Il letto è un nostro pensiero costante ad un certo punto della giornata, soprattutto quando ci sentiamo stanchi e affaticati.

Stendersi sul materasso e fare una bella dormita è tra le attività preferite di ognuno di noi, siete d’accordo?

Talvolta capita, però, che il materasso si sporca e quindi ci tocca rimuovere le macchie, come poterlo fare senza stressarci?

Oggi vi dirò come togliere le macchie dal materasso in modo naturale!

Prima di iniziare

Prima di iniziare, andando nel dettaglio per vedere come si rimuovono le macchie più frequenti sui materassi, è importante darvi alcuni suggerimenti.

Innanzitutto, è bene togliere la polvere dal materasso prima di lavarlo o di pulire lo sporco. Questo è importante perché un accumulo eccessivo di polvere farà perdere il bianco naturale del materasso e provocherà cattivi odori.

Un’altra cosa importante è far arieggiare le stanze dove avete il letto: rigenerare l’aria è uno dei passaggi da non saltare per avere materassi sempre freschi!

Dopo questi pochi suggerimenti, vediamo bene i metodi naturali per le macchie!

Sangue

Capita a volte che, per un motivo o per un altro, il materasso si macchie di sangue. Si tratta di una delle macchie più difficili da rimuovere, per cui sarebbe il caso di agire subito, laddove fosse possibile.

Dunque, se la macchia è fresca, prendete un panno e inumiditelo con acqua fredda. Usatelo poi per tamponare la macchia finché non sarà sparita del tutto.

N.B. Ricordate di tamponare piano piano e non di strofinare, poiché potrete espandere la macchia, oltre a farla penetrare ulteriormente nel materasso.

Quando invece la macchia non è fresca, prendete 3 cucchiai di acqua ossigenata a 10 volumi (ovvero quella al 3%), mettetela in un bicchiere e sciogliete dentro un pizzico di sale. Mettete la soluzione sulla macchia con un panno e lasciate asciugare.

Una volta asciutto, risciacquate la zona interessata con acqua fredda.

Urina

Se avete bambini in casa, le macchie di urina potrebbero essere molto frequenti. Bisogna prestare attenzione a questa tipologia di macchia poiché genera anche cattivi odori. Vediamo come eliminarla!

Riempite un bicchiere con acqua tiepida, sciogliete all’interno un cucchiaio di Sapone di Marsiglia liquido e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Mescolate per bene e versate il composto su un panno.

Stendete la soluzione su tutta la macchia e lasciate assorbire e asciugare. Il bicarbonato smacchierà ed eliminerà la puzza, mentre il sapone di Marsiglia pulirà e profumerà il materasso.

N.B. Se avete il sapone di Marsiglia a scaglie, sciogliete un cucchiaio a bagnomaria, è importante che raggiunga lo stato liquido, altrimenti non potrà agire entrando nelle fibre del materasso.

Cibo e bevande

A volte ci rilassiamo restando sul letto a mangiare e a bere mentre guardiamo un bel film in TV, non è vero?

Naturalmente questo è uno dei momenti più rilassanti della giornata, ma bisogna fare attenzione a non sporcare il letto.

Nel caso in cui ci ritroviamo delle briciole di cibo sul materasso, la cosa migliore da fare è rimuoverle subito scuotendo il materasso o aspirandole.

Se si tratta invece di sughi o bevande, vi consiglio sempre di tamponare e non di strofinare perché potrebbe spargersi la macchia.

Per pulire, usate il limone mettendo un cucchiaio del succo dell’agrume in un bicchiere d’acqua, dopodiché passate il composto sulla macchia e lasciate asciugare: avrete risolto il problema!

Sudore

Il materasso raccoglie tanti fluidi corporei. Nelle notti particolarmente calde e afose, abbiamo una sudorazione eccessiva che si trasferisce anche sul letto.

Le macchie di sudore, protratte nel tempo, possono far ingiallire il materasso, quindi è il caso quando ci accorgiamo che sono presenti.

Anche in questo caso vi consiglio vivamente il sapone di Marsiglia, poiché darà al materasso anche un buon profumo!

Sciogliete un cucchiaio di prodotto liquido in un bicchiere d’acqua tiepida e tamponate con un panno il composto su tutto l’alone di sudore. Lasciate asciugare e dopo risciacquate con acqua fredda.

Vomito

Qui non è solo il caso di bambini piccoli, purtroppo capita a tutte le età che una brutta indigestione ci faccia macchiare il materasso di vomito. Questa è senza dubbio uno sporco che non vorremmo mai dover rimuovere!

Il primo consiglio che vi do è quello di prendere di prendere del bicarbonato o della segatura e coprirlo del tutto, dopodiché rimuovete il tutto con dei tovaglioli.

N.B. È importantissimo che non premiate troppo sulla macchia, altrimenti entrerà troppo a fondo nel materasso.

Passiamo dunque al lavaggio, in questo caso l’aceto è la soluzione migliore. Prendete mezzo bicchiere d’acqua e riempite l’altra metà con aceto bianco. Mescolate e tamponate il composto sulla macchia aiutandovi con un panno umido.

Lasciate asciugare e dopo risciacquate.

Per profumare

Dopo aver rimosso macchie dall’odore forte, quasi nauseante come, ad esempio, quelle di vomito, è bene completare tutta la pulizia anche lasciando un buon odore!

Potete scegliere un olio essenziale a vostro piacimento, metterne 4/5 gocce su un batuffolo di ovatta o un dischetto di cotone e tamponarlo sulla parte del materasso dove avete rimosso la macchia.

Se preferite spruzzarlo, versate l’olio in un contenitore spray, diluitelo con acqua e spargetelo sul materasso e anche nella camera!

Avvertenze

Per essere sicuri, leggete le etichette di lavaggio e provate i rimedi prima in un angolino nascosto. Se vedete che la macchia persiste, è necessario il parere di un esperto