profumare-tende-senza-lavarle-trucchi

Come profumare le Tende senza lavarle ogni volta?

Diciamocelo, lavare le tende non è per niente divertente, in quanto il loro essere ingombranti non ci permette di lavarle in maniera immediata.

D’altra parte, però, queste tendono facilmente ad emanare cattivi odori perché assorbono i vapori della cucina o tutte le puzze che si diffondono in casa.

Ma sapevate che è possibile profumare le tende senza lavarle ogni volta utilizzando solo rimedi naturali? Vediamo, quindi, come fare!

Con bicarbonato

Il primo rimedio in grado di profumare le vostre tende senza necessariamente lavarle consiste nel realizzare una miscela, combinando la funzione anti-odore del bicarbonato e il profumo della lavanda. Munitevi, quindi, di:

  • 400 ml di acqua naturale
  • 40 gr di bicarbonato di sodio
  • 20 gocce di olio essenziale di lavanda 
  • 20 gocce di olio essenziale di Tea Tree

Tutto ciò che dovrete fare è versare in una ciotola l’acqua e il bicarbonato e travasare il tutto in un flacone spray.

A questo punto, aggiungete le gocce di olio essenziale di lavanda e di Tea tree e agitate bene il flacone per mescolare gli ingredienti. E voilà: il vostro deodorante per tende è pronto per l’uso!

N.B Fate sempre prima una prova su una parte di tessuto piccola e nascosta, in modo da assicurarvi che lo spray non lasci macchie.

Con aceto

Un altro ingrediente in grado di neutralizzare i cattivi odori è l’aceto. Perciò, perché non usarlo per ottenere una miscela in grado di profumare le vostre tende all’occorrenza? Tutto ciò che vi occorre sarà:

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

  • 500 ml di acqua distillata
  • 100 ml di aceto di vino
  • 4 cucchiai di vodka
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 20 gocce di olio essenziali che più preferite.

Iniziate, quindi, con il versare l’acqua distillata in un flacone spray riciclato, aggiungete poi l’aceto di vino e la vodka.

A questo punto, aggiungete il bicarbonato e le gocce di olio essenziale che avete scelto. Vi consigliamo di utilizzare profumi agrumati per la cucina, come il limone, il mandarino e l’arancio e fragranze più rilassanti come la lavanda o la camomilla per le camere da letto.

Quindi, vaporizzate la miscela così ottenuta sulle vostre tende ed ecco che saranno profumate come se fossero state appena lavate!

Con acido citrico

Infine, ecco a voi l’ultima ricetta per realizzare una miscela profumata da spruzzare sulle tende e profumarle ogni volta che volete!

In questo caso, vi consigliamo l’acido citrico, il quale risulta essere un ingrediente più ecologico dell’aceto, in grado di fungere anche da ammorbidente naturale per il vostro bucato!

Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in polvere in un litro d’acqua distillata e mescolate fino a quando tutta la polvere non si sarà sciolta.

A questo punto, aggiungete 15 gocce di olio essenziale agli agrumi e versate tutto in un vaporizzatore o in una bottiglia spray. Infine, vaporizzate la miscela così ottenuta sulle vostre tende ogni volta che vorrete e il gioco è fatto!

Se da una parte, infatti, l’acido citrico aiuterà a rimuovere i cattivi odori e a stabilizzare il profumo dell’olio essenziale scelto rendendolo più duraturo, gli oli essenziali invece saranno in grado di portare un profumo di fresco e pulito che si diffonderà per tutta la stanza!

N.B Vi consigliamo di non spruzzare una quantità eccessiva e non mettere il vaporizzatore troppo vicino altrimenti le tende potrebbero bagnarsi. Se ogni tanto volete cambiare profumo, vi basterà seguire gli stessi procedimenti, ma con un olio essenziale diverso.

Avvertenze

Vi consigliamo di evitare l’utilizzo del deodorante su alcuni tessuti di tende molto delicati e molto pregiati.

Come togliere il cattivo odore dalle tende?

Potreste cospargere su di esse un po’ di bicarbonato di sodio, lasciarlo agire per alcune ore, dopodiché aspirate tutto con un’aspirapolvere.

Come fare profumare le tende?

Per profumare le tende, vi basterà versare un po’ di bicarbonato, aceto e gocce di olio essenziale in una vasca contenente acqua tiepida.
Mettete, quindi, in ammollo la tenda per circa un’ora e sentirete che profumo!

Come sbiancare le tende bianche in lavatrice?

Aggiungete 1 bicchiere di aceto nella vaschetta della lavatrice o in una vasca contenente acqua. Le tende bianche si possono lavare in lavatrice a 40° con una centrifuga a 600 giri.

Come lavare bene le tende in lavatrice?

Per lavare le tende in lavatrice senza rischiare di danneggiarle, vi consigliamo di optare per un programma per delicati a massimo 30° di temperatura. Terminato il lavaggio, se possibile appendete le tende dall’alto, facendo in modo che siano completamente stese.

Come lavare le tende bianche ingrigite?

Per lavare le tende ingiallite o ingrigite, vi consigliamo di utilizzare il sapone di Marsiglia e il bicarbonato, prodotti noti a partire dalle nostre nonne per le capacità pulenti e sgrassanti. Versate, quindi, 2 cucchiai di sapone e 2 di bicarbonato nella vaschetta della lavatrice e avviate il ciclo di lavaggio.