come-far-asciugare-panni-termosifone

Come asciugare i panni sul termosifone senza fare puzza e umidità?

Quando arriva l’inverno i panni sembrano non asciugarsi mai!

La pioggia, l’umidità e le intemperie impediscono di programmare per bene dei lavaggi al fine di ottimizzare il tutto.

Per tale ragione una delle soluzioni che si adottano è far asciugare il bucato in casa accanto ad una fonte di calore, così da poter velocizzare i cicli di lavaggio e non dover aspettare una vita.

Tuttavia però usando questo metodo si rischia di avere altri tipi di problemi come il cattivo odore e la sensazione che la casa diventi più umida.

Oggi quindi vedremo insieme come asciugare i panni sul termosifone senza fare puzza e umidità!

Lavatrice pulita

La prima cosa da sapere quando si vuole evitare la puzza sui vestiti è che la lavatrice dev’essere pulita!

Non si può prescindere da questo fattore, perché una lavatrice sporca genererà cattivi odori che in automatico si trasferiranno sui panni.

Dunque non trascurate questo passaggio e pulite periodicamente la lavatrice con rimedi naturali.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Potete usare i lavaggi a vuoto che riescono a lavare l’elettrodomestico quasi interamente e debelleranno il cestello dalla puzza e dal calcare incrostato.

Occhio alla centrifuga

La centrifuga della lavatrice ci permette di smaltire la maggior parte dell’acqua che si infiltra nelle fibre degli indumenti durante il lavaggio.

Molte persone, però, scelgono di impostare pochi giri per non avere pieghe e di conseguenza avere una stiratura più semplice.

Se anche voi prediligete questo metodo, sappiate che non va d’accordo con l’umidità e la puzza!

Infatti, dal momento che dovete asciugare i panni in casa è importante togliere quanta più acqua in eccesso in modo che non solo l’asciugatura sia più veloce, ma l’acqua non inizierà ad essere stagnante.

Pulizia del termosifone

Passiamo adesso al calorifero in sé!

Analogamente a quanto detto per la lavatrice, anche la pulizia del termosifone è fondamentale al fine di asciugare i panni per bene.

Il calore del termosifone fa muovere le particelle presenti nell’aria e quindi è molto facile che in prossimità del termosifone ci sia sempre della polvere.

Ricordate, quindi, di effettuare un lavaggio approfondito del termosifone almeno una volta al mese lavando sia l’interno che l’esterno.

Nel caso in cui abbiate difficoltà o volete delucidazioni, vi consiglio di chiedere il parere di un esperto.

Regolare l’umidità

Tenendo i panni bagnati in casa, è naturale che l’umidità aumenti.

A volte i tassi di umidità aumentano così tanto che provocano la condensa sul pavimento, sui vetri o sul muro.

Dunque capirete che bisogna agire tempestivamente per non incorrere a danno più gravi quali muro danneggiato o addirittura muffa.

Per regolare l’umidità potete azionare un deumidificatore elettronico oppure potete usare dei rimedi naturali!

Uno di questi è molto efficace e prevede riempire un barattolo di vetro con il sale grosso o con il riso e metterlo in prossimità del termosifone o dello stendino su cui mettete i panni.

Stendere subito

Quando finisce un ciclo di lavaggio, soprattutto in inverno, bisogna stendere subito i panni.

Diversamente, i vestiti restano ammassati tra di loro e l’acqua che è ancora presente tra le fibre dei tessuti inizierà a puzzare e a trasferire di conseguenza il cattivo odore sui panni.

Potrebbe esservi d’aiuto impostare degli orari precisi per effettuare il lavaggio in modo da regolarvi e stenderli dopo poco tempo.

Favorite sempre le giornate in cui potete stenderli fuori, ma nel caso in cui dobbiate stenderli in casa e sul termosifone, potete metterli anche su uno stendino e avvicinarlo al termosifone anziché metterli direttamente sopra.

Passaggio d’aria

L’ultima cosa, ma non meno importante, da tenere in considerazione è il passaggio d’aria.

Vi consiglio infatti di prediligere una stanza col termosifone ma arieggiata.

Per evitare il vento, potete chiudere la porta e lasciare che i panni si asciughino tranquillamente senza infreddolire l’ambiente.

Rigenerare l’aria sarà d’aiuto al fine di ottenere panni asciutti prima, non umidi e soprattutto privi di cattivo odore.

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre le indicazioni di lavaggio scritte sulle etichette dei vestiti e di controllare pulizia e stato dei vostri caloriferi prima di asciugare i panni sopra.