Oggi parliamo del tubero più famoso al mondo e del suo strepitoso utilizzo che va al di là della cucina!

Le patate si prestano benissimo sia per farci fare bella figura in cucina, in quanto mettono d’accordo tutti i palati, sia per altri campi come cosmesi naturale e pulizie.

Forse non sapevate quante cose potete fare prima di gettare l’acqua della loro cottura o le bucce: scoprite quindi 5+1 usi delle patate in casa!

Pulire l’argenteria

Ci sono numerosi rimedi naturali per pulire l’argenteria, tra questi troviamo anche le patate!

Questo tubero, infatti, è un ottimo antiossidante e farà ritornare l’argento come nuovo. Basterà immergere gli oggetti da lucidare nell‘acqua di cottura delle patate per qualche ora.

Se avete zone particolarmente scure, potete passare sopra una patata cruda per farla tornare splendente. Trascorso il tempo in ammollo, prelevate l’argento e asciugatelo per bene.

Per le piante

Quanti fertilizzanti naturali utilizzate per le piante?

Curare il giardino o semplicemente le piante che abbiamo fuori al balcone, è una delle cose più belle da fare in casa, soprattutto quando poi vediamo rami forti e rigogliosi!

Tra i vari metodi per fertilizzare le piante, ci sono anche le bucce di patata. Quello che dovrete fare è raccogliere le bucce di patate e inserirle in un barattolo, copritele con acqua e lasciate riposare per due giorni.

Successivamente filtrate il liquido ottenuto e diluitelo con altri due litri d’acqua. Usate il composto per innaffiare le piante e giorno dopo giorno vedrete i risultati!

Per la ruggine

Con il tempo, il ferro si arrugginisce a causa del contatto con l’acqua, ciò comporta un deterioramento dell’oggetto che perde anche la bellezza di prima.

Sapevate che potete risolvere il problema con una sola patata?

Esse sono ottime per la ruggine, basterà strofinare una patata cruda sulle zone interessate finché non si sarà tolta del tutto.

Tale metodo viene utilizzato in particolare per gli attrezzi di ferro impiegati per la manutenzione e per la costruzione.

Per lucidare le scarpe

Avete presente tutti i prodotti chimici che siamo tentati di usare per lucidare le scarpe? Sappiate che da oggi potete usare una sola patata!

A volte anche passare sempre un panno risulta inefficace per lucidare bene le scarpe come vorremmo.

Possiamo usare la patate per le scarpe in gomma o in pelle.

Basta sbucciare una patata, tagliarla a metà e strofinarla su tutta la superficie delle scarpe, dopodiché asciugate e vedrete il risultato!

N.B. Ovviamente tale metodo non vale per le scarpe in stoffa, che necessitano di essere trattate particolarmente in caso di macchie.

Per pulire le pentole

Che fatica pulire le pentole! A volte strofiniamo fino allo sfinimento, ma non riusciamo a farle tornare pulite.

Anche in questo caso possiamo usare una patata: tutto quello che dovrete fare è tagliarne una metà e cospargerla di bicarbonato di sodio, strofinatela su tutta l’incrostazione e vedrete che avete un ottimo risultato!

Il seguente metodo è anche una buona alternativa all’utilizzo eccesivo di spugnette abrasive che alla lunga graffiano le pentole e le consumano.

Per il fondo delle bottiglie

Una delle cose più difficili da fare è eliminare i residui dai fondi delle bottiglie di vetro. Questa zona, infatti, è difficilmente raggiungibile, quindi ci occorre per forza un liquido in grado di sciogliere i resti.

In tal caso, possiamo inserire dei pezzetti di una patata cruda all’interno della bottiglia e riempirla fino all’orlo con acqua calda, versate poi un cucchiaio di sale grosso e agitate bene.

Ripetete l’azione per 4/5 volte e dopo svuotate: vedrete che le bottiglie saranno perfettamente pulite.

N.B. Vi ricordo di tagliare le patate a pezzi molto piccoli altrimenti poteste avere difficoltà a farle uscire.

Avvertenze

I metodi indicati non prevedono lo spreco di patate, ma il loro riutilizzo. Dunque è importante fare attenzione a prevenire lo spreco. Inoltre consultate sempre le varie indicazioni prima di procedere con i rimedi.