come-trattare-maglioni-infeltriti

Come trattare i maglioni di lana infeltriti con rimedi naturali?

Ma quanto è bello indossare maglioncini di lana nelle giornate invernali fredde? Sembra quasi di essere accolte in un caldo abbraccio!

Peccato, però, che la lana per quanto sia un tessuto meraviglioso, tende facilmente ad infeltrirsi, perdendo così tutta la morbidezza e causando, talvolta, anche il prurito.

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni rimedi naturali per trattare i maglioncini di lana infeltrita e per farli tornare come nuovi!

Limone

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare il limone, l’agrume dalle mille proprietà naturali. Oltre, infatti, a rendere più morbidi i vostri maglioni, aiuterà anche a sgrassarli e sbiancarli in caso siano bianchi o chiari.

Tutto ciò che dovrete fare è versare il succo di tre limoni spremuti in una bacinella contenente acqua fredda. A questo punto, immergete il maglioncino di lana infeltrito e lasciatelo in ammollo per circa 30 minuti.

Infine, risciacquate il capo e procedete all’asciugatura e voilà: sarà morbido come appena comprato!

N.B Vi ricordiamo di stenderlo sempre in orizzontale per evitare che si allarghi.

Bicarbonato di sodio

Oltre al limone, un altro ingrediente da dispensa può essere una manna dal cielo in caso di lana infeltrita: il bicarbonato, in grado di ridonare morbidezza.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Versate, quindi, un litro di acqua fredda in una bacinella e aggiungete, poi, 4 cucchiai di bicarbonato. Immergete il vostro maglione o il vostro capo di lana nella bacinella e lasciatelo per l’intera notte.

Il mattino dopo, risciacquate il maglione con acqua e procedete con il lavaggio con il sapone di Marsiglia naturale.

Il bicarbonato aiuterà ad ammorbidire o a ridare la sua forma a un maglione eventualmente rimpicciolito. Vi ricordiamo, però, di utilizzare sempre l’acqua fredda: i maglioni, infatti, tendono ad infeltrirsi a causa di detersivi aggressivi e della temperatura dell’acqua troppo calda.

Balsamo

Sapevate che il balsamo, oltre ad ammorbidire i vostri capelli, è efficace anche per ammorbidire i vostri maglioni di lana? Ebbene sì!

Tutto ciò che dovrete fare è versare un litro di acqua fredda in una bacinella, e aggiungere, poi, 5 cucchiai di balsamo per capelli. Vi raccomandiamo di utilizzare sempre un balsamo biologico per un minor impatto ambientale.

A questo punto, immergete il vostro capo di lana e lasciatelo in ammollo per circa 30 minuti. Procedete, poi a risciacquare con acqua fredda fino ad eliminare tutte le tracce del balsamo e lasciatelo asciugare. Vi raccomandiamo sempre di stendere il vostro capo in orizzontale.

Latte

Il latte è una bevanda che solitamente sorseggiamo a colazione per iniziare la giornata nel migliore dei modi. Ma sapevate che è efficace anche per sbiancare i capi e per renderli morbidi? Soprattutto, se si tratta di maglioni infeltriti! 

Grazie, infatti, alle sue proprietà nutrienti, è davvero una manna dal cielo in caso di maglioni infeltriti e slabbrati! Riempite, quindi, una bacinella con del latte e immergete dentro il vostro capo. Ovviamente, potete scegliere voi la quantità di latte in base alla grandezza e alla quantità di capi.

Lasciate, quindi, il maglione per almeno un’ora, dopodiché procedete al risciacquo con acqua e sapone di Marsiglia.

N.B Non utilizzate questo rimedio in caso di troppi maglioni, in modo da evitare gli sprechi.

Come evitare di infeltrire i maglioni di lana

Una volta visto come ammorbidire i maglioni di lana infeltriti, vediamo insieme come evitare, invece, il problema. Per questo, ecco a voi alcuni accorgimenti!

Innanzitutto, vi consigliamo di non esporre i capi di lana alla diretta luce dei raggi solari o ad altre fonti di calore perché il calore tende ad infeltrire la lana.

Oltre al calore, però, possono infeltrire i vostri maglioni anche gli sbalzi di temperatura che solitamente si hanno in lavatrice tra lavaggio e risciacquo: cercate, infatti, di non superare i 30°C.

Infine, vi consigliamo di prediligere il lavaggio a mano con acqua fredda o tiepida.

Avvertenze

Questi sono metodi sicuri e naturali per ammorbidire i vostri capi di lana oramai infeltriti. Vi ricordiamo, però, di attenervi sempre alle indicazioni di lavaggio, in modo da non creare danni ai vostri capi.