sapone-giallo-bagno

Usa il Sapone Giallo in Bagno per averlo sempre pulito e profumato

Tra i vari ingredienti che le nostre Nonne amavano usare in passato c’è anche il sapone giallo!

Ancora oggi rappresenta un grande vantaggio in casa per affrontare varie faccende domestiche.

Per questo oggi vedremo la sua applicazione all’interno del bagno!

Sarà perfetto per averlo sempre pulito e profumato e vedrete che non potrete più farne a meno!

Addio calcare

Il sapone giallo è ottimo anche per dire addio al calcare all’interno del bagno!

Infatti l’olio di cocco in esso contenuto si è rivelato un ottimo prodotto nelle faccende domestiche e per questo lo si può scegliere contro il calcare.

Dovrete spalmare un po’ di sapone e farlo aderire bene su una spugnetta, poi usatela per strofinare a sgrassare tutto il bagno.

Risciacquate più volte per eliminare i residui oleosi ed ecco fatto, il bagno sarà come nuovo!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ceramiche più bianche

Una delle cose che desideriamo sempre vedere in bagno sono le ceramiche super bianche e lucenti, non è vero?

Bene, con il sapone giallo potete ottenerle in un batter d’occhio, scopriamo in che modo!

Sciogliete 1/4 di panetto di sapone in quanto basta d’acqua, aggiungete poi 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio per ottenere un’unica soluzione.

Usate il composto ottenuto su una spugna per sgrassare tutte le ceramiche e risciacquate, poi godetevi il risultato!

Per le piastrelle sporche

Le piastrelle del bagno sono soggette a depositare molto calcare, specie se parliamo di quelle della doccia.

È per questo che il sapone giallo viene in nostro soccorso per renderle di nuovo lucide!

Sciogliete mezzo panetto di sapone in 700 ml d’acqua e aggiungete mezzo cucchiaino di un olio essenziale a vostro piacimento.

Versate tutto in un vaporizzatore e spruzzate sulle piastrelle, successivamente sgrassate con una spugna e risciacquate.

Addio sporco e benvenute piastrelle pulitissime!

Pallina per il WC

Il primo trucchetto che vi suggerisco è fare una pallina per il WC!

Avete presente quelle che si mettono nella tazza interna del water per pulire e profumare ogni volta che si tira lo sciacquone?

Ecco, potete usare il sapone giallo come alternativa naturale delle palline che poco ecosostenibili che si trovano in commercio.

Dovrete prendere quanto basta di sapone e creare una pallina, mentre la lavorate con le mani potete aggiungere 1 goccia di olio essenziale a vostro piacimento.

Poi posizionate la pallina all’interno del WC e andate a schiacciarla per farla aderire bene!

Video-trucchetto

Se volete ulteriori consigli sul sapone giallo nel WC, vi suggerisco questo video che ho preparato apposta per voi!

Per i vetri

Infine non posso non consigliarvi questo fantastico prodotto anche per i vetri!

Infatti è l’ideale anche in caso di vetri particolarmente sporchi come quelli delle finestre del bagno o della doccia.

Non dovrete far altro che spalmare una pallina di sapone su una spugna non abrasiva e sgrassare il vetro, poi risciacquate con un panno in microfibra e asciugate per bene.

Vedrete che non avrete la minima traccia di alone e saranno brillanti!

Come si usa il sapone giallo?

Il sapone giallo si può usare in casa per pulire le superfici in acciaio, le ceramiche del bagno, per pretrattare le macchie dei panni o direttamente in lavatrice come sostituto dei tradizionali detersivi.

Cos’è il sapone giallo?

Il sapone giallo è un tipo di sapone composto principalmente da olio di cocco. Infatti è estremamente naturale ed efficace per svolgere varie faccende domestiche. In passato l’uso maggiore era per lavare i panni a mano.

Dove si può usare il sapone giallo?

Il sapone giallo si può usare sui panni per togliere le macchie, in cucina per l’acciaio e per le stoviglie, in bagno per il calcare, per togliere i cattivi odori e per le macchie ostinate.

Avvertenze

Sebbene la composizione del sapone giallo è interamente naturale, vi consiglio di provare i rimedi prima in angoli non visibili.