togliere-smalto-senza-acetone-rimedi

Come togliere lo Smalto senza Acetone!

A chi non è mai capitato di dover togliere lo smalto e di non trovare l’acetone? O meglio, ciò capita soprattutto quando non lo si ha in casa!

Ebbene, vi sorprenderà scoprire che ci sono tanti modi per toglierlo con ciò che abbiamo in casa!

Se volete provarci, oggi vi mostriamo come rimuoverlo con semplici e facili trucchetti naturali!

Olio d’oliva

Il primo rimedio che vediamo oggi è quello con l’olio d’oliva, che oltre a rimuovere ogni traccia, contribuirà anche a nutrire profondamente le unghie. Non a caso, infatti, lo utilizziamo spesso per prenderci cura di materiali naturali come il legno.

Cosa bisogna fare ora? Prendete un batuffolo di ovatta e imbevetelo nell’olio d’oliva, dopodiché sfregatelo energicamente sullo smalto. Potrebbe essere necessario ripetere l’operazione più volte, per cui fatelo fin quando non sarà andata via ogni traccia.

Aceto e limone

Di rimediucci per la casa con aceto e limone ne abbiamo visti tantissimi! Sono i nostri aiutanti principali nelle faccende domestiche. E se vi dicessi che sono ottimi anche per la cura del corpo?

Miscelate 2 parti di aceto e 1 di succo di limone. Ad esempio, 40 ml di aceto e 20 di limone. Mescolate bene il liquido e con il quale andrete a bagnare un dischetto di cotone.

A questo punto, applicatelo sull’unghia per qualche minuto, dopodiché strofinate fin quando non sarà andato via del tutto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’aceto, così come il limone, presentano una componente acida tale da andare a contrastare anche tracce più resistenti come quelle dello smalto.

Per di più, vi servirà sapere che soprattutto il succo di limone è l’ideale quando si vogliono unghie più dure e forti.

Dentifricio

Oltre ad utilizzarlo per sbiancare la gomma delle scarpe, il dentifricio ci può aiutare anche a rimuovere lo smalto sbeccato o vecchio.

Tutto ciò che dovrete fare sarà applicare il dentifricio su ciascuna unghia, magari aiutandovi con una spatolina. A questo punto, lasciate in posa per circa 10 minuti. Questo intervallo di tempo, gli permetterà di agire staccandolo dall’unghia.

Fatto questo, non vi resta che rimuovere ogni traccia con un batuffolo d’ovatta.

Se proprio avevate scelto un colore molto scuro o acceso e gradite un approccio più strong, potete aggiungere un pizzico di bicarbonato. In questo caso, applicatelo su un piattino e versateci il bicarbonato, mischiate con un cucchiaino ed ecco fatto!

Alcol denaturato

La parola ‘alcol’ può farci paura, ma in realtà quando parliamo di alcol denaturato facciamo riferimento ad un prodotto del tutto naturale. Questo probabilmente è uno dei metodi più diretti a contrastare le nuance più intense.

Versatene qualche goccia su un batuffolo d’ovatta e strofinate energicamente sull’unghia. Anche in questo caso, potrebbe essere necessario ripetere l’operazione un paio di volte.

Dunque, niente paura e continuate fin quando non avrete ottenuto il risultato desiderato!

Come togliere lo smalto velocemente?

Create una soluzione con 2 parti di aceto e una di limone. Bagnate all’interno un batuffolo di ovatta e strofinate sullo smalto.

Cosa fare quando lo smalto non si toglie?

In quel caso, ritagliate dei quadratini piccoli dai dischetti di ovatta e impregnateli di acetone. Applicateli sulle unghie e avvolgetele con della carta d’alluminio. Attendete 5-10 minuti.

Cosa fare se non si ha l’acetone?

Si possono usare tanti prodotti che abbiamo già in casa:
– aceto e limone
– dentifricio
– alcol
– olio d’oliva

Come fare se non si ha l’acetone?

Se non avete l’acetone potete rimuovere lo smalto con il dentifricio oppure con aceto e limone.

Avvertenze

Consigliamo di non utilizzare i seguenti prodotti in caso di allergia o intolleranze. Ricordiamo, inoltre, di provare prima su una piccola zona in modo da non danneggiare l’unghia.