percarbonato-sodio

Tutti gli usi casalinghi del Percarbonato di sodio

Quello delle macchie è un problema che si presenta spesso in ogni casa. Che sia di cibo o di sudore, a volte è proprio impossibile evitarle. Si incrostano sui tessuti, formando degli aloni antiestetici, e lavarle via è proprio un’impresa!

Ma avete mai sentito parlare del percarbonato di sodio?

Si tratta di uno sbiancante naturale, molto utile non solo per togliere le macchie dai vestiti e ma anche per pulire le superfici della casa.

Proprio per questo, oggi vediamo tutti gli usi casalinghi del percarbonato di sodio!

Cos’è il Percarbonato di sodio

Il percarbonato di sodio è un composto a basso impatto ambientale e che si attiva a contatto con acqua ad alte temperature, rilasciando ossigeno.

Tale reazione lo rende perfetto per la cura della casa e del bucato.

Proprio per questo rappresenta un’alternativa ecologica alla candeggina e lo si può trovare comodamente in negozi che vendono prodotti bio per la casa e in alcuni supermercati.

Per le macchie ostinate sui vestiti

Quanto è brutto trovare le macchie su maglie e pantaloni già puliti? Ci sono vari metodi per smacchiare gli aloni più resistenti, sia in lavatrice che a mano.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

In caso di macchie più incrostate, esistono due modi per trattare i capi più sporchi prima del vero e proprio lavaggio.

In ammollo

L’unica cosa da fare è diluire un misurino di percarbonato di sodio in una bacinella piena d’acqua molto calda, versare un misurino di detersivo fai da te (o ecologico) e lasciare il capo in ammollo per almeno 20 minuti.

Doposiché è possibile procedere al solito lavaggio.

Con uno spruzzino

In caso di macchie più localizzate, come gli aloni di sudore sotto alle ascelle di camicie e magliette, può essere necessario dedicargli maggiore attenzione.

Basta semplicemente versare 1 litro di acqua e un cucchiaino di percarbonato di sodio all’interno di un contenitore spray, agitando il tutto per favorirne lo scioglimento.

Una volta pronta la soluzione, vaporizzare sulla macchia e lasciare agire per circa 10 minuti.

La macchia risulterà più chiara e priva di cattivi odori!

In lavatrice

Il lavaggio in lavatrice con percarbonato di sodio è in genere utilizzato per tutti i tessuti, anche se è più indicato per capi bianchi o dalle tonalità più chiare.

Come fare? Versare un cucchiaio di percarbonato di sodio nel cestello, inserire un misurino di detersivo ecologico solitamente utilizzato e azionare la lavatrice.

Quando le macchie sono più ostinate, possiamo abbondare aggiungendo 2 cucchiai anzichè uno solo. In ogni caso, le indicazioni presenti sulla confezione ci faranno da guida.

Non è solo utile per togliere le macchie, ma anche per contrastare il calcare, principale responsabile della durezza dell’acqua che rende i capi più duri e ostruisce gli elettrodomestici.

Proprio per questo, è possibile far partire anche un lavaggio a vuoto volto alla pulizia della lavatrice per rimuovere i cattivi odori, che a lungo andare potrebbero passare sul bucato.

A mano

Questo è un metodo semplice ed ecologico da fare quando si ha un po’ più di tempo o la lavatrice è già impegnata.

Basta sciogliere un cucchiaio di percarbonato di sodio in una bacinella piena di acqua molto calda, aggiungere un misurino di detersivo, fai fa te o preferibilmente ecologico, e lasciare i capi in ammollo per circa 10 minuti.

Trascorso questo tempo, potete cominciare a lavare delicatamente i vostri capi preferiti!

Stoviglie

Quanta fatica ci vuole per disincrostare pentole e piatti? In realtà pochissimo, ora che scoprirete come pulirli velocemente con il percarbonato!

Se la vasca del lavandino è già piena di piatti e posate sporchi, basterà semplicemente riempire il tutto con acqua calda e versare un cucchiaio di percarbonato di sodio.

Lasciare agire per 10 minuti per ammorbidire i residui di cibo e poi strofinare gli oggetti con una spugnetta e sapone per piatti.

..e addio aloni!

Superfici

In molti non sanno che il percarbonato di sodio infine è molto utile anche per pulire superfici meno delicate come pavimenti, piastrelle ma anche sanitari e fornelli, spesso ricoperti di calcare.

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua
  • 1 cucchiaio di percarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di sapone di marsiglia liquido
  • un contenitore spray
  • 10 gocce di oli essenziali

Procedimento

Versare con l’aiuto di un imbuto tutti gli ingredienti all’interno di un contenitore spray e agitare delicatamente per mescolare bene tutti i prodotti. Vaporizzare la soluzione sulla superficie interessata e passare un panno asciutto.

Per un risultato più profumato e privo di cattivi odori, è utile aggiungere 10 gocce di oli essenziali, come quello alla lavanda o al limone, donando una nuova aria agli ambienti della vostra casa.

Avvertenze

Si consiglia sempre prima di provarlo su un angolino nascosto al fine di garantire un effetto efficace.

Non è adatto a tessuti come lana, seta, pelle e lino e a superfici in marmo o parquet.