bicarbonato-acciaio

Come usare il bicarbonato per pulire e lucidare l’acciaio della cucina

Che sia l’acciaio del piano cottura, del frigorifero o del lavello, poco importa, in quanto questo materiale è scelto per la sua capacità di conferire modernità alla nostra casa.

Al contempo, però, è soggetto a macchie e ad aloni per niente belli da vedere, che lo rendono opaco e lo fanno sembrare sempre sporco.

Ma sapete che basta solo un po’ di bicarbonato per pulire e lucidare l’acciaio e il piano cottura? Ebbene sì! Vediamo insieme come fare!

Piano cottura

Il piano cottura è una manna dal cielo in cucina, in quanto ci permette di preparare i nostri piatti. Per questa sua funzione, però, è soggetto alla formazione di macchie e incrostazioni, che tendono a far perdere la bellezza all’acciaio.

Ma niente paura! Il bicarbonato viene in nostro soccorso per ripristinare tutto il suo splendore in un batter d’occhio, grazie alla sua leggera azione abrasiva.

Tutto ciò che dovrete fare, infatti, è mescolare il bicarbonato q.b con acqua a filo fino ad ottenere una sorta di composto pastoso e applicarlo, poi, sul lato non abrasivo di una spugnetta. Ovviamente, ricordatevi che questo composto non deve essere troppo denso per evitare che i granelli possano graffiare la superficie di acciaio.

A questo punto, passate la spugnetta sull’acciaio del piano cottura fino a rimuovere tutte le macchie. Infine, risciacquate, asciugate accuratamente e…addio macchie di acqua!

Inoltre, il bicarbonato possiede anche proprietà anticalcare, in grado di rimuovere le macchie di acqua sul piano cottura!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Frigorifero

Oltre all’acciaio del piano cottura, però, è possibile anche pulire l’acciaio del frigorifero, il quale presenta ditate e impronte.

In questo caso, quindi, vi basterà versare un po’ di bicarbonato in un flacone contenente acqua e agitarlo per favorire lo scioglimento. Vi raccomandiamo, però, di far diluire bene il bicarbonato per evitare che possa graffiare l’acciaio.

A questo punto, vaporizzate la miscela direttamente sulla superficie del frigorifero, lasciatela agire qualche minuto, dopodiché passate un panno o la carta assorbente per asciugare: il vostro frigorifero sarà come nuovo!

Cappa

Se avete la cappa in acciaio, sarete felici di sapere che il bicarbonato di sodio è adatto anche per pulire, sgrassare e lucidare l’acciaio di questa superficie!

In una ciotola, quindi, mescolate il bicarbonato con acqua a filo, fino ad ottenere una pasta densa. Dopodiché, applicatela su una spugnetta morbida, passatela sulla cappa e lasciate agire per qualche minuto.

Infine, non vi resta che risciacquare e voilà: la cappa sarà super brillante! Come se non bastasse, il bicarbonato sarà in grado anche di togliere le macchie di grasso e unto dalla vostra cappa!

Lavello

Tra le superfici di acciaio in cucina più soggette alla formazione di macchie figura sicuramente il lavello, il quale è esposto continuamente all’acqua. Ma averlo sempre lucido non è impossibile grazie al metodo del bicarbonato!

Anche in questo caso, quindi, vi consigliamo di realizzare una sorta di pasta con acqua e bicarbonato quanto basta e di applicarla sulle macchie o gli aloni più ostinati. Lasciate agire per un po’, poi procedete a risciacquare con un panno umido e asciugate con un po’ di carta assorbente: mai più macchie e aloni!

A tal proposito, ecco per voi un video per pulire il lavello!

Posate

Infine, vediamo come pulire e lucidare le posate in acciaio che spesso presentano macchie e aloni bianchi tanto da sembrare sporche nonostante le abbiamo appena lavate.  

Riempite, quindi, una pentola con acqua e portate ad ebollizione. Dopodiché, aggiungete qualche cucchiaio di bicarbonato, fate intiepidire la miscela e mettete in ammollo le posate per qualche minuto. Infine, non vi resta che asciugarle con un panno morbido, senza bisogno di strofinare. Le vostre posate vi sembreranno come appena comprate!

N.B Fate attenzione quando maneggiate l’acqua bollente.

Importante

Ribadiamo l’importanza di seguire le indicazioni di produzione per la manutenzione e la pulizia delle componenti della cucina. Non strofinate sull’acciaio eccessivamente perché potreste graffiarlo.

Come pulire e far brillare l’acciaio?

Per pulire e far brillare l’acciaio, vi basterà mescolare un bicchiere di acqua bollente con dell’aceto di vino bianco e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Immergete, quindi, il panno in microfibra in questa soluzione e passatelo sulla superficie in acciaio. Infine, risciacquate e asciugate con un panno pulito.

Come eliminare graffi da acciaio inox?

L’ aceto è un buon alleato per riparare i graffi presenti sul nostro acciaio inox, grazie alle sue proprietà sgrassanti e lucidanti. Versate, quindi, un po’ di aceto su un panno morbido e passatelo direttamente sulla superficie da pulire.

Come lucidare l’acciaio inox a specchio?

Per lucidare l’acciaio inox a specchio, vi basterà creare una crema mischiando insieme il bicarbonato, il sapone per i piatti e l’acqua tiepida. Applicate sulle macchie, lasciate agire e risciacquate.

Come togliere le macchie d’acqua su acciaio?

Per togliere le macchie d’acqua sull’acciaio, vi basterà applicare qualche goccia di olio d’oliva su un panno e passarlo su tutta la zona.

Come eliminare le macchie dall’acciaio?

Per togliere le macchie dall’acciaio, basta passare un po’ di aceto con una spugnetta.