo in un vaporizzatore aiutandovi con un imbuto.

Usate la miscela per lavare tutte le parti del bagno: i rubinetti in acciaio, i sanitari, la doccia e i vetri!

Per i pavimenti

In ultimo vediamo come usare un limone per lavare i pavimenti!

Questo metodo è uno dei più antichi ed è molto utile anche per togliere gli aloni.

N.B. Prima di procedere il rimedio, vi ricordo che il limone non può essere usato su pavimenti in marmo o pietra naturale.

Tutto quello che dovrete fare è riempire un secchio d’acqua tiepida e aggiungere il succo di un limone grande.

Regolatevi con le quantità in base alla capienza del secchio e agli ambienti da lavare. Considerate che per un secchio di media grandezza andrà bene un limone, per quelli più grandi da più di 5 litri potete usare 2 limoni.

Vedrete dopo che profumo di fresco!

Avvertenze

Vi ricordo che il limone, essendo a base acida, non può andare su materiali delicati come marmo e pietra naturale.