come-pulire-vetrinetta-cucina

Come pulire la vetrinetta della cucina con rimedi naturali?

La vetrinetta della cucina è uno dei mobili più importanti e di cui ci si prende più cura in casa, dato che si sfoggiano tanti diversi elementi a cui teniamo particolarmente.

In effetti, se pensiamo che lì vanno bicchieri di cristallo, piatti di porcellana, bomboniere e affini, va da sé che tenerla sempre impeccabile è necessario!

Tuttavia, sia se si trova in cucina, sia se è presente nel salone, può essere soggetta ai vapori, agli schizzi e allo sporco dato dall’accumulo di polvere nel tempo.

Per tale motivo vediamo come pulire la vetrinetta della cucina con rimedi naturali che la faranno tornare brillante e come nuova!

Sapone di Marsiglia

Il primo rimedio che vi consiglio prevede l’utilizzo del sapone di Marsiglia!

Questo prodotto è molto indicato per i vetri delicati, dato che possiede una forte azione sgrassante senza danneggiare o graffiare le superfici.

Per usarlo, non dovrete far altro che diluire un cucchiaio di sapone in 200 ml d’acqua, successivamente usare il composto per pulire la vetrinetta con un panno in microfibra.

Se vi sono macchie ostinate, potete usare una spugna, ma sempre dal lato non abrasivo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

In seguito asciugate con un panno in cotone asciutto.

Aceto bianco

Anche l’aceto bianco può risultare una delle soluzioni migliori per rendere la vostra vetrinetta splendente come non mai!

Bastano pochi e semplici passaggi, nel caso in cui non gradite l’odore dell’aceto, potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale o usare l’aceto di mele.

Dovrete riempire un vaporizzatore metà con aceto e metà con acqua tiepida.

Successivamente vaporizzate il composto sulla vetrinetta e passate poi un panno per asciugare bene.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un intramontabile rimedio nelle pulizie di casa e usarlo per la vetrinetta della cucina non vi deluderà!

In questo caso potete miscelare 2 cucchiai di bicarbonato in una ciotola con acqua o trasferire tutto in un vaporizzatore in base al metodo che vi è più comodo.

Usate sempre una spugnetta per le macchie più ostinate e poi asciugate con un panno in microfibra.

L’azione abrasiva dell’aceto farà tornare tutto come nuovo senza graffiare il vetro!

Borotalco

Pulire i vetri con il borotalco è una vera e propria scoperta dei rimedi naturali!

Se lo si usa per quelli dei balconi, delle finestre o degli specchi, perché non prediligerlo anche per la vetrinetta?

Ebbene, potete usare questo trucchetto e avere la vetrinetta super profumata!

Dovrete sciogliere 2 cucchiai di borotalco in 700 ml d’acqua, successivamente trasferite tutto in un flacone spray e usate la soluzione per pulire i vetri.

Ecco fatto, vetri splendenti come fossero nuovi!

Limone

Infine potete usare il limone!

Gli agrumi sono molto performanti non solo per le pulizie domestiche, ma anche per l’inebriante profumo che emanano!

Usarli per la vetrinetta ve la farà ottenere molto lucida e profumata.

Dovrete filtrare il succo di 2 limoni e diluirlo con circa 150 ml d’acqua, successivamente trasferite tutto in un flacone spray con l’aiuto di un imbuto oppure lasciate in una bacinella.

Usate un panno in microfibra per la pulizia e controllate che non ci siano aloni una volta completato il tutto.

Come avere vetri brillanti?

Per avere i vetri di casa sempre brillanti create una soluzione con 700 ml d’acqua e 2 cucchiai di borotalco.
Vaporizzate sul vetro e passate un panno in microfibra per asciugare completamente.

Come togliere il grasso dai mobili in cucina?

Per togliere il grasso dai mobili in cucina l’ideale è lavarli con aceto bianco e limone.
Riempite un flacone spray con il succo di 2 limoni e 2 bicchieri d’aceto, finite di riempire la restante parte del flacone con acqua e usate il composto per lavare i mobili.

Come evitare la polvere nella vetrinetta?

Per evitare un accumulo eccessivo di polvere sarebbe necessario dare una spolverata almeno una volta a settimana.
Inoltre potete usare il sapone di Marsiglia per lavarla in modo da evitare che la polvere si depositi continuamente sui vetri.

Come pulire i pensili da cucina?

Mettere a nuovo i pensili della cucina è davvero semplicissimo!
Metteteli in ammollo in acqua calda e 2 cucchiai di bicarbonato per qualche ora, dopodiché sciacquate e togliete eventuali macchie in eccesso.

Come sgrassare la cucina con rimedi naturali?

Ci sono molti rimedi naturali con cui potete sgrassare la cucina.
Se avete pezzi in acciaio, vi consiglio una soluzione d’acqua e aceto.
Per i mobili in legno usate bicarbonato o sapone di Marsiglia diluiti con acqua calda.

Avvertenze

Vi ricordo che è di fondamentale importanza provare i rimedi indicati prima su angolino nascosto così da assicurarvi di non danneggiare le superfici in vetro.