profumare-cassetti-muffa

Come togliere la puzza di chiuso e di muffa nei cassetti con 5+1 rimedi naturali

Che sensazione sgradevole quando apriamo i cassetti e sentiamo quella puzza di muffa e di chiuso quasi insostenibile!

Questo fenomeno ha diverse ragioni, tra cui la mancanza di areazione quotidiana che fa accumulare tutti i cattivi odori.

Se anche a voi è capitato, non preoccupatevi! Oggi vi dirò 5+1 rimedi naturali che potete usare per togliere questo tipo di puzza dai cassetti e averli come nuovi!

Metodo del giornale

La prima cosa che vi consiglio è il metodo del giornale, un trucchetto che non tutti conoscono!

I fogli di giornale assorbono in maniera naturale tutti i cattivi odori e l’umidità che si trova nei mobili e nei cassetti, per cui risultano perfetti in casi del genere.

Basterà foderare il fondo dei cassetti con i giornali o mettere delle palline di fogli negli angoli e dopo qualche giorno vedrete già dei miglioramenti.

Attenzione! I fogli di cui parliamo sono quelli dei quotidiani. Se usati fogli di riviste non otterrete l’effetto desiderato.

Saponetta profumata

Ora passiamo al rimedio della saponetta profumata, uno di quelli più amati perché non solo manda via gli odori, ma profuma tutti i cassetti e i vestiti che si trovano al suo interno!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Potete mettere semplicemente una saponetta di Marsiglia o di altre fragranze preferibilmente naturali ed ecosostenibili nel cassetto.

Se volete rendere unica la vostra saponetta, tuttavia, potete sciogliere una saponetta di Marsiglia a bagnomaria, aggiungere qualche goccia di olio essenziale a vostro piacimento e mettere in uno stampino.

Quando si sarà solidificato, vi basterà mettere nei cassetti ed ecco fatto!

Rametto di lavanda

Chi non ama l’odore intenso ed inebriante della lavanda?

Usata nei mobili, nei cassetti, in lavatrice e così via, rappresenta sempre un’ottima soluzione per scacciare gli odori e per profumare tutto!

Dovrete prendere semplicemente un rametto di lavanda e posizionarlo all’interno del cassetto.

Se i cattivi odori sono abbastanza persistenti, mettete più di un rametto in ogni angolo, potete scegliere anche di spezzettare i fiori e metterli in qualche sacchetto traspirante.

Alloro

L’alloro è sempre una scelta giusta quando bisogna dire addio alla puzza in spazi piccoli come i cassetti!

Usarlo è semplicissimo! Dovrete prendere delle foglie d’alloro essiccate e metterle in un sacchetto traspirante a maglie larghe.

Dato che le foglie sono essiccate, potete anche spargerle semplicemente sul fondo del cassetto.

Per essiccare le foglie efficacemente basterà metterle su una teglia con carte forno e lasciarle all’aria aperta per qualche giorno.

Sacchetto profumato

Il sacchetto profumato, già menzionato precedentemente, è uno dei rimedi naturali più diffusi in assoluto per profumare i cassetti e i mobili.

Potete servirvene ogni giorno e cambiare fragranza a vostro piacimento, dovrete procurarvi dei sacchetti a maglie larghe. Vediamo quali sono gli ingredienti che potete inserire all’interno:

  • Alloro: come visto prima, qualche foglia inserita nel sacchetto sarà l’ideale per mandare via i cattivi odori;
  • Bucce di agrumi: devono essere rigorosamente essiccate, assorbiranno tutta l’umidità e profumeranno i cassetti;
  • Oli essenziali: mettete qualche goccia dell’olio che preferite su un batuffolo d’ovatta e poi inseritelo all’interno del sacchetto;
  • Menta o eucalipto: due piante molto fresche che assorbono la puzza, riempite il sacchetto con qualche foglia ed ecco fatto!

Trucchetto anti-tarme (VIDEO)

Le tarme sono nemiche della pulizia e della freschezza dei cassetti, per questo vediamo alcuni metodi per contrastarle con il video preparato apposta per voi!

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio, come già saprete, è un ingrediente prezioso in casa.

Tra le sue funzionalità c’è quella di assorbire l’umidità in maniera naturale ed è per questo che potete usarlo all’interno dei cassetti.

Dovrete prima svuotarli e poi mettere delle ciotole con bicarbonato o spargerlo uniformemente sul fondo.

Attendete qualche ora e vedrete che piano piano tutta la puzza andrà via!

Non dimenticare il lavaggio

Ultimo consiglio da non sottovalutare è il lavaggio dei cassetti!

Questo non deve essere una pulizia troppo straordinaria, dato che sono mobili usati ogni giorno.

Vi consiglio, dunque, di rinfrescarli almeno una volta ogni due mesi usando semplicemente del sapone di Marsiglia.

Quest’ingrediente non solo darà un ottimo profumo, ma sgrasserà a fondo togliendo anche eventuali macchie incrostate.

Come togliere la puzza dai cassetti?

Per togliere la puzza dai cassetti potete usare il metodo del giornale. Consiste nel mettere dei fogli di giornale sul fondo del cassetto e aspettare che assorbano tutti i cattivi odori.

Perché c’è la puzza nei cassetti?

La puzza nei cassetti ha svariati motivi, i più comuni sono una mancata pulizia per un tempo prolungato, mancanza di areazione quotidiana, accumulo e disordine all’interno del cassetto e così via.

Come profumare i cassetti?

Per profumare i cassetti potete mettere una saponetta di Marsiglia in uno degli angoli oppure riempire dei sacchetti traspiranti con alloro, batuffoli imbevuti di oli essenziali, rametti di lavanda e quant’altro.

Cosa usare per lavare i cassetti?

Per lavare i cassetti vi consiglio di preparare un detergente con sapone di Marsiglia e bicarbonato di sodio mescolati insieme in parti uguali. Usare il composto sulla spugna.

Avvertenze

Non usate gli ingredienti riportati in caso di allergia o ipersensibilità.