alloro-mobili-cucina

Come usare le foglie di alloro nei mobili della cucina per allontanare i tarli e la puzza di chiuso

L’alloro è una pianta aromatica nota per le sue molteplici proprietà che la rendono un rimedio naturale utile in casa a partire dalle nostre nonne.

Come se non bastasse, poi, diffonde anche un profumo naturale molto piacevole in grado di deodorare gli ambienti.

Per questo, oggi vedremo insieme come utilizzare le foglie di alloro nei mobili della cucina e a cosa possono servire!

Come fare

L’alloro può essere utilizzato nei mobili della cucina per risolvere vari problemi, quali la presenza dei tarli e la puzza di chiuso.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere delle foglie secche di alloro in piccoli sacchetti traspiranti a maglie strette e posizionarli, poi, all’interno dei mobili aggrediti dai tarli. E voilà: i tarli saranno solo un brutto ricordo!

L’alloro, infatti, funge da repellente naturale, in quanto il suo profumo è odiato da questi insetti! Per un effetto ancora più efficace, potete anche utilizzare più sacchetti in modo da diffondere maggiormente l’odore e da bloccare l’arrivo dei tarli!

Oltre a scongiurare la presenza di questi insetti, porterete anche un buon profumo nel mobile, il quale spesso è soggetto alla puzza di umidità e di chiuso!

Inoltre, l’alloro può essere una manna dal cielo anche per tenere lontane le tarme dall’armadio! Ecco qui un video per vedere come fare!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Altri utilizzi dell’alloro in casa

Finora abbiamo visto come utilizzare l’alloro nei mobili della cucina e a cosa può servire. Le sue proprietà, però, sono tante! Perciò, vediamo insieme come usarlo in casa!

Per profumare gli ambienti

Come abbiamo già detto, l’alloro è in grado di neutralizzare i cattivi odori e di profumare i mobili che puzzano di chiuso. Ma oltre ai mobili, può essere usato anche per rimuovere la puzza dalla cucina!

Mettete, quindi, 3 foglie di alloro in un piccolo pentolino e riempitelo con acqua calda, dopodiché portatelo ad ebollizione e spegnetelo.

A questo punto, potete già sfruttare la proprietà dell’alloro di neutralizzare i cattivi odori, lasciandolo lì sul piano cottura e facendo sì che possa assorbire tutta la puzza della cucina. In più, poi, potete aspettare che diventi tiepida la miscela e versarla in un flacone spray.

A questo punto, aggiungete anche 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio per rendere il trucchetto più efficace e vaporizzate abbondantemente il composto in cucina: i cattivi odori andranno via definitivamente!

Per ravvivare i capi

Spesso i capi scuri tendono a perdere il loro colore brillante e a sbiadirsi a causa dei molteplici lavaggi o delle modalità di asciugatura sbagliate. Quindi, come fare? Semplice, basta utilizzare l’alloro, in grado di ravvivare i colori e recuperare i capi sbiaditi.

Aggiungete, quindi, 10 foglie di alloro 4 cucchiai di bicarbonato di sodio in una pentola di acqua e portate il tutto ad ebollizione. Dopodiché, lasciate intiepidire per altri 20 minuti e versate questa miscela in una bacinella.

A questo punto, immergete i vostri capi e lasciateli in ammollo per tutta la notte, poi, procedete al consueto lavaggio: i vostri vestiti saranno come nuovi!

Trucchetto dell’aspirapolvere

Infine, vediamo il trucchetto dell’aspirapolvere da provare sempre con l’alloro, in grado di diffondere un profumo di fresco e pulito in tutta la casa! Il procedimento è semplice, in quanto dovrete spezzettare 3 foglie di alloro e aspirarle o metterle direttamente nel sacchetto dell’elettrodomestico e il gioco è fatto!

Noterete che quando passerete l’aspirapolvere, un profumo si diffonderà in tutta la casa! Come se non bastasse, poi, l’alloro possiede un odore molto fresco ed intenso, pertanto resterà per tanto tempo in casa senza disperdersi velocemente.

Inoltre il suo aroma vanta proprietà rilassanti che aiutano la respirazione e a diminuire lo stress!

N.B Affinché questo rimedio possa funzionare, è importante che il sacchetto sia pulito e non troppo pieno. Inoltre ricordate che non potete usare il rimedio nell’ aspirapolvere provvista di serbatoio ad acqua.

Avvertenze

Consultate sempre le etichette di lavaggio dei vostri capi prima di procedere con il rimedio indicato.

Cosa si può fare con le foglie d’alloro?

Le foglie d’alloro sono spesso utilizzate per profumare casa. Potete realizzare un infuso, oppure dei profuma biancheria che terranno lontane anche le tarme.

A cosa serve bruciare l’alloro in casa?

Bruciando le foglie di alloro, un aroma speciale si diffonde nell’ambiente, purificando l’aria e dando una sensazione di freschezza, piacere e benessere. Il vapore dell’alloro contiene linalolo, un olio rilassante che combatte stress.

Come profumare la casa con alloro?

Per profumare la vostra casa con l’alloro, 2 foglie, sminuzzatele e mettetele in 500 ml d’acqua. Portate a ebollizione per 15 minuti, poi lasciate raffreddare. Questa miscela assorbirà tutti gli odori della casa!

Che odore ha l’alloro?

L’alloro ha un odore abbastanza pungente, ma pur sempre gradevole. Motivo per il quale viene spesso utilizzato in cucina o per eliminare i cattivi odori.