cattivi-odori-bagno-limone

Come togliere tutti i cattivi odori dal bagno?

Il bagno rappresenta una delle stanze della casa in cui passiamo maggior parte del nostro tempo, che sia per una buona doccia o per prenderci cura del nostro corpo.

Talvolta però andare in bagno può diventare molto spiacevole a causa di cattivi odori, che rendono addirittura difficile la nostra permanenza.

È un problema che possiamo riscontrare con frequenza e perciò oggi scopriamo come risolverlo in modo naturale.

Per iniziare

I cattivi odori del bagno possono essere scaturiti da diverse cause:

  • scarichi intasati
  • servizi igienici da pulire a fondo
  • assenza di finestre
  • umidità

Data l’importanza, è fondamentale mantenerlo pulito e ordinato tutti giorni con i giusti ingredienti ecologici e facilmente reperibili. Poi qualche trucchetto per tenerli profumati a lungo fa sempre comodo!

Aceto di vino bianco

Quando si tratta di odori sgradevoli non si può non utilizzare l’aceto di vino bianco! Possiede proprietà pulenti e anti-odore che aiutano a contrastare lo sporco più resistente e la muffa.

Il bagno infatti è un luogo soggetto ad un alto tasso di umidità, motivo per è molto importante prendercene cura, in quanto favorisce la proliferazione batterica.

In questo caso, versate 1 bicchiere di aceto di vino bianco e 2 bicchieri di acqua in un flacone spray con l’aiuto di un imbuto e vaporizzate sulle superfici. Lasciate in posa 5 minuti e dopo passate un panno umido in microfibra.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’aceto inoltre è anche ottimo per realizzare un deodorante per ambienti fai da te, economico ed ecologico.

Miscelate 2 tazze d’acqua, un cucchiaino di aceto di vino bianco, un cucchiaino di bicarbonato di sodio e 10 gocce di oli essenziali della fragranza che preferite, come lavanda o limone. Versate il tutto in un flacone spray e vaporizzate la soluzione.

Il bagno sarà così inondato da un’esplosione di profumi!

Bicarbonato

Un altro rimedio che proponiamo oggi è quello con il bicarbonato, particolarmente indicato perché assorbe anche gli odori più insistenti.

Nonostante le pulizie giornaliere però, può capitare che ci possano sfuggire alcuni dettagli come il bidoncino dei rifiuti, un responsabile silenzioso dell’aria pesante.

Tutto ciò che dovrete fare sarà svuotare il bidoncino del bagno e lavarlo accuratamente con la soluzione di aceto e acqua vista precedentemente. Una volta asciutto, versate 2 cucchiai di bicarbonato sul fondo e coprite il tutto con un nuovo sacchetto.

Tuttavia, questo non è l’unico modo per utilizzare il bicarbonato di sodio.

In caso di puzza proveniente dal wc, vi basta versare soltanto 3 cucchiai di bicarbonato sul fondo per contrastare ostruzioni e donare un’aria più fresca all’ambiente.

Limone

Come faremmo senza limoni? Dal profumo inconfondibile, questi agrumi possiedono numerose proprietà ottime per la pulizia della casa.

Sono dei neutralizzatori naturali, che in semplici mosse sono in grado di purificare ambienti e superfici.

Togliere i cattivi odori non è mai stato così semplice: tagliate due fettine di limone e mettetele in una ciotola. Poggiatela su un piano stabile e godetevi il suo inconfondibile aroma.

Bombe da bagno

Infine, le immancabili bombe da bagno! Per chi non lo sapesse, sono delle pastiglie fai da te, ottime per garantire una pulizia efficiente del fondo del wc in maniera facile e divertente.

Ingredienti

  • 200 gr di bicarbonato di sodio
  • 50 gr di acido citrico
  • un cucchiaino di sapone per i piatti classico (quindi non concentrato)
  • stampo per il ghiaccio

Procedimento

Prendete una ciotola e mescolate il bicarbonato con l’acido citrico. Aggiungete poi, poco per volta, il detersivo per i piatti e mescolate con delicatezza, fino ad ottenere una sorta di sabbia bagnata.

Fatto questo, non ci resta che versare il composto nello stampo per ghiaccio (meglio se in silicone), della forma che preferite.

Lasciate in posa in un luogo fresco e asciutto. Una volta compattato il tutto, avrete tanti piccoli cubetti pronti per l’uso.

Ora non vi resta che gettare una bomba fai da te nel wc e assistere ad un’esplosione di schiuma e bollicine.

In caso di macchie, è possibile strofinare le pareti o il fondo del wc con uno scopino e tirare lo sciacquone.

Perché nel bagno c’è puzza di fogna?

Quando nel bagno c’è puzza di fogna può dipendere da cause differenti. La prima da escludere è un guasto idraulico, perché in tal caso va contattato immediatamente un esperto.
Inoltre può esserci un accumulo di calcare o di detersivi chimici, o ancora un accumulo abbastanza importante di peli o capelli.

Cosa fare quando gli scarichi puzzano?

Quando gli scarichi puzzano possiamo risolvere con acido citrico. Versiamone una tazza intera nel water o nei vari scarichi e lasciamo agire per tutta la notte. Il mattino dopo versiamo 1 litro d’acqua molto calda per liberare lo scarico ed eliminare ogni residuo di cattivo odore.

Cosa mettere nello scarico della doccia?

Per sturare o profumare lo scarico della doccia, versiamo 200 grammi di bicarbonato e lasciamolo “scendere” completamente attraverso lo scarico. Nel frattempo prepariamo una soluzione di 150 gr di acido citrico in 1 litro d’acqua tiepida. Dopo un quarto d’ora versiamo tutto nello scarico della doccia e lasciamo agire. Poi far scorrere l’acqua.

Avvertenze

Consigliamo di utilizzare sempre i guanti per proteggere sempre le mani durante le pulizie.

Inoltre vi consigliamo di contattare un idraulico, qualora i cattivi odori persistessero.