come-pulire-pareti

Come togliere l’umidità dalle pareti?

Durante alcuni periodi dell’anno, ahimè, si sta continuamente a contatto con l’umidità.

Tale fattore è abbastanza fastidioso perché crea macchie in casa, condensa su specchi e vetri, ci fa stare poco bene e, alla lunga, può generare anche la muffa!

Le pareti, soprattutto, sono delle zone particolarmente colpite dall’umidità, poiché è lì che si insinua maggiormente e bisogna toglierla prima di aggravare la situazione.

Vediamo, quindi come togliere l’umidità dalle pareti!

Bicarbonato

Il primo tra i rimedi naturali non poteva che prevedere l’uso del bicarbonato di sodio!

Saprete già che quest’ingrediente assorbe facilmente i liquidi, non a caso viene messo anche sulle macchie di unto quando capita di sporcare un indumento o una superficie molto delicata.

Al fine di togliere l’umidità dalle pareti, quindi è sicuramente una soluzione molto efficace da attuare!

Dovrete semplicemente prendere una bacinella e versare all’interno mezzo litro d’acqua calda, aggiungete poi 2 cucchiai di bicarbonato e fate sciogliere completamente.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Inumidite un panno in microfibra all’interno della miscela e strofinate con molta delicatezza sulla macchia di umidità.

Lasciate poi asciugare completamente!

Limone e sale

Al posto del bicarbonato potete anche prediligere limone e sale per togliere l’umidità dalle pareti!

Vi basterà filtrare il succo di un limone e unirlo a 2 cucchiai di sale fino, mescolate e versate il composto in una bacinella con mezzo litro d’acqua.

Allo stesso modo del bicarbonato, dovrete sempre usare molta cautela e strofinare sulla macchia con un panno in microfibra, non bagnate eccessivamente il muro!

Fate asciugare per bene e ripetete l’operazione se notate ancora qualche macchia.

Aceto

Come ultimo consiglio in questo caso, possiamo usare l’aceto bianco!

L’aceto è un elemento naturale che risulta un alleato imbattibile ed insostituibile in casa, proprio perché la sua azione pulente sgrassa a fondo anche le incrostazioni più difficili.

Nel caso dell’umidità sulle pareti, possiamo usarlo mettendo qualche goccia di prodotto direttamente su un panno in microfibra precedentemente inumidito con acqua calda.

Passiamolo delicatamente su tutta la macchia, dopodiché facciamo asciugare per bene.

Per prevenire l’umidità sui muri

Una volta visti i rimedi per togliere le macchia, vediamo cosa possiamo fare per prevenire l’umidità sui muri!

Far arieggiare

La regola primaria all’ordine del giorno è far arieggiare!

Tenere sempre le stanze al chiuso, senza far entrare luce ed aria, danneggia notevolmente i vostri ambienti.

Per cui, ogni giorno cercate di rigenerare l’aria lasciando balconi e finestre aperte per almeno 20/30 minuti.

In inverno compiere un’azione del genere ci potrebbe costare un bel raffreddore, per questo fate arieggiare una stanza a turno e vedrete che direte addio all’umidità!

Non stendere sempre i panni in casa

Un’altra abitudine che si può avere prettamente in inverno, ma in alcuni casi particolari anche in estate, è stendere i panni in casa.

Questo ci può essere sicuramente d’aiuto, ma farlo continuamente rinunciando del tutto all’asciugatura fuori al balcone non è proprio il rimedio migliore per prevenire l’umidità.

Dunque, ricordate di non stendere i panni in casa, oppure usate dei trucchetti per ottimizzare questa modalità come mettere lo stendino in una stanza con la porta chiusa e i balconi aperti.

Deumidificatore

Un’altra importantissima soluzione è, naturalmente, usare un deumidificatore in casa, in modo da regolare il tasso di umidità e di ridurlo poi all’occorrenza.

Se ne possedete uno elettronico, azionatelo quando notate che c’è molta umidità, soprattutto quando cala la sera o durante la notte.

Nel caso in cui non l’abbiate, createne uno fai da te riempiendo un barattolo con sale grosso e posizionatelo in un angolo della stanza.

Potete effettuare lo stesso procedimento anche con il riso!

Occhio alle piante

Le piante in casa sono bellissime, adornano e danno un tocco in più al nostro ambiente!

Tuttavia, queste fanno aumentare notevolmente l’umidità, quindi vi consiglio di riporle fuori al balcone oppure di metterle in prossimità di punti in cui passa l’aria, ad esempio sotto le finestre o vicino al balcone.

Avvertenze

Provate i rimedi prima in un angolino nascosto delle pareti in modo da non danneggiarle. Inoltre se la macchia d’umidità è particolarmente grande e non si rimuove in alcun modo, valutare l’idea di chiamare un esperto.