pulire-pavimenti-cotto

Come pulire il pavimento in cotto con rimedi naturali?

I pavimenti in cotto, si sa, conferiscono all’ambiente domestico un tocco rustico e accogliente. Non a caso, infatti, li scegliamo solitamente per le tavernette, che utilizziamo per godere della compagnia degli amici.

Inoltre, sono anche utilizzati per gli ambienti esterni di casa. Sta di fatto che questo materiale è molto poroso e, pertanto, è facilmente soggetto ad aloni e sporco.

Per fortuna, però, esistono dei rimedi casalinghi e naturali per pulire i pavimenti in cotto senza danneggiarli! Vediamoli insieme!

Aceto e sapone di Marsiglia

Il primo rimedio che vi consigliamo per la pulizia di questa tipologia di pavimenti consiste nell’utilizzare la combinazione di due ingredienti molto noti: l’aceto e il sapone di Marsiglia, i quali hanno proprietà smacchianti e pulenti molto efficaci.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare 2 bicchieri di aceto bianco in un secchio d’acqua e aggiungere, poi, qualche scaglia di sapone di Marsiglia. 

Per conferire anche un buon profumo, potete aggiungere 5 gocce di olio essenziale di limone. A questo punto, non vi resta che immergere un panno in microfibra e passarlo sul pavimento più volte soprattutto dove sono presenti le macchie.

Infine, vi raccomandiamo di asciugare sempre in maniera molto accurata, così da evitare aloni o eventuali macchie. Vi ricordiamo, infatti, che questo pavimento è molto poroso e tende, quindi, ad assorbire anche molta acqua.

Detersivo fai da te

In caso lo sporco sia molto ostinato, vi consigliamo di realizzare un detersivo naturale fai da te, naturale e composto solo da ingredienti casalinghi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Munitevi, quindi, di:

  • 5 litri d’acqua
  • 10 cucchiai di alcol etilico
  • 10 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 2 cucchiai di sapone ecologico per i piatti

Miscelate, poi, tutti gli ingredienti, e se il pavimento in cotto non è molto ruvido, utilizzate uno straccio o un panno in microfibra per strofinare la soluzione.

In caso, invece, di pavimento più ruvido, potete anche utilizzare uno spazzolone per pavimenti, prelevare un po’ di prodotto alla volta, e applicarlo sul pavimento strofinando. Dopodiché, risciacquate con acqua e asciugate.

N.B Non abusare con l’utilizzo del detersivo per piatti, perché potrebbe formare molta schiuma e rendere opaco il vostro pavimento.

Per lucidare

Spesso, capita che il pavimento in cotto presenti degli aloni per niente belli da vedere e ci sia la necessità di lucidarlo.

In questo caso, vi consigliamo di mettere qualche goccia di olio d’oliva su un panno e strofinare bene la zona. Questo prodotto sarà in grado di creare una pellicola tale da proteggere il pavimento dagli agenti esterni.

L’olio di oliva, inoltre, aiuta anche a lucidare il lavello in acciaio!

In caso di macchie

E cosa fare se sono presenti delle macchie sul nostro pavimento in cotto? In questo caso, bisogna individuare la tipologia di macchia, così da procedere con il rimedio più giusto. Vediamole insieme!

In caso di macchie di olio o di unto, il miglior metodo consiste nel tamponare la macchia con della carta assorbente. Dopodiché, procedete con i rimedi sopra indicati.

Se il vostro pavimento, invece, presenta macchie dovute a sostanze “acide”, allora vi basterà cospargerla con del bicarbonato, il quale essendo una sostanza basica, contrasterà l’azione corrosiva. 

Dopodiché eliminate il tutto e procedete con il lavaggio.

Cosa evitare

Infine, vediamo insieme alcuni accorgimenti da seguire per mantenere sempre il cotto lucido e pulito.

Innanzitutto, vi raccomandiamo di non utilizzare detergenti o sostanze grasse e oleose, quali oli e cere, in quanto rendono questa tipologia di pavimenti molto opaco.

Inoltre, evitate sempre soluzioni troppo schiumose, perché potrebbero essere assorbite totalmente dal pavimento e lasciare aloni molto antiestetici e difficili da rimuovere.

Infine, ricordatevi di asciugare accuratamente il pavimento dopo averlo lavato così da evitare aloni.

Avvertenze

Vi ricordiamo di provare i metodi suggeriti prima in un angolino poco visibile del pavimento, per verificarne la tollerabilità.

Come evitare gli aloni sul pavimento?

Per evitare gli aloni sul pavimento, è bene usare sempre prima l’aspirapolvere così da rimuovere tutta la polvere ed evitare che si indurisca durante il lavaggio del pavimento. Inoltre, vi consigliamo di usare l’aceto bianco e di cambiare spesso l’acqua.

Come lucidare un pavimento diventato opaco?

Per rendere lucido un pavimento opaco, dovrete creare una soluzione composta da tre litri d’acqua, quattro cucchiai di alcol e quattro di aceto e immergere, poi, un panno nella miscela così ottenuta. Passatela, poi, sul pavimento e lasciate asciugare.

Come lavare le piastrelle senza aloni?

Per lavare le piastrelle, aggiungete un po’ di aceto e metà cucchiaino di sapone di Marsiglia in un secchio contenente acqua e usate la miscela così ottenuta sulle piastrelle. Strofinate, poi, con una una spugna non abrasiva, risciacquate con acqua calda e asciugate con un panno asciutto.

Come togliere le macchie bianche dal pavimento in cotto?

Per lucidare il cotto, vi consigliamo di mettere qualche goccia di olio d’oliva su un panno e strofinare bene la zona. Questo prodotto sarà in grado di creare una pellicola tale da proteggere il pavimento dagli agenti esterni.

Come eliminare la muffa dai mattoni?

Per eliminare le macchie di muffa dai mattoni, vi consigliamo di mescolare 100 ml di aceto con 12 gocce di olio essenziale e vaporizzare la soluzione sul muro. Lasciate agire, poi, per 10 minuti e procedete alla rimozione dei residui, usando un panno.