aceto-alcol-doccia

Basta una bottiglia di aceto bianco d’alcol per pulire tutta la doccia piena di calcare

La cabina doccia è la componente del bagno più soggetta allo sporco e alla formazione delle macchie a causa del contatto continuo con l’acqua e con il bagnoschiuma.

Per non parlare, poi, del calcare che si deposita formando degli aloni per niente belli da vedere. Insomma, pulirla può essere davvero una faticaccia.

Ma sapevate che è possibile pulire tutta la doccia piena di calcare utilizzando solo l’aceto bianco d’alcol? Ebbene sì! Scopriamo insieme come fare!

Miscelatore

Iniziamo dalla pulizia del miscelatore, ovvero della “leva” in grado di regolare il getto di acqua a temperatura ideale, miscelando l’acqua calda con quella fredda.

Dal momento, infatti, che viene continuamente maneggiato, potrebbe presentarsi opaco e pieno di macchie. Per questo, è importante pulirlo e lucidarlo con l’aceto bianco di alcol, il quale è un ingrediente noto per il suo potere sgrassante, lucidante e anticalcare!

Riempite, quindi, 3 parti di un vaporizzatore con aceto e la restante parte con acqua, dopodiché vaporizzate la miscela abbondantemente sul miscelatore e lasciate agire per almeno 10 minuti.

Infine, passate una spugnetta per strofinare delicatamente, risciacquate e asciugate accuratamente per evitare la formazione di ulteriori aloni: addio calcare!

Soffione

Nel caso del soffione, invece, il calcare tende a depositarsi nei fori, ostruendoli e bloccando il passaggio dell’acqua.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per rimuovere gli insediamenti di calcare nei fori del soffione, dovrete versare acqua e 2 bicchieri d’aceto in un sacchetto di plastica che solitamente utilizzate per conservare e congelare gli alimenti.

Dopodiché, non vi resta che immergere il soffione all’interno e fare un nodo con le estremità della busta. Quindi, lasciate agire un’ora, dopodiché risciacquate il soffione e noterete che il getto di acqua sarà subito ripristinato!

A tal proposito, vi proponiamo qui un video per vedere come pulire il soffione!

Vetri

Un’altra parte della doccia molto tendente alle macchie e alle incrostazioni di calcare è quella dei vetri della cabina. Qui, infatti, “schizza” continuamente l’acqua quando facciamo la doccia.

Per fortuna, però, anche in questo caso, l’aceto bianco di alcol può venire in nostro soccorso per togliere quelle macchie incrostate e bianche!

Tutto ciò che dovrete fare è riempire una bacinella con acqua calda e 1 bicchiere d’aceto e immergere, poi, una spugnetta nella soluzione così ottenuta.

Dopodiché, strizzatela e passatela sul vetro, avendo cura di utilizzare il lato non abrasivo per non graffiare la superficie. Infine, asciugate accuratamente con un tergivetro così da rimuovere tutta l’acqua in eccesso e passate un panno asciutto in cotone per asciugare ulteriormente i vetri ed eliminare ogni alone.

Piatto

Il piatto doccia è la componente che “ospita” i nostri corpi durante la doccia e, perciò, raccoglie lo sporco, la polvere dei piedi e i residui dei prodotti per la cura del corpo.

Per pulirlo, quindi, potete spargere direttamente un po’ d’aceto bianco d’alcol sul piatto doccia e strofinare, poi, con una spugnetta. Lasciate agire per un po’ in modo da smacchiare ulteriormente la superficie, dopodiché, risciacquate abbondantemente stesso con il soffione e asciugate con un panno ben strizzato.

Piastrelle

Infine, vediamo come pulire le piastrelle, anche esse molto soggette alla formazione del calcare. Non di rado, infatti, capita che tendono ad opacizzarsi e a perdere tutta la loro bellezza.

Versate, quindi, un po’ di aceto direttamente sulla spugna e strofinate energicamente con il lato non abrasivo. Poi, lasciate agire per un po’e risciacquate: il calcare sarà solo un brutto ricordo!

N.B Vi ricordiamo che l’aceto non può andare su piastrelle in marmo o pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Avvertenze

L’aceto non può andare su marmo o pietra naturale. Inoltre è consigliabile provarlo prima in angolini non visibili per assicurarsi di non macchiare o danneggiare i pezzi della doccia.

Come si puliscono i vetri della doccia?

Basta spruzzare una soluzione a base di acqua calda e un bicchiere di aceto e strofinare con una spugnetta morbida. Dopodiché, asciugare con un panno di cotone.

Come togliere il calcare dalla doccia in modo naturale?

Ci sono tanti modi per togliere il calcare dalla doccia in modo naturale, come l’aceto, il limone e il bicarbonato. Diluite uno di questi ingredienti in un po’ d’acqua e vaporizzate sulle superfici. Passate una spugnetta e procedete con il lavaggio.

Come si puliscono i vetri della doccia?

Basta spruzzare una soluzione a base di acqua calda e un bicchiere di aceto e strofinare con una spugnetta morbida. Dopodiché, asciugare con un panno di cotone.

Come togliere il giallo dalla doccia?

Il giallo dalla doccia si può togliere con vari rimedi naturali! Io vi consiglio di usare un composto con bicarbonato e sapone di Marsiglia da strofinare sulle zone interessate.

Come togliere tutto lo sporco dal piatto doccia?

Per togliere lo sporco dal piatto doccia potete usare il succo di limone. Dovrete metterlo sulla macchia e strofinare con una spugna finché non vedrete che tornerà pulito. Da non usare però su marmo e pietra naturale.