pulizia-vetri-errori

5 Errori da non fare durante la Pulizia dei Vetri per non avere più Aloni

Pulire i vetri può essere davvero faticoso in quanto non è facile rimuovere quei tanto temuti aloni e macchie che tendono a formarsi.

Per non parlare, poi, del fatto, che spesso ce li ritroviamo di nuovo sporchi pur subito dopo averli puliti con cura.

A tal proposito, oggi vedremo insieme 5 errori da non fare quando si puliscono i vetri, in modo da evitare la formazione di macchie e aloni!

Attente al sole

Innanzitutto, è importante non lavare mai i vetri della vostra casa nelle giornate molto soleggiate o quando il sole batte proprio sulle vostre porte.

I raggi solari e il calore, infatti, asciugano l’acqua sui vetri velocemente e non permettono una pulizia accurata. Inoltre, la luce forte mostrerà il vetro sempre splendente e non rende visibili gli aloni.

Vi consigliamo, quindi, di prediligere le ore dell’alba o del tramonto, ovvero quando la luce c’è ma non è eccessiva.

Prodotti non diluiti

Per la pulizia dei vetri, vi raccomandiamo di utilizzare prodotti naturali ed ecologici quali l’aceto, il borotalco, il limone, il sapone di Marsiglia e il bicarbonato, i quali sono noti per le loro proprietà pulenti e lucidanti.

La cosa da ricordare, però, è quella di diluirli sempre con acqua calda e non usarli mai assoluti, in quanto potrebbero provocare la formazione di macchie dovute all’accumulo di prodotto. Uno dei rimedi più efficaci per pulire i vostri vetri velocemente consiste nell’aggiungere 2 cucchiai di borotalco in una bacinella contenente 700 ml di acqua calda e usare questa miscela sui vetri.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Altrettanto importante, però, è diluire questi prodotti sempre in acqua calda, in quanto ha un potere sgrassante che invece non ha l’acqua fredda!

A tal proposito, ecco per voi un video per vedere come procedere con la pulizia dei vetri con il borotalco!

No alle spugne abrasive

Oltre ai prodotti giusti, è bene utilizzare anche le spugne e i panni giusti. Se siete tentate, infatti, di utilizzare delle spugnette abrasive per sgrassare meglio i vetri e per rimuovere le macchie più ostinate, sappiate che quest’abitudine potrebbe seriamente danneggiare i vostri vetri.

L’azione abrasiva di queste spugnette, infatti, provocherà dei graffi sui vetri o li renderà opachi facendogli perdere tutta la loro lucentezza. Vi suggeriamo, quindi, di usare sempre spugne e panni morbidi.

Usare lo Scottex

Forse avete sempre pensato di asciugare i vetri ricorrendo agli scottex che comunemente utilizziamo in casa, ignorando, però, che è un grande errore, in quanto potrebbero restare delle particelle di carta assorbente attaccate al vetro che non lo renderanno pulito e inoltre non asciugheranno mai del tutto e per bene.

Per l’asciugatura dei vetri, quindi, vi suggeriamo di utilizzare un panno morbido o anche i fogli di quotidiano (e non delle riviste), la cui consistenza è in grado di assorbire ulteriormente lo sporco e anche il prodotto utilizzato!

Non pulire gli infissi

Per mantenere i vetri sempre puliti, è importante anche pulire gli infissi e rimuovere tutta la polvere accumulata, poiché l’accumulo di sporco sugli infissi potrebbe depositarsi facilmente sui vetri e macchiarli.

Dunque, controllate sempre prima lo stato degli infissi, fate in modo che siano puliti almeno i bordi e successivamente procedete con la pulizia dei vetri.

Per la pulizia degli infissi, vi suggeriamo di passare una spugnetta imbevuta di sapone di Marsiglia o di aceto fino a rimuovere tutte le macchie. Per rimuovere, poi, lo sporco nascosto nelle fessure, potete provare il metodo della spugna!

Tutto quello che dovrete fare è procurarvi una spugnetta con un lato abrasivo e un lato morbido, e segnare, poi, 3 puntini equidistanti l’uno dall’altro sul lato orizzontale della spugna.

Tagliate, quindi, la spugna con un coltello seguendo i tre punti e passatela sugli infissi: addio polvere!

Avvertenze

Assicuratevi sempre dello stato dei vetri prima di adoperare qualsiasi metodo e usare i rimedi indicati prima su angolini nascosti.

Come avere vetri senza aloni?

Per avere vetri senza aloni è dovrete riempire un vaporizzatore metà con acqua e metà con aceto. Spruzzate sul vetro e passate direttamente un panno asciutto, vedrete che saranno splendenti!

Come lavare i vetri velocemente?

Prepara una soluzione con acqua e aceto e versala in uno spruzzino. Così sarà sempre a portata di mano ad ogni necessità.

Come non far venire gli aloni sui vetri?

Basta preparare una miscela con 100 ml di aceto e 500 ml di acqua calda. Vaporizzare sui vetri e asciugare con un panno di cotone.

Come lavare i vetri con il sapone di Marsiglia?

Vi basterà diluire un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido in un litro d’acqua calda. Qualora non aveste il formato liquido, potreste utilizzare le scaglie oppure ricavare queste da un panetto.
Una volta sciolto, trasferite il liquido in un flacone spray aiutandovi con un imbuto e vaporizzate su tutta la zona.
Passate, infine, un panno umido e asciugate con uno strofinaccio.

Come lavare i vetri molto sporchi?

Il sapone giallo è un ottimo rimedio per i vetri molto sporchi. Spalmatene un po’ su una spugna morbida, fate una prima passata sgrassando per bene e dopo risciacquate e asciugate con un panno in microfibra.