vetri-sporchi-pioggia-rimedi

Se i Vetri sono molto Sporchi dopo la Pioggia falli tornare Lucidi con questi Trucchetti

I vetri, per loro stessa natura, tendono facilmente a presentare aloni e macchie anche dopo averli lavati con cura.

La situazione, però, peggiora con la pioggia, poiché il contatto con l’acqua piovana causa spesso anche la formazione di incrostazioni di fango che rendono i vetri molto sporchi.

Ma non temete! Oggi, infatti, vedremo insieme come pulire i vetri sporchi dopo la pioggia ricorrendo solo a ingredienti naturali e da dispensa!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare il bicarbonato, un ingrediente noto per le sue proprietà pulenti e sgrassanti e perché svolge una leggera azione abrasiva in grado di eliminare tutto lo sporco accumulato.

Spolverate, quindi, prima il vetro così da rimuovere i detriti e l’accumulo di polvere che si è attaccato, dopodiché versate un po’ di bicarbonato su una spugna umida e passatela sulla superficie dei vetri seguendo dei movimenti lenti e circolari.

A questo punto, non vi resta che risciacquare servendovi di un panno morbido imbevuto in acqua tiepida e voilà: i vostri vetri saranno puliti in un batter d’occhio!

Sapone di Marsiglia

Un altro ingrediente noto per le sue proprietà pulenti molto delicate è il sapone di Marsiglia, in grado di sgrassare varie superfici senza danneggiarle. Vi ricordiamo, infatti, che è indicato per tutte le tipologie di pavimento!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è sciogliere qualche scaglia di questo sapone in una bacinella contenente acqua e immergere al suo interno un panno in microfibra.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dopodiché, passatelo sui vetri, strofinate più volte soprattutto sui punti in cui è maggiormente concentrato lo sporco e il gioco è fatto!

Aceto

Dopo il bicarbonato e il sapone di Marsiglia, come poteva mancare all’appello l’aceto, l’ingrediente noto per le sue proprietà sgrassanti e lucidanti? Vi ricordiamo, infatti, che è una manna dal cielo anche per rendere brillanti le superfici di acciaio!

Vi basterà, quindi, versare 3 cucchiai di aceto in 500 ml di acqua e travasare, poi, il tutto in un flacone spray. Dopodiché, vaporizzate la miscela sul vetro e strofinate con un panno: lo sporco sui vetri sarà solo un brutto ricordo! 

Sapone giallo

Oltre al sapone di Marsiglia, c’è un altro sapone neutro che può venire in vostro soccorso in caso di vetri molto sporchi dalla pioggia: il sapone giallo, il quale è una manna dal cielo anche per sgrassare il piano cottura incrostato!

In 1 litro di acqua tiepida versate, quindi, 1 cucchiaio di questo sapone in scaglie e mescolate bene. Dopodiché, immergete una spugna morbida nella soluzione così ottenuta e passatela sui vetri. Infine, risciacquate con un panno imbevuto di sola acqua e… che splendore!

Borotalco

Forse vi sembrerà un trucchetto alquanto strambo, eppure sembra venire in nostro soccorso in caso di vetri molto sporchi. Di cosa parliamo? Del borotalco! Questo ingrediente, infatti, vanta proprietà assorbenti tali da rimuovere tutte le incrostazioni in un batter d’occhio!

Versate, quindi, 2 cucchiai di borotalco in 700 ml d’acqua e mescolate bene. Dopodiché, immergete un panno in microfibra nella soluzione così ottenuta, strizzatelo e passatelo sulla superficie dei vetri, strofinando sui punti in cui sono maggiormente concentrate le macchie. Infine, asciugate e i vostri vetri saranno puliti come non mai!

Ed ecco per voi un video per vedere come fare nel dettaglio!

Altri consigli utili per vetri splendenti

Una volta visti gli ingredienti in grado di smacchiare e lucidare i nostri vetri, vediamo insieme altri accorgimenti da seguire in modo da non incorrere in aloni e ulteriori macchie.

Innanzitutto, vi ricordiamo di utilizzare sempre l’acqua tiepida e non quella fredda durante la pulizia dei vostri, in modo da facilitare la rimozione dello sporco. Inoltre, sarebbe meglio lavare i vetri quando fuori il tempo è nuvoloso, poiché i raggi diretti del sole potrebbero lasciare aloni.

Infine, ricordatevi sempre di non usare mai i rimedi indicati puri, ma di diluirli sempre: i prodotti puri, infatti, potrebbero graffiare e danneggiare la superficie di vetro.

Avvertenze

Ricordiamo che è molto importante provare i rimedi prima in angoli nascosti così da non danneggiare i vostri vetri.

Come lavare i vetri velocemente?

Prepara una soluzione con acqua e aceto e versala in uno spruzzino. Così sarà sempre a portata di mano ad ogni necessità.

Come usare il sapone giallo per i vetri?

Spalmate una pallina di prodotto su una spugna morbida e sgrassate il vetro. Successivamente risciacquate con un panno in microfibra e asciugate con un panno in cotone controllando che non restino degli aloni.

Come avere vetri senza aloni?

Per avere vetri senza aloni è dovrete riempire un vaporizzatore metà con acqua e metà con aceto. Spruzzate sul vetro e passate direttamente un panno asciutto, vedrete che saranno splendenti!

Come lavare i vetri con il sapone di Marsiglia?

Vi basterà diluire un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido in un litro d’acqua calda. Qualora non aveste il formato liquido, potreste utilizzare le scaglie oppure ricavare queste da un panetto.
Una volta sciolto, trasferite il liquido in un flacone spray aiutandovi con un imbuto e vaporizzate su tutta la zona.
Passate, infine, un panno umido e asciugate con uno strofinaccio.

Come evitare vetri alonati?

Basta preparare una miscela con 100 ml di aceto e 500 ml di acqua calda. Vaporizzare sui vetri e asciugare con un panno di cotone.