riutilizzare-crema-solare

Crema solare avanzata? I Trucchetti per usarla in casa e sulla pelle!

Per andare al mare, è importante utilizzare le creme solari in grado di proteggere la pelle durante l’esposizione al sole ed evitare macchie. Per questo, spesso, ricorriamo a creme molto costose.

La pecca, però, è che spesso non riusciamo a consumarle per la fine dell’estate e, poiché non possono essere utilizzate di nuovo il prossimo anno, è davvero un dispiacere buttarle via.

Ma abbiamo una bella notizia per voi: è possibile riutilizzarle per alcuni usi domestici e cosmetici così da non sprecarle e dargli una seconda vita. Vediamo insieme come fare!

Per pelle e capelli

Innanzitutto, vediamo come riciclare le creme solari per uso cosmetico, ovvero per la bellezza di pelle e capelli, particolarmente stressati dopo l’estate.

Maschera per capelli

Per quanto riguarda i capelli, è possibile servirsi di creme solari scadute o avanzate per realizzare una maschera per capelli fai da te, in grado di nutrire a fondo la vostra chioma.

Queste creme, infatti, contengono sostanze emollienti e altamente nutrienti e idratanti che conferiranno ai vostri capelli l’idratazione di cui hanno bisogno dopo il periodo estivo.

Vi basterò, quindi, applicare un po’ di crema direttamente sulle lunghezze dei capelli, prima di fare lo shampoo, e lasciare riposare per circa 10 minuti. Dopodiché, lavate i vostri capelli come fate normalmente: i vostri capelli secchi vi sembreranno subito più morbidi e nutriti!

Crema idratante

Inoltre, come già detto, le vecchie creme solari possono essere un elisir anche sulla nostra pelle del viso e del corpo, grazie sempre alla loro funzione idratante.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Vi consigliamo, quindi, di non gettarle via, ma di utilizzarle nel corso dell’anno come delle semplici creme idratanti per il corpo. 

Se in spiaggia, infatti, hanno la funzione di idratare la vostra pelle e proteggerla dal sole, dopo l’estate potete utilizzarle per sfruttare semplicemente le sostanze nutrienti al suo interno.

Scrub leviganti

E infine, vediamo come ricavare uno scrub levigante per viso e per corpo a partire da una vecchia crema solare. Tutto ciò che dovrete fare è mettere una quantità a piacere di crema (in base alla zona del corpo che volete esfoliare) in una ciotola e aggiungere, poi, un po’ di sale grosso o lo zucchero di canna, in grado di esfoliare a fondo grazie alla loro azione leggermente abrasiva.

A questo punto, applicate lo scrub ottenuto sulla pelle effettuando dei movimenti circolari e fate agire per un po’. Infine, procedete con la doccia.

N.B Vi raccomandiamo di non esagerare con la quantità di sale o di zucchero: una consistenza troppo “ruvida” potrebbe e irritare le pelli più delicate!

Per la casa

Una volta visto come utilizzare le vecchie creme solari per fini cosmetici, vediamo insieme alcuni utilizzi in casa. Ebbene sì, queste vecchie creme possono venire in vostro soccorso anche per pulire varie superfici!

Sul legno

Le creme solari vantano un potere lucidante, in grado di rendere brillanti alcune superfici come per esempio i mobili di legno che spesso tendono ad opacizzarsi.

Perciò, versate una piccola quantità di crema su un panno pulito e strofinatelo direttamente sul mobile di legno. Noterete che presenterà subito una lucidatura perfetta tale da sembrare come nuovo!

Allo stesso modo, può essere utilizzata anche per lucidare le superfici di metallo ossidato, che spesso presentano una macchia di “nero” dovuta all’ossidazione.

N.B Vi consigliamo sempre di fare una prova su angoli nascosti per essere certe di non danneggiare le superfici.

Sulle superfici in pelle

Oltre alle superfici in legno, le creme solari sono una manna dal cielo anche per pulire le superfici in pelle, in quanto possono essere utilizzate in alternativa al comune latte detergente.

Applicate, quindi, un po’ di crema su un panno umido e passatelo, poi, sulle macchie o sugli aloni presenti sulle superfici di pelle, quali divani o altri oggetti (borse, scarpe).

Dopodiché, passate un panno inumidito con acqua, rimuovete il prodotto in eccesso e asciugate il tessuto con un panno asciutto.

Per eliminare i residui di colla

Infine, ecco un ultimo trucchetto per utilizzare le creme solari: eliminare i residui di colla che spesso troviamo sulle superfici dei nostri mobili su cui magari erano attaccati adesivi o etichette.

Mettete, quindi, un po’ di questa crema sull’alone e lasciatela in posa per un po’ di tempo. Dopodiché, risciacquate abbondantemente e dell’alone non ci sarà più traccia!

E se volete anche sapere come lavare i costumi e rimuovere le macchie di protezione, ecco un video per voi!

Avvertenze

Provate sempre la crema solare su un angolo nascosto delle varie superfici da pulire, così da essere certe che non le danneggi. Non utilizzatela in caso di allergie o ipersensibilità.

Cosa succede se si usa una crema solare scaduta?

La crema solare che ha superato la data di scadenza non proteggerà la pelle dall’aggressione dei raggi solari. 

Quanto dura la crema solare una volta aperta?

Bisogna guardare il PAO (Period after opening), il quale indica il periodo di utilizzo consigliato dopo l’apertura. Per le creme solari è di 12 mesi.

Quanto dura la crema solare sul viso?

Una lozione solare ha una durata di 2 ore dall’applicazione. Se però la giornata è particolarmente calda e sei spesso in acqua, consigliamo di applicare il prodotto più volte nell’arco di questo tempo.