sandali-stretti

I Sandali sono stretti e vi fanno male? Come risolvere il problema con 3 Trucchetti

Quando le temperature cominciano a scaldarsi di indossare le scarpe chiuse proprio non ne vogliamo sapere. Per questa ragione, tendiamo sempre a preferire i tanto amati sandali!

Con il caldo oppure con cambiamenti fisici può capitare che possano calzarci più stretti, il che quindi ci porta a metterli da parte.

Se pensate, dunque, che sia il caso di buttarli via, vi sbagliate! Oggi, infatti, scoprirete come allargare i sandali stretti con questi trucchetti facili ed economici!

Per iniziare

Prima di iniziare, è bene specificare a cosa si va incontro indossando dei sandali più stretti rispetto alla normale calzata.

Innanzitutto, potrebbero provocare danni alla schiena. Nonostante il piede non sia bloccato e compresso all’interno della scarpa, problemi come questi potrebbero portarvi ad assumere una postura sbagliata, che con il tempo potrebbe divenire cronica.

Oltre, quindi, a dolori a livello dorsale ne conseguirebbero anche fastidi non solo muscolari ma anche a livello psicologico. Fateci caso, quando indossiamo qualcosa di scomodo tendiamo a diventare più nervosi e insofferenti.

Per non contare, poi, della circolazione sanguigna. Già d’estate siamo soliti sentirci le gambe più pesanti e gonfie, immagine un altro ostacolo pronto a limitare il normale flusso sanguigno.

Pertanto, se avete un paio di sandali che amate ma che vi creano tanta sofferenza, indossateli dopo aver provato uno di questi trucchetti!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Metodo del ghiaccio

Avete mai sentito parlare del metodo del ghiaccio? Si tratta di un trucchetto non del tutto sconosciuto, che viene utilizzato spesso anche per allargare le scarpe chiuse.

Tutto ciò che dovrete fare sarà prendere un sacchetto per surgelati e riempirlo d’acqua. Fatto questo, chiudetelo con un nodino e adagiatelo all’interno del sandalo, in modo tale da andare a toccare tutte le fascette che desideriamo ‘allargare’.

Questo sacchetto pieno dovrebbe simulare un vero e proprio piede. Per cui, effettuato questo passaggio, riponeteli in una busta (per una questione di igiene) e posizionateli all’interno del freezer.

Quello che in molti non sanno è che l’acqua nel passaggio dallo stato liquido a solido, tende ad aumentare di volume. Per cui, una volta diventato ghiaccio, eserciterà una pressione maggiore verso l’esterno e quindi sul sandalo.

Lasciateli, dunque, nel congelatore per un paio di ore massimo e poi rimuovete il sacchetto.

Vedrete che non ve ne pentirete, soprattutto con i sandali scamosciati!

Phon

Un altro metodo alquanto efficace è quello del phon.

Come prima cosa dovrete indossare dei calzini un po’ più spessi e poi infilare i sandali. Fatto questo, prendete il phon e dirigete l’aria calda verso i sandali per circa 15 minuti.

Questo perché il calore tende ad ammorbidire la pelle, rendendola più flessibile. Dopo aver eseguito questa operazione, tenete i sandali per un altro po’ al piede o fate una passeggiata in casa.

Ciò serve proprio per stabilizzare il tutto e potenziarne l’effetto.

In alternativa, potreste anche provare ad indossare due paia di calzini, l’uno sull’altro, e tenerli in casa per un po’. L’obiettivo, infatti, è quello di donar loro una nuova forma.

Fogli di giornale

I fogli di giornale, oltre ad essere ottimi per togliere gli aloni dai vetri, si rivelano utilissimi anche in questo caso.

Vi basterà prendere dei fogli di giornale, vale a dire dei quotidiani e non quelli patinate delle riviste, e bagnarli. Dopodiché, create delle palline con questi e modellatele a seconda della zona che volete allargare.

Anche con questo trucchetto, dovrete inserirli all’interno del sandalo come se fosse un piede. Lasciate il tutto in posa per una notte intera e ripetete il rimedio se necessario.

L’indomani, ritroverete i sandali più morbidi e comodi. Questo perché la carta umida rende più morbida la pelle con cui entra in contatto, permettendole dunque di cedere.

Video Trucchetti di Pulizia

Ma i nostri consigli non finiscono qui! Ecco un video con alcuni trucchetti di pulizia utili in Casa!

Come allargare sandalo stretto?

Per allargare un sandalo stretto, potreste provare il metodo del phon. Indossate dei calzini e successivamente i sandali. Fatto questo, posizionate l’aria calda sui sandali per circa una decina di minuti, dopodiché continuate a tenere i sandali al piede. Ciò vi consentirà di allargarli ulteriormente.

Come allargare le scarpe aperte?

Per allargare le scarpe aperte potreste provare il metodo del ghiaccio. Riempite con acqua dei sacchetti per surgelati e posizionateli all’interno della scarpa come se fossero dei piedi. Inserite poi le scarpe in una busta e posizionatele nel freezer. L’acqua nel passaggio dallo stato liquido a solido, acquisterà maggior volume tale da provocare una maggiore pressione verso l’esterno.

Come allargare sandali con tacco?

Se avete dei sandali con il tacco, potreste provare il metodo del phon. Indossate dei calzini e successivamente i sandali. Fatto questo, posizionate l’aria calda sui sandali per circa una decina di minuti, dopodiché continuate a tenere i sandali al piede. Ciò vi consentirà di allargarli ulteriormente.

Come allargare le ciabatte in pelle?

Se le vostre ciabatte in pelle sono strette, provate con il metodo del phon. Mettete dei calzini e poi indossate le ciabatte. A questo punto, posizionate il getto d’aria calda sui piedi per circa 10 minuti. Fatto questo, continuate a tenerle al piede proprio per potenziarne l’effetto.

Avvertenze

Consigliamo di leggere il pittogramma e consultare le etichette di istruzioni prima di procedere con i rimedi suggeriti.