come-pulire-pandora-annerito

Come far tornare come nuovo il Pandora annerito

Che sia per donne o per uomini, il pandora è uno di quegli accessori che non manca mai!

É, dunque, un bracciale molto versatile che può essere utilizzato in ogni occasione, dalla più informale alla più elegante.

Tenendolo però ogni giorno al polso, possiamo dimenticare che il contatto diretto con l’acqua o con l’alcol possono scurirlo. Ma c’è un modo per salvarlo, infatti, oggi scopriremo come far tornare come nuovo il pandora annerito!

Perché si ossida?

Innanzitutto, è importante specificare che il pandora è un bracciale in argento e in quanto tale è portato ad ossidarsi.

Ma perché accade ciò? Questo fenomeno si presenta a causa dello zolfo, una sostanza rintracciabile anche nell’aria. Quindi, nel momento in cui entra a contatto con esso, tende a formarsi uno strato nero in superficie.

C’è da dire, però, che questo processo può essere accelerato anche da tanti altri fattori. Un esempio può essere l’acqua di mare così come tutti i prodotti contenente alcol come profumi, lacca per capelli, deodoranti e molti altri.

E non solo. Anche il sudore e gli oli emanati dalla nostra pelle possono contribuire a farlo scurire più rapidamente.

Al tempo stesso, pertanto, non c’è da temere perché il fatto che il bracciale si ossidi è pur sempre una caratteristica dell’argento e che quindi può confermarci la purezza del metallo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Pulizia

Una volta elencati i principali motivi che contribuiscono a farlo scurire, è ora di vedere come poter risolvere il problema e farlo tornare lucido e splendente come nuovo.

Scopriamo insieme tutti i trucchetti!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vediamo oggi è quello con il bicarbonato. Un must nella pulizia green, che vediamo il più delle volte per scrostare e togliere le macchie da superfici e tessuti.

In questo caso, vi basterà riempire una ciotolina con acqua tiepida e versarci all’interno un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Mescolate bene fino a completo scioglimento, dopodiché immergetevi il pandora.

Lasciatelo in ammollo per circa 10 minuti, non di più, e poi sciacquatelo con abbondante acqua fresca.

Importante: Evitate questo trucchetto in caso di decorazioni in murano o altri materiali più delicati.

Sapone neutro

Il rimedio con il sapone neutro è quello maggiormente consigliato dalla casa di produzione del pandora.

Questo perché deterge delicatamente il bracciale, prendendosi cura anche delle parti più delicate in murano e materiali simili.

Riempite, dunque, una ciotolina con acqua tiepida e versateci al suo interno qualche goccia di sapone neutro. Mescolate fino a completo scioglimento e immergete il bracciale insieme ai suoi ciondoli.

Per una pulizia più efficace, è consigliabile scorporare i charm dal pandora in modo da distribuire la soluzione in modo omogeneo su tutte le superfici.

Fatto questo, lasciate in ammollo per qualche minuto. In caso di sporco ostinato, potete aiutarvi anche con uno spazzolino dalle setole più morbide.

Infine, sciacquate e asciugate con un panno.

Eccolo di nuovo bello e scintillante!

Dentifricio

Quello del dentifricio è un rimedio utilizzato da molti per la pulizia del pandora. Lo utilizziamo spesso per far tornare come nuova la gomma ingiallita delle scarpe, e quindi sono risapute le sue doti sbiancanti!

Tutto ciò che dovrete fare sarà semplicemente applicare un po’ di dentifricio su un spazzolino da denti a setole morbide, da usare solo per questo scopo, e strofinare sulle zone annerite.

Ovviamente, i movimenti dovranno essere molto delicati proprio per evitare di danneggiarli.

Fatto questo, lasciate in posa un paio di minuti e poi sciacquate abbondantemente sotto l’acqua.

Durante questa operazione, assicuratevi di rimuovere accuratamente ogni traccia di dentifricio, che con la sua azione abrasiva potrebbe rischiare di rovinarne le superfici o le applicazioni in strass.

Proprio per questo consigliamo di preferire approcci più delicati di questo e di seguire sempre le indicazioni del brand.

Sale

In alternativa al bicarbonato potete sempre provare con il sale. Oltre ad essere utilizzato per togliere il calcare dalla lavatrice, presenta grandi proprietà assorbenti e sgrassanti.

Come prima cosa, prendete un bicchiere molto capiente e rivestitelo di carta d’alluminio sia all’interno che all’esterno. Fatto questo, inserite il bracciale e poi gli charm.

Ora non vi resta che riempire il bicchiere contenente il bracciale per intero di sale fino, e aggiungere poi un po’ di acqua calda.

Mescolate con un cucchiaio fino a che il sale non si sarà sciolto completamente e lasciate in ammollo per qualche secondo.

Estraete, poi, ogni pezzo dando la priorità a quelli con parti smaltate e tamponate accuratamente con un panno asciutto.

Assicuratevi sempre di rimuovere ogni traccia di acqua.

Altri Consigli Utili

Abbiamo visto come pulire accuratamente il pandora, ma non dimentichiamo che ci sono alcune azioni da evitare per prolungarne lo splendore:

  • Non conservate il vostro Pandora in argento in luoghi umidi come il bagno o la cucina
  • Indossatelo solo dopo aver usato trucco, profumo, lacca per capelli e altri prodotti di bellezza
  • Toglietelo al mare, in piscina o durante le faccende domestiche per evitare il contatto con detergenti aggressivi come candeggina o ammoniaca
  • Slacciatelo se la vostra pelle traspira molto, per esempio in caso di febbre o di esercizio fisico
  • Conservatelo sempre in una borsa chiusa e lontano dalla luce diretta del sole

Come pulire il Pandora quando diventa nero?

Per farlo ritornare di nuovo splendente, basta immergere il bracciale e gli charm in una ciotolina con acqua tiepida e un po’ di sapone neutro. Lasciare in ammollo per qualche minuto e poi sciacquare.

Come pulire il pandora con il dentifricio?

Per pulire il pandora con il dentifricio, basta applicarne un po’ sullo spazzolino e poi strofinare delicatamente sulle parte annerite. Ed, infine, sciacquare con abbondante acqua fresca.

Come togliere l’ossido dai bracciali?

Per far ritornare i bracciali come nuovi, vi basta immergerli in una ciotolina con metà bicchiere di succo di limone e un po’ d’acqua. Lasciare in ammollo per 15 minuti e poi sciacquare.

Come pulire l’argento che diventa nero?

Il dentifricio potrebbe essere una buona soluzione per far risplendere l’argento. Applicatene un po’ sullo spazzolino e poi strofinate delicatamente sulle parte annerite. Ed, infine, sciacquate con abbondante acqua fresca.

Avvertenze

Consigliamo di consultare le indicazioni previste dalla casa di produzione prima di procedere con i rimedi suggeriti.