collane-sbiadite-mare

3+1 Trucchetti naturali per recuperare le Collane sbiadite dal mare

In estate le collanine sono d’obbligo! Colorate o d’argento, costituiscono un accessorio indispensabile non solo in città ma anche in spiaggia.

Ma per tutto, ovviamente, c’è un prezzo da pagare. Questi gioiellini, soprattutto al mare, possono perdere il loro colore originario e, quindi, di conseguenza la loro bellezza.

Ciò, inoltre, può essere dovuto anche ad altri fattori come il sudore o l’alcol. Se stavate pensando di buttarle fate un passo indietro! Oggi scopriremo come recuperare le collanine sbiadite con dei trucchetti facili e veloci!

Per iniziare

La bigiotteria, se in acciaio o in argento, per molteplici ragioni può andare incontro al fenomeno dell‘ossidazione. Ciò avviene tramite il contatto diretto con l’aria e non solo.

Ecco i principali fattori che portano i nostri gioiellini a rovinarsi:

  • acqua del mare
  • cloro delle piscine o delle terme
  • profumo, lacca e lozioni più forti
  • sudore
  • detergenti più aggressivi per la pulizia della casa

Il consiglio che vi diamo è quello di togliere le vostre collanine prima di fare una delle cose elencate precedentemente, in modo da preservarne l’originario stato.

Per fortuna però, ogni cosa non è andata persa. Infatti, con dei semplicissimi trucchetti è possibile farle ritornare come nuove, pronte per essere sfoggiate!

Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio, oltre ad essere utilizzato per sbiancare le fughe, può aiutarci anche a recuperare le nostre collanine sbiadite.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Tutto ciò che dovrete fare sarà versare in una ciotolina piena di acqua tiepida un cucchiaino raso di bicarbonato di sodio. Mescolate con un cucchiaio in modo da far sciogliere le polveri e poi immergete la punta di un panno in microfibra al suo interno.

Tamponate delicatamente tutte le superfici e poi risciacquate abbondantemente.

In questo modo sembreranno non solo più pulite ma anche più brillanti!

Sapone di Marsiglia

Quello con il sapone di Marsiglia è un trucchetto che consigliamo in caso di applicazioni in strass e decori particolari. Data, dunque, la loro estrema delicatezza abbiamo bisogno di un approccio che ci permetta di salvaguardarne lo stato.

Riempite una ciotolina d’acqua e versate al suo interno un cucchiaino di scaglie di sapone di Marsiglia. Mescolate fino a completo scioglimento e poi bagnate la punta di uno strofinaccio morbido al suo interno.

Passatelo delicatamente su tutte le zone e poi risciacquate abbondantemente.

Qualora non ci fossero particolari applicazioni o incisioni, potreste anche immergere la collanina nella ciotola per 10 secondi e poi risciacquare.

Aceto

Se le vostre collanine sono, invece, in metallo anche l’aceto potrebbe fare al caso vostro.

Riempite una ciotolina d’acqua tiepida e versateci un cucchiaio di aceto di vino bianco. Dopodiché, bagnate la punta di uno strofinaccio al suo interno e passatelo sulla collanina. Risciacquate e asciugate con un panno di cotone.

In assenza di particolari decorazioni, potreste provare anche ad immergerla nella soluzione per qualche secondo e poi risciacquarla.

Importante: Non lasciate per troppo tempo le vostre collane in ammollo perché potrebbero danneggiarsi.

Limone

Ed infine, il limone che può essere utilissimo in caso di collanine in ottone.

Seguendo lo stesso procedimento dei trucchetti precedenti, riempite una ciotolina d’acqua tiepida e versateci all’interno un paio di cucchiai di succo di limone.

Mescolate in modo da unire i due liquidi e prendete un panno morbido. Bagnatene la punta e poi passatelo su tutta la collanina.

Non dimenticate di risciacquare con acqua fresca.

Video Trucchetti di Pulizia

I nostri consigli non finiscono qui! Ecco un video con altri Trucchetti di pulizia utili in Casa!

Come pulire la bigiotteria scurita?

La bigiotteria molto spesso si scurisce a causa dell’ossidazione. Per cui, lasciatela in ammollo in una ciotolina con acqua e una tazzina di succo di limone per circa 15 minuti. Dopodiché, risciacquate abbondantemente e asciugate con un panno.

Come non far annerire la bigiotteria?

Per non far annerire la bigiotteria, bisogna conservarla in posti asciutti freschi e non umidi. Ma soprattutto rimuoverla al mare o in piscina. Un’altra cosa che potreste fare è applicare dello smalto trasparente che fungerà da velo protettivo.

Cosa fare quando gli anelli perdono colore?

Se gli anelli stanno perdendo colore, potreste provare con un po’ di smalto trasparente. Applicatelo su tutte le superfici e lasciate asciugare. In questo modo, avranno uno strato ulteriore pronto a proteggerli.

Perché la bigiotteria diventa nera?

La bigiotteria si scurisce per molteplici motivi:
– acqua del mare
– cloro delle piscine o delle terme
– profumo, lacca e lozioni più forti
– sudore
– detergenti più aggressivi per la pulizia della casa

Avvertenze

Provate i rimedi suggeriti prima su un angolino nascosto.

Ed evitate di lasciare le vostre collane per troppo tempo in ammollo, in modo da evitare che si danneggino.