sbiancare-sanitari-ceramiche-bagno

Le Ceramiche e i Sanitari del bagno sono opachi e pieni di macchie? Ecco come sbiancarli!

Il bagno è il tempio della casa, un posto dove prenderci cura del nostro corpo dedicandoci anche qualche minuto di relax.

Come ogni cosa però, è destinato a sporcarsi a causa dei frequenti utilizzi.

E siccome è molto importante tenere ogni sua componente ben pulita, oggi vediamo come sbiancare le ceramiche e i sanitari con questi trucchetti facili e veloci!

Bicarbonato e limone

Il primo rimedio che vediamo oggi è quello con il bicarbonato e il limone. Il bicarbonato è ottimo per sbiancare le superfici, mentre il limone limita la proliferazione batterica.

Come prima cosa, cospargete le superfici con un po’ di bicarbonato di sodio. Successivamente, prendete una spugnetta morbida e bagnatela nel succo di limone. Fatto questo, non vi resta che passarla su tutte le zone con il bicarbonato e innescare una reazione chimica!

Lasciate agire per qualche secondo e poi sciacquate. E vedrete che le vostre ceramiche torneranno come nuove!

Detergente fai da te

Non tutti sanno che è possibile realizzare un detergente efficiente per la pulizia del bagno anche in casa.

Vediamo tutto ciò che ci occorre:

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

  • 100 grammi di bicarbonato
  • 50 grammi di sapone di Marsiglia liquido
  • 20 gocce di tea tree oil
  • 10 gocce di olio essenziale di menta o anche limone

Non dovrete fare altro che versare tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare fin quando non verrà fuori un composto omogeno. A questo punto applicatelo sulle superfici e strofinate con una spugnetta.

Sciacquate, infine, con un panno umido in microfibra ed il gioco è fatto!

Con questo prodotto casalingo, vi assicurerete una detersione delicata, sbiancante ed estremamente profumata!

Per le macchie del Wc

Probabilmente il Wc è uno dei componenti del bagno che più ci fa dannare. A causa dei frequenti utilizzi e del calcare può ingiallirsi facilmente o collezionare delle macchie scure.

Per fortuna, vi sono due modi per contrastarli, vediamoli subito!

Sale

Partiamo con il sale, particolarmente utile quando bisogna contrastare la durezza dell’acqua.

Per un effetto più potente, possiamo combinarlo con un altro ingrediente: il bicarbonato di sodio.

Cospargete, dunque, l’interno del wc con ugual quantità di bicarbonato e sale fino e strofinate con lo scopino. Entrambi, infatti, hanno un’azione abrasiva sulle superfici, che contribuirà a grattare via ogni traccia.

Fatto questo, lasciate agire per una notte intera e il mattino seguente tirate lo sciacquone.

Acido citrico

In alternativa, potete sempre utilizzare l’acido citrico, un vero portento contro il calcare. É un prodotto ecologico facilmente reperibile nei negozi bio e online.

Tutto ciò che dovrete fare sarà prendere una tazza piena di acido citrico e versarci all’interno un po’ di sapone di Marsiglia. Mescolate fin quando non verrà fuori una pasta densa e applicatela poi sulle macchie.

Lasciate agire per qualche ora e poi risciacquate.

Per la Vasca

La vasca, come i sanitari, può tendere ad ingiallirsi. Il che la farebbe sembrare sempre sporca nonostante le innumerevoli pulizie.

Per ripristinare l’originario candore, potreste provare questo nuovo mix. Mescolate in una ciotola 2 cucchiai di aceto bianco di vino, 1 cucchiaio di sapone liquido per i piatti e un po’ di succo di limone.

Aiutatevi con un cucchiaio per far risultare il composto omogeno e poi applicatelo con una spugnetta sulle superfici da trattare. Lasciate in posa per qualche minuto, dopodiché risciacquate accuratamente.

Piastrelle e fughe

Ed, infine, le piastrelle e le fughe di certo da tenere sempre pulite. Con il tempo, possono soprattutto acquisire una patina grigiastra e opaca a causa del calcare.

Ecco perché questa volta interveniamo con l’aceto, ingrediente ottimo per sgrassare e rimuovere ogni tipo di alone.

Versate in uno spruzzino 700 ml di acqua diluendo 300 ml di aceto bianco, e agitate. Vaporizzate poi sulle superfici e attendete 15 minuti. Dopodiché risciacquate con un panno in microfibra.

Con questa soluzione ritorneranno di nuovo luccicanti!

Come sbiancare la ceramica del water?

Per sbiancare la ceramica del water, cospargete un po’ di bicarbonato sulle superfici e strofinate aiutandovi con uno scopino. Lasciate agire per una notte intera e poi risciacquate il giorno seguente.

Come si sbiancare i sanitari del bagno?

Per sbiancare i sanitari del bagno, cospargete gli interni con bicarbonato e sale e strofinate con lo scopino. Dopodiché, lasciate in posa per una notte intera e tirate lo sciacquone il giorno seguente.

Come pulire i sanitari in ceramica opaca?

Per la pulizia dei sanitari in ceramica opaca, meglio utilizzare dei prodotti specifici per questo materiale. Ma in ogni caso, potrebbe andar bene un detergente delicato come il sapone di Marsiglia.

Come sbiancare la tazza del water?

Per sbiancare la tazza del water, cospargete l’interno con il bicarbonato e versateci poi sopra l’aceto. Lasciate agire per una notte intera e poi tirate lo sciacquone il giorno successivo.

Avvertenze

Ricordiamo di seguire le indicazioni di produzione per pulire in modo corretto sanitari e ceramiche.

Non usate l’aceto su superfici come pietra naturale o marmo. Stesso discorso per l’acido citrico e il limone.