sporco-piastrelle-cucina

Come togliere lo sporco dalle piastrelle della cucina?

Le piastrelle della cucina sono soggette allo sporco e al grasso a causa degli schizzi di olio e di sugo che le rendono un vero e proprio campo di battaglia!

La buona notizia, però, è che le piastrelle fanno da scudo, in quanto vengono messe proprio per proteggere il muro e per non macchiarlo.

Oggi, quindi, vedremo insieme come sgrassarle in maniera facile e veloce, ricorrendo a rimedi naturali e casalinghi della nonna!

Pasta al bicarbonato

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nel realizzare la pasta al bicarbonato, un ingrediente noto per le sue proprietà pulenti e sbiancanti e per la sua capacità abrasiva molto delicata.

Mescolate, quindi, il bicarbonato con un po’di acqua a filo fino ad ottenere un composto pastoso abbastanza denso e applicate, poi, il composto cremoso così ottenuto su una spugnetta morbida.

A questo punto, strofinatelo sulle fughe e piastrelle della vostra cucina e lasciate agire per un po’. Infine, risciacquate e asciugate.

Per ottenere un effetto più efficace, potete anche combinare un cucchiaio di bicarbonato con un cucchiaio di sapone di Marsiglia così da realizzare un composto dalla consistenza spumosa.

Il sapone di Marsiglia, infatti, vanta proprietà pulenti molto delicate che lo rendono adatto ad ogni superficie! E voilà: le vostre piastrelle saranno come nuove!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Aceto e limone

Oltre al bicarbonato e al sapone di Marsiglia, passiamo ora ad altri due ingredienti che sicuramente avrete in dispensa: l’aceto e il limone. 

Entrambi, infatti, sono noti per le loro proprietà sgrassanti, pulenti e disincrostanti in grado di rimuovere lo sporco più ostinato dalle vostre piastrelle!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare circa 250 ml di aceto bianco e il succo di due limoni in un flacone spray contenente circa 200 ml di acqua.

Poi, agitate il flacone e vaporizzate la miscela direttamente sulle piastrelle. Strofinate con una spugnetta fino a rimuovere tutto il grasso e lo sporco e risciacquate poi con un panno in microfibra.

Questa miscela pulente, inoltre, è un valido aiuto anche per lucidare l’acciaio!

N.B. Vi ricordiamo che questo rimedio non deve essere usato sulle piastrelle in marmo o pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Mix pulente

Lo sporco incrostato è ancora lì sulle piastrelle della vostra cucina e non va via neppure con i rimedi visti finora? Non temete! Abbiamo noi, infatti, il rimedio che fa per voi: un mix pulente che combina più ingredienti insieme! Tutto ciò che vi occorre è:

  • 100 gr di bicarbonato
  • 6/7 cucchiai di acqua ossigenata
  • 2 cucchiai di sapone di Marsiglia

Iniziate con il mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso e strofinatelo sulle piastrelle servendovi di una spugnetta. In caso di punti più difficili da raggiungere, vi consigliamo di utilizzare un vecchio spazzolino dalle setole morbide.

Lasciate agire per un po’, dopodiché risciacquate accuratamente con un panno umido e asciugate: lo sporco sulle piastrelle sarà solo un brutto ricordo!

Alcol

Sebbene non sia propriamente naturale, l’alcol ha comunque un approccio ecologico ed è una manna dal cielo per sgrassare le vostre piastrelle unte.

Inoltre, vanta una proprietà lucidante tale da renderle brillanti, soprattutto se lo utilizzate dopo averle già pulite.

In una bacinella contenente acqua, versate un po’ di alcol e immergete al suo interno un panno in microfibra. Dopodiché, strizzatelo, strofinatelo sulle piastrelle e risciacquate con acqua. Le vostre piastrelle non saranno mai state più lucide di ora!

Avvertenze

Gran parte delle piastrelle è in ceramica, materiale versatile e dalla facile pulizia. Ciò non vieta che ce ne siano di altri materiali. Proprio per questo provate i metodi in un angolo non visibile, prima di cominciare con la pulizia delle piastrelle. Non usare mai aceto e limone sulle piastrelle di marmo e pietra naturale.

Come togliere il grasso dalle piastrelle della cucina?

Vi basterà cospargere il bicarbonato di sodio sulla superficie che volete pulire e poi strofinate con una spugna per rimuovere il grasso grasso. È probabile che dovrete inumidire la spugna per facilitare il compito. In questo caso potete usare acqua o succo di limone.

Come si sbianca la ceramica?

Vi basterà distribuire il bicarbonato sulla superficie in ceramica e strofinare in modo da formare una sorta di impasto granuloso. Il bicarbonato eliminerà le macchie e i residui di sporco grazie alla sua natura alcalina.

Come togliere le macchie di olio dalle fughe delle piastrelle?

Spruzzate l’acqua ossigenata sulle fughe e lasciate agire per circa 20 minuti prima di procedere col risciacquo. L’acqua ossigenata ha la capacità di sciogliere in profondità le incrostazioni di sporco rendendo più semplice rimuoverle.

Come sciogliere il grasso secco dalle pentole?

Scaldate un po’ di acqua e aggiungete, poi, qualche goccia di sapone a fuoco basso. Lasciare raffreddare e poi lavare la pentola con spugna, sapone e acqua.

Come pulire le piastrelle opache?

In un secchio contenente acqua, aggiungete una tazza di aceto bianco e immergete al suo interno uno straccio. Poi, passatelo sulle piastrelle e strofinate fino a rimuovere lo sporco.