come-pulire-water-rimedi-naturali

Come pulire il Water con 5 rimedi naturali

Oggi affrontiamo una domanda che ci poniamo almeno una volta quando effettuiamo le pulizie in casa: come pulire e mantenere il Water pulito per non avere gli aloni gialli?

Si tratta, infatti, di un elemento del bagno che si pulisce anche più volte al giorno perché soggetto ad un utilizzo più diffuso rispetto agli altri sanitari.

Ci sono dei rimedi naturali che permettono di averlo sempre pulito e di non far perdere la lucentezza e il bianco.

Sono semplici, ecologici ed economici, vediamoli insieme!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio non poteva che essere il bicarbonato di sodio!

Si tratta, infatti di uno degli ingredienti più diffusi per la pulizia del bagno poiché grazie alla sua azione sgrassante a abrasiva rende tutte le superfici come fossero nuove!

Inoltre è estremamente semplice da usare!

Dovrete semplicemente mettere del bicarbonato direttamente su una spugnetta e inumidirla con un po’ d’acqua calda.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Passatela poi sulla tazza esterna del water ricordando di pulire bene anche la base e il silicone intorno.

Spargete poi del bicarbonato all’interno della tazza, soprattutto nella zona in cui potrebbero formarsi gli aloni gialli e lasciate in posa per qualche ora.

Trascorso il tempo, andare a strofinare con lo scopino e risciacquate.

Aceto

Un’alternativa al bicarbonato di sodio è l’aceto, un altro grande alleato del pulito!

Attenzione! Sebbene si tratta di sanitari, è bene ricordarvi che l’aceto non può essere usato su marmo e pietra naturale, per cui state attenti nel caso in cui abbiate pezzi del bagno di questi materiali.

Dunque, per pulire il water con l’aceto vi consiglio di metterne un po’ direttamente sulla spugnetta inumidita e di compiere gli stessi passaggi sopra descritti con il bicarbonato.

Potete anche mettere acqua e aceto in parti uguali in un contenitore spray e vaporizzare sul WC per rendere il tutto più pratico.

Ricordate sempre di metterne una quantità nella tazza interna del water e di lasciare agire, poi risciacquate ed ecco fatto!

Sale

Forse non tutti usano questo metodo poiché si ritiene che il sale sia da adoperare prettamente in cucina.

Ebbene oggi vi esorto a sfatare questo mito perché il sale è perfetto per la pulizia in generale e anche in questo caso specifico del WC!

La funzione principale per cui lo potete scegliere è quella di rendere più lucido il WC e di dire addio agli aloni gialli.

Dovrete spargerne un po’ nella tazza interna del WC e lasciare agire per diverse ore, in seguito strofinate sempre con lo scopino e risciacquate.

Per l’esterno del water invece, create una pasta omogenea con sale e acqua calda, mescolate e usate il composto sulla spugnetta per pulire.

Sapone di Marsiglia

Tra i rimedi non poteva di certo mancare il sapone di Marsiglia!

Questo elemento potete usarlo per la pulizia quotidiana e se avete dei pezzi in ceramica molto delicati che tendono a rovinarsi subito.

Il sapone di Marsiglia, infatti, si presta benissimo per i materiali più particolari come il marmo.

Se volete usare questo metodo, non dovete far altro che mettere qualche scaglia di sapone sulla spugna e spargerne qualcuna nella tazza interna del WC.

Naturalmente, se avete la versione liquida del sapone, potete usarla direttamente in modo da rendere il tutto più veloce!

Strofinate per bene e risciacquate con acqua calda, vedrete che dopo il water sarà bianco e lucido!

Limone

L’ultimo rimedio per pulire il water con metodi naturali prevede l’utilizzo del limone!

Analogamente all’aceto, anche il limone ha una forte azione sgrassante e pulente che potrebbe essere l’ideale per aloni ostinati o per ripristinare la brillantezza della ceramica!

Spruzzate il succo di limone nella tazza interna del water e lasciatelo agire per qualche ora, dopodiché strofinate e risciacquate.

Lavate poi l’esterno mettendo il succo filtrato di 3 limoni in un contenitore spray e finite di riempire fino all’orlo con acqua calda.

Vaporizzate il composto sulla spugna o direttamente sul water e lavate.

N.B. Anche in questo caso vi ricordo che il limone non si può utilizzare su marmo e pietra naturale.

Avvertenze

Provate sempre prima i rimedi in una angolino nascosto per assicurarvi di non danneggiare le superfici.