Il lavello in acciaio in cucina è sicuramente quello maggiormente preferito perché è in grado di conferire eleganza e modernità alla casa.

Purtroppo, però, l’utilizzo eccessivo fa sì che si sporchi continuamente e si presenti opaco e non sempre lucido come vorremmo.

Ma non dovrete più disperarvi! Oggi, infatti, vedremo insieme alcuni rimedi naturali per pulire il lavello in acciaio della cucina e averlo brillante come non mai!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, un ingrediente in grado di rimuovere la patina opaca grazie alla sua leggera azione abrasiva e di rendere l’acciaio brillante.

Vi basterà creare una sorta di crema di bicarbonato con acqua prendendo un po’ di bicarbonato quanto basta e mescolandolo con un po’ di acqua in un bicchiere fino ad ottenere un composto dalla consistenza cremosa.

A questo punto, applicatela direttamente sulla superficie di acciaio e lasciatela agire per almeno 10 minuti.

Lasciate agire per qualche minuto, dopodiché risciacquate e asciugate il tutto con un panno morbido o carta assorbente.

Sapone di Marsiglia

Un altro rimedio molto efficace per pulire l’acciaio è il sapone di Marsiglia, un ingrediente che vanta proprietà pulenti molto delicate. 

Tutto ciò che dovrete fare è prendere un secchio contenente circa 500 ml di acqua e aggiungere al suo interno circa 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido.

Mescolate gli ingredienti fino a farli amalgamare, dopodiché immergete un panno morbido nella soluzione così ottenuta e passatelo sul vostro lavello più volte fino ad eliminare lo sporco e gli aloni.

Infine, utilizzate un panno imbevuto solo di acqua tiepida, risciacquate la superficie e asciugatela accuratamente con un panno pulito e asciutto o con della carta assorbente così da non lasciare aloni.

Il vostro lavello sarà pulito come non mai!

Aceto bianco

Una volta citati il bicarbonato e il sapone di Marsiglia, non possiamo non menzionare l’aceto bianco, il quale vanta un forte potere lucidante in grado di conferire lucentezza al vostro lavello.

Inoltre, è utile anche per togliere il calcare!

Versate, quindi, un po’ di aceto su un panno morbido in microfibra e passatelo sulla superficie che volete pulire. Strofinate, poi, delicatamente.

Infine, risciacquate con acqua tiepida e asciugate con cura con un panno pulito.

Addio macchie e aloni!

Farina

Sebbene vi possa sembrare un rimedio piuttosto strambo, in realtà è davvero un trucchetto molto efficace in grado di rendere il vostro lavello in acciaio lucido e splendente come non mai!

Di cosa stiamo parlando? Della farina!

Iniziate, quindi, lavando accuratamente il vostro lavello e asciugatelo con un panno pulito così da assorbire tutta l’acqua ed evitare di rendere la farina appiccicosa e difficile da rimuovere.

Dopodiché, cospargete tutto il lavello con la farina e con un tovagliolo di carta o un panno morbido strofinate sulla farina così da lucidare il tutto.

Infine, eliminate la farina in eccesso con lo straccio e risciacquate con acqua calda.

N.B Vi ricordiamo di essere attente a non lasciare che la farina si depositi negli scarichi o nelle fessure del vostro lavello.

Limone

Ma quanto è bello il limone, l’agrume dalle molteplici proprietà?

E ovviamente, non poteva non essere utile in questo caso! Questo ingrediente, infatti, non solo svolge un’azione pulente e sgrassante, ma funge anche da lucidante e brillantante naturale.

Per provarlo, aggiungete il succo di due limoni in circa un litro di acqua, immergete un panno morbido all’interno della soluzione così ottenuta e passate, poi, il panno sul lavello in acciaio.

Strofinate delicatamente, dopodiché asciugate accuratamente con un panno asciutto e morbido.

Vi potrete specchiare nel vostro lavello!

Olio di oliva

Infine, ecco a voi l’ultimo rimedio conosciuto già dalle nostre nonne: l’olio di oliva, un ingrediente che grazie alle sue proprietà lucidanti renderà il vostro lavello di acciaio super brillante!

Aggiungete, quindi, alcune gocce di olio di oliva su un panno in microfibra morbido e passatelo più volte sul lavello in acciaio, effettuando movimenti circolari.

Lasciate agire per qualche minuto, dopodiché passate un panno morbido imbevuto di aceto bianco così da rimuovere eventuali tracce di olio.

Asciugate la superficie ulteriormente con un panno morbido asciutto o con carta assorbente.

Avvertenze

Sebbene i rimedi proposti non siano aggressivi, vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni di produzione così da essere certi di non danneggiare la superficie del vostro lavello.

Vi raccomandiamo, inoltre, di scegliere sempre un panno non abrasivo così da non rischiare di graffiare l’acciaio.