come-pulire-pentole-padelle-antiaderenti

Come pulire pentole e padelle antiaderenti con rimedi naturali?

Mettersi ai fornelli è una delle cose più belle della vita, sia per noi che cuciniamo, sia per quelli di cui ci prendiamo cura!

Ogni giorno utilizziamo pentole, padelle e oggetti vari per preparare i nostri piatti preferiti, ma spesso può capitare che resta quell’incrostazione che fa proprio fatica ad andar via!

La prima cosa che facciamo è strofinare all’infinito i nostri utensili, non sapendo, però, che si possono danneggiare.

Per questo oggi vi dirò come pulire e sgrassare pendole e padelle antiaderenti della cucina!

Limone e aceto

L’accoppiata vincente in questo caso e che in molti casi viene utilizzata è proprio quella di unire limone e aceto.

Questi due prodotti, soprattutto l’aceto, hanno una concentrazione acida molto forte, ma che non danneggia. Inoltre hanno una forte proprietà sgrassante che è davvero funzionale per le incrostazioni!

Munitevi, dunque, di un contenitore spray e riempite 3 parti di questo con aceto bianco d’alcol o aceto di vino (va bene anche l’aceto di mele se ne gradite di più l’odore) e la restante parte con il succo di limone.

Spruzzate questa miscela sull’incrostazione e lasciate agire per circa due o tre ore. Trascorso il tempo, prendete una spugnetta non abrasiva e strofinate leggermente, vedrete che l’incrostazione si sarà ammorbidita e non avrete problemi a rimuoverla.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Nel caso in cui fosse troppo ostinata, aggiungete acqua bollente e tenete in ammollo per un altro po’ di tempo, dopo sgrassate e sciacquate bene.

Bicarbonato

Anche il bicarbonato è un valido aiuto per lo sporco ostinato. Grazie all’azione abrasiva che possiede, farà tornare pentole e padelle come se fossero nuove!

Create una pasta con 3 cucchiai di bicarbonato e acqua a filo fino a creare un composto molto denso, non deve diventare liquido altrimenti l’efficacia si perde.

Ponete la pasta sulle zone degli utensili più incrostate e aspettate qualche ora. Dopodiché usate sempre una spugnetta per sgrassare.

Anche in questo caso vi consiglio acqua bollente se lo sporco non dovesse venir via. La cosa importante è cercare di strofinare meno possibile con il lato non abrasivo della spugnetta, perché altrimenti le pentole e le padelle antiaderenti perderanno la loro proprietà e faranno rimanere il cibo attaccato.

Sale

Ultimo rimedio naturale per sgrassare pentole e padelle è il sale che usiamo proprio per cucinare i nostri piatti!

Abbiamo visto diverse volte che è molto funzionale per le pulizie in casa, quindi perché non usarlo anche in questo caso?

Dovrete mettere il sale sulle zone incrostate e versare sopra acqua tiepida.

Lasciate agire per una o due ore e dopo rimuovete il tutto aiutandovi con una spugnetta, facendo sempre attenzione a non strofinare eccessivamente.

In seguito risciacquate bene e asciugate!

Come togliere i graffi?

Può capitare che usiamo gli utensili sbagliati per girare o amalgamare i nostri cibi, la conseguenza è che le padelle si graffiano e abbiamo appena detto che bisogna porre rimedio.

Ci sono dei modi per far tornare la patina antiaderente e non avere questo problema, ma bisogna stare anche molto attenti.

Le padelle antiaderenti, infatti, sono prodotte con il teflon e nel momento in cui si formano troppi graffi anche profondi, vi consiglio di cambiarle.

La cosa migliore da fare è riempire il fondo della padella con abbondante olio di semi e metterlo sul fuoco lento.

Trascorsi circa 5 minuti, aggiungete del sale fino da cucina e aspettate finché il sale diventi di colore scuro, dopo spegnete il fuoco e vuotate la padella gettando il composto magari nel water e facendo molta attenzione a non scottarvi.

La padella non deve essere lavata, ma soltanto asciugata bene con dei tovaglioli. In questo modo avrà di nuovo la sua patina antiaderente.

Vi consiglio questo procedimento ogni volta che pulite padelle particolarmente incrostate.

Avvertenze

Assicuratevi del materiale e delle funzionalità dei vostri utensili. Questi rimedi sono indicati soprattutto per le padelle antiaderenti, ma è importante leggere le istruzioni e vedere se hanno bisogno di un lavaggio particolare.