pulire-rubinetti-metodo-nodo

Prova il Trucchetto del Nodo per Lucidare i Rubinetti e Togliere il Calcare

Il calcare in bagno rientra sicuramente tra i più grandi incubi della pulizia domestica, in quanto non è così facile rimuovere quelle tanto odiate macchie.

Solitamente, ritroviamo questi aloni bianchi intorno ai rubinetti, i quali sono continuamente esposti all’acqua.

Ma se pensate di dovervi rassegnare, vi sbagliate di grosso! Oggi, infatti, vedremo insieme come provare il trucchetto del nodo per togliere il calcare dai rubinetti e renderli come nuovi!

Come fare

Il trucchetto del nodo è davvero semplice da provare, in quanto dovrete munirvi solo di alcuni ingredienti da dispensa e un panno in microfibra che solitamente utilizzate per le pulizie. Vi consigliamo, però, di prediligere quello per pavimenti poiché è più lungo e può, essere quindi avvolto con maggiore facilità.

In una piccola bacinella contenente mezzo bicchiere d’acqua, versate, quindi, 2 bicchieri di aceto bianco d’alcol e immergete, poi, un panno all’interno della miscela così ottenuta.

Strizzatelo leggermente in modo che sia bagnato e avvolgetelo attorno al rubinetto che presenta aloni di calcare. A questo punto, fate un nodo ben stretto e lasciatelo in posa per circa 20 minuti.

Infine, non vi resta che rimuovere il panno, strofinare con una spugnetta morbida, risciacquare e asciugare: addio macchie di calcare! In alternativa all’aceto, potete utilizzare l’acido citrico, un ingrediente più ecologico che vanta una proprietà anticalcare, tale da essere un valido aiuto per decalcificare la lavastoviglie e la lavatrice!

In questo caso, quindi, vi basterà immergere un panno in una bacinella contenente 1 litro d’acqua150 grammi di acido citrico e procedere, poi, come visto prima con l’aceto: i vostri rubinetti saranno come nuovi!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Altri trucchetti per togliere il calcare dai rubinetti

Finora abbiamo visto il trucchetto del panno per togliere il calcare dai rubinetti. Sarete felici di sapere, però, che in realtà ci sono altri trucchetti molto efficaci. Vediamoli insieme!

A tal proposito, iniziamo dal vedere insieme un video con tutti i metodi più efficaci!

Bicarbonato di sodio

Il primo trucchetto consiste nell’utilizzare il tanto noto bicarbonato di sodio, in grado di togliere anche le macchie di calcare nel wc!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è immergere un panno in una bacinella contenente acqua molto calda e spargere, poi, una buona quantità di bicarbonato di sodio sulla pezza. A questo punto, annodate il panno attorno al rubinetto, lasciate agire per un po’ e risciacquate. 

Limone

Dopo aver menzionato l’aceto, l’acido citrico e il bicarbonato, non poteva mancare all’appello il limone, il quale agisce come un vero e proprio brillantante in grado anche di lucidare i bicchieri che presentano macchie di acqua!

Riciclate, quindi, la metà di un limone e strofinatela sul rubinetto come se fosse una spugnetta. Dopodiché, lasciate agire per un po’e risciacquate e asciugate accuratamente con un panno morbido. I vostri rubinetti saranno lucidi come appena comprati!

Miscela anticalcare

Se le macchie di calcare sono ancora lì sui vostri rubinetti, allora è il caso di passare a un trucchetto più “strong” che coniuga le proprietà di più ingredienti fino a dare vita a una vera e propria miscela anticalcare in grado di far tornare i vostri rubinetti come nuovi! Munitevi, quindi, di:

  • 200 ml d’aceto
  • 100 ml d’acqua
  • succo di 2 limoni

In una brocca graduata, versate tutti gli ingredienti e mescolateli fino ad amalgamarli tra loro, dopodiché travasate il tutto in un flacone con spray.

A questo punto, agitate bene la miscela, vaporizzatela sul rubinetto, lasciate agire per un po’ e risciacquate: le macchie di calcare sui vostri rubinetti saranno solo un brutto ricordo! Come se non bastasse, potete utilizzare questa miscela anche per lucidare l’acciaio opacizzato!

Avvertenze

Vi ricordo di provare i rimedi prima in angoli non visibili delle superfici da trattare così da non macchiarle irreversibilmente. Evitare sempre superfici quali marmo e pietra naturale per non corroderli.

Cosa usare al posto dell anticalcare?

I prodotti naturali in grado di svolgere una funzione anticalcare sono il bicarbonato, il sale e l’aceto.

Come togliere le macchie d’acqua su acciaio?

Per togliere le macchie d’acqua sull’acciaio, vi basterà applicare qualche goccia di olio d’oliva su un panno e passarlo su tutta la zona.

Come togliere il calcare dalle mattonelle della doccia?

Per togliere il calcare dalle mattonelle della doccia, spruzzate un po’ di aceto bianco o una soluzione a base di acido citrico, strofinate e risciacquate. In alternativa, potete anche utilizzare il bicarbonato di sodio.

Come togliere le macchie gialle di calcare dal wc?

Versate l’aceto direttamente sulle macchie gialle e sulle pareti del wc appena ricoperte di bicarbonato. Lasciate agire, dopodiché strofinate con uno scopino e tirate lo sciacquone.

Come pulire e far brillare l’acciaio?

Per pulire e far brillare l’acciaio, vi basterà mescolare un bicchiere di acqua bollente con dell’aceto di vino bianco e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Immergete, quindi, il panno in microfibra in questa soluzione e passatelo sulla superficie in acciaio. Infine, risciacquate e asciugate con un panno pulito.