come-pulire-maniglie-porte

Come pulire maniglie e pomelli in modo naturale

Che siano in ottone o in acciaio, le maniglie e i pomelli da sempre arricchiscono e impreziosiscono le nostre porte.

Al tempo stesso però, si tratta di un oggetto che non solo accumula tanto sporco nel corso della giornata, ma per il quale il più delle volte non conosciamo neanche i prodotti giusti da utilizzare.

Dunque, se non sapete come valorizzarle, oggi vi mostriamo come pulirle e lucidarle con rimedi naturali.

Bicarbonato

Il primo rimedio che oggi proponiamo è quello con il bicarbonato. É, infatti, un ingrediente particolarmente noto per le sue proprietà pulenti e smacchianti.

Sciogliete due cucchiai di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua all’interno di una bacinella. Dopodiché, immergetevi un panno e passatelo su tutta la maniglia.

Risulterà subito più lucida e pulita!

Sapone di Marsiglia

Se preferite un approccio più delicato ma estremamente efficace ecco il sapone di Marsiglia pronto a soddisfare tutte le nostre richieste.

Diluite 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido in 400 ml d’acqua. Potete versare il tutto in una bottiglia oppure in una bacinella.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto, mescolate o agitate per bene e con un panno bagnato nella soluzione lavate tutte le maniglie.

Per un effetto ancora più lucido, non dimenticare di asciugare il tutto con uno strofinaccio.

Buccia di limone

Non tutti sanno che il limone è un anticalcare naturale, e in quanto tale contribuirà a rimuovere tutti gli aloni su pomelli e maniglie, facendole risplendere nuovamente.

Questo, inoltre, è un metodo molto intelligente perché ci permetterà di riciclare le bucce di questo agrume o quelli già spremuti.

Tutto ciò che dovrete fare sarà immergere metà limone usato in una bacinella piena d’acqua calda.

Lasciatela in posa per una decina di minuti, dopodiché estraetelo e strofinatelo delicatamente su tutta la maniglia.

In questo caso, il limone fungerà da ”spugnetta” agendo direttamente sulle superfici ed entrando a stretto contatto con polvere e sporco.

Sciacquate poi con un panno umido in microfibra e ammiratene la lucentezza!

Aceto di vino bianco

Per una pulizia più mirata e scrupolosa, ricordiamo l’aceto di vino bianco, prodotto versatile ed economico che non manca mai nelle nostre cucine.

In questo caso, tutto quello che dovremo fare sarà creare una miscela a base di aceto e acqua.

Bene, aiutandovi con imbuto versate in un flacone spray le stesse quantità di aceto di vino bianco e di acqua. Ad esempio, 200 ml di aceto e 200 ml di acqua.

A questo punto, agitate per qualche secondo lo spruzzino in modo da far sì che tutto sia perfettamente diluito.

Non ci resta che vaporizzare la soluzione e passare un panno sulla maniglia, fin quando lo sporco non sarà scomparso.

L’aceto non farà altro che pulire e lucidare l’acciaio come non mai.

Se non disponete di un flacone spray, potete anche preparare il tutto in una bacinella.

Yogurt

Avete aperto il frigo e ci avete trovato yogurt scaduto? Tranquilli, che ci crediate o no, può essere utile nelle pulizie domestiche. Questo rimedio, infatti, è ottimo in caso di maniglie e pomelli in ottone.

Vi basterà applicare lo yogurt sulla superficie e lasciarlo agire per 10 minuti. Dopodiché, rimuovete tutti i residui servendovi di un panno umido in microfibra.

Ricordate, infine, di asciugare il tutto con uno strofinaccio.

Avvertenze

Vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni di produzione prima di procedere con i rimedi suggeriti.

Consigliamo, inoltre, di provare prima su un un angolino nascosto al fine di verificarne la tollerabilità.