mangiacalcare-naturale

Come fare il Mangiacalcare fai da te con 3 Ingredienti Naturali

Il calcare e la tipologia di sporco che ci ossessiona più frequentemente in casa, anche perché lo vediamo spuntare con una facilità unica.

È per questo che si adottano tutti i rimedi più efficaci per toglierlo definitivamente dalle zone più colpite quali il bagno e la cucina.

Oggi vi farò vedere come fare un mangia calcare fai da te semplice e veloce.

Avrete bisogno soltanto di 3 ingredienti naturali che sono sicura avrete in casa, scopriamolo insieme!

Ingredienti

Dobbiamo anzitutto procurarci gli ingredienti che ci servono per fare questo fantastico mangiacalcare!

Non preoccupatevi, sono tutti elementi facilmente reperibili, ma che sicuramente avrete in casa.

Eccoli nel dettaglio:

  • 150 grammi di acido citrico
  • 1 litro d’acqua
  • 100 ml di succo di limone
  • 1 flacone spray

Ecco fatto! Saranno solo questi i prodotti naturali di cui dovete disporre per togliere in modo efficace e naturale tutto il calcare dalla casa!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Procedimento

Passiamo al procedimento senza esitazioni!

Innanzitutto, sciogliete l’acido citrico nel litro d’acqua fino a farlo diventare un’unica soluzione.

Successivamente filtrate benissimo il succo di limone privandolo di semini e polpa varia in modo da non avere problemi.

Quando sarà tutto pronto, unite il succo di limone alla soluzione di acqua e acido citrico, trasferite poi tutto nel vaporizzatore ed ecco fatto!

Video trucchetto

Ecco un video preparato per voi con la ricetta dell’anticalcare fai da te!

Modalità d’uso

A questo punto non resta altro che vedere come sfruttare questo fantastico detergente naturale in casa!

Sono tante le aree dell’ambiente in cui dà il meglio di sé, ma ora le scopriremo insieme nel dettaglio!

Per l’acciaio della cucina

L’acciaio della cucina è quello che talvolta ci dà dei problemini perché bisogna stare sempre lì a sgrassarlo efficacemente.

Quando, dunque, vedete che il piano cottura e il lavello si sono sporcati, dovrete soltanto vaporizzare una buona quantità del mangiacalcare e sgrassare rigorosamente con una spugnetta non abrasiva!

Le spugne abrasive, infatti, hanno la tendenza a graffiare i pezzi della cucina, specie se sono in acciaio. Inoltre con questo prodotto fai da te il grasso e lo sporco si scioglieranno senza bisogno di strofinare in maniera eccessiva.

Rubinetti

Passiamo adesso ai rubinetti, anche loro soggetti ad accumulare una quantità spropositata di calcare.

Se desiderate farli tornare brillanti come se fossero nuovi, spruzzate il mangiacalcare sulla spugna e strofinate.

Lasciate agire per 5 minuti, dopodiché risciacquate più volte e quando avrete finito i rubinetti splenderanno come non mai!

Doccia

Il calcare nella doccia, possiamo dirlo, è un vero e proprio incubo!

Senza considerare il fatto che si moltiplica alla velocità della luca a causa dell’umidità e del continuo passaggio d’acqua.

Ebbene, prestate attenzione alla pulizia di questa zona del bagno e spruzzate il composto abbondantemente su miscelatore, soffione, piastrelle e così via.

Lasciate agire 10 minuti, poi strofinate con una spugna e risciacquate.

Non usate il rimedio in caso di doccia in marmo.

Piastrelle

Le piastrelle sia del bagno che della cucina tendono molto spesso a formare macchie bianche di calcare.

Ma non preoccupatevi, ora avete la soluzione a portata di mano!

Inumidite un panno in microfibra, spruzzateci sopra il prodotto e passatelo energicamente sulle piastrelle da trattare, poi risciacquate con abbondante acqua.

Anche in questo caso non potete usare il prodotto su piastrelle in marmo o pietra naturale.

Come si fa un anticalcare naturale?

Per fare un anticalcare naturale potete usare aceto e limone in quantità uguali, dovrete metterli all’interno di un vaporizzatore e usarlo per le zone incrostate lasciandolo agire prima una decina di minuti.

Quale aceto usare come anticalcare?

Ogni tipologia d’aceto è efficace contro le macchie di calcare, tuttavia l’aceto bianco d’alcol che è specifico per le pulizie domestiche riesce a sciogliere lo sporco in modo più efficiente.

Che cosa si può usare per togliere una grandissima incrostazioni di calcare?

Spruzzate dell’aceto bianco d’alcol sulla zona interessata e lasciatelo agire per circa un quarto d’ora. Poi andate a strofinare con una spugnetta e risciacquate con acqua calda. Se necessario ripetete questo passaggio più volte.

Avvertenze

Usate gli ingredienti descritti prima su un angolo non visibile in modo da assicurarvi non macchiare o danneggiare le superfici.