come-pulire-balcone

Come pulire il balcone con rimedi naturali

I balconi sono la parte più illuminata della nostra casa, ma anche quella più sporca!

Il terreno delle piante, la polvere che si accumula, insetti e altri vari agenti esterni, accumulano lo sporco quotidianamente.

Per avere sempre un ambiente pulito, vediamo come lavare il balcone con metodi naturali!

Prima di iniziare

Prima di iniziare è importante ricordarvi che se avete il balcone o il terrazzo con tavoli, sedie o altri oggetti ingombranti, è necessario spostarli, se potete, per un’efficacia maggiore.

Quanto più libera lasciate la superficie da lavare, tanto più riuscirete ad avere un balcone pulito.

Inoltre fate molta attenzione, durante il lavaggio, a non far cadere acqua oltre il perimetro del balcone, rischiereste non solo di bagnare i passanti, ma anche di danneggiare eventualmente il bucato altrui con l’acqua sporca.

In ultimo, se avete persiane o tende da sole, alzatele per far passare più aria e per far penetrare la luce del sole che vi garantirà anche un’asciugatura più veloce!

Pulizia delle ringhiere

Bisogna tenere le ringhiere sempre pulite, poiché sono quelle che vanno a contatto con i nostri indumenti quando ci appoggiamo oppure quando stendiamo il bucato.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Se avete delle incrostazioni, potete mettere un cucchiaino di bicarbonato su una spugnetta imbevuta d’acqua e passarla per tutta la ringhiera. Magari riempiendo una bacinella per strizzarla ogni tanto.

Dopodiché passate un panno in pelle per asciugare e se avete le corde dello stendino, passate il panno anche su quelle, altrimenti vi si macchierà il bucato.

Togliere la polvere

Il balcone raccoglie una quantità innumerevole di polvere, per cui il primo passaggio fondamentale da compiere è rimuoverla tutta.

Potete utilizzare una scopa dalle setole dure e spazzare su tutta la superficie, facendo attenzione agli angoli, zone in cui si insinua maggiormente la polvere.

Ricordate anche di non alzare troppo polvere perché, come detto sopra, potreste sporcare balconi e bucati che si trovano sotto di voi.

Lavaggio approfondito

Dopo aver rimosso la polvere, non ci resta che effettuare un bel lavaggio approfondito! Vediamo i vari rimedi.

Limone

Il limone rinfresca e sgrassa a fondo il balcone, è uno dei metodi più amati e usati per gli ambienti esterni.

Prendete un limone e tagliatelo a metà, da una parte prelevate il succo e mettetelo in un secchio con acqua molto calda, l’altra meta spremetela negli angoli e nelle zone con una maggiore concentrazione di sporco.

Se ne resta ancora, versatelo sempre nel secchio, dopodiché proseguite con il lavaggio di tutto il balcone.

Vi consiglio di non bagnare lo straccio e metterlo direttamente sul pavimento, piuttosto imbevete la pezza nel secchio, strizzatela leggermente (deve restare comunque abbondante acqua) e dopo lavate. In questo modo eviterete di far gocciolare l’acqua.

N.B. Ricordo che questo metodo non può essere utilizzato per pavimenti in marmo.

Bicarbonato

Il bicarbonato è ottimo da utilizzare se abbiamo un balcone molto incrostato, inoltre, come già saprete, il bicarbonato aiuta a neutralizzare i cattivi odori.

Dunque, se avete uno sporco ostinato, create una pasta con 4/5 cucchiai di bicarbonato e acqua a sufficienza da creare un composto denso. Mettete poi il prodotto ottenuto sulle zone più sporche e passateci sopra una scopa dalle setole dure.

Dopodiché potete procedere con il lavaggio riempiendo un secchio d’acqua calda e versando un cucchiaio e mezzo di bicarbonato.

Aceto

Anche l’aceto può essere utilizzato per i nostri balconi, data la sua grande proprietà sgrassante. Inoltre, in questo caso non avremo il possibile fastidio della puzza poiché sfumerà in pochissimo tempo!

N.B. Ricordate che l’aceto non può essere utilizzato per le superfici in marmo e in pietra naturale.

Procediamo, quindi, riempiendo un secchio d’acqua tiepida e aggiungendo un bicchiere d’aceto. Spazzoliamo sempre per bene il balcone in caso di macchie e di incrostazioni e dopo risciacquiamo con una pezza.

Anche se avrete precedentemente tolto la polvere, potrebbe essere necessario cambiare il secchio d’acqua in caso sia diventata troppo sporca.

Sapone di Marsiglia

L’ultimo rimedio molto amato per i pavimenti è l’utilizzo del Sapone di Marsiglia. Questo prodotto molto delicato, può essere usato anche pavimenti particolari come quelli in marmo o pietra naturale, a differenza dell’aceto.

Vi basterà mettere nel secchio con acqua uno o due cucchiai di sapone liquido o a scaglie. Come per gli altri rimedi, vi consiglio prima di passare la spazzola e poi di risciacquare con abbondante acqua tutto il balcone.

Avvertenze

È molto importante accertarsi del tipo di pavimentazione del vostro balcone, in quanto alcuni prodotti potrebbero macchiarlo.

Vi ricordo che rimedi come aceto e limone non possono essere utilizzati per pulire il marmo o la pietra naturale.