calcare-soffione-doccia-rimedi-naturali

Come togliere il calcare dal soffione della doccia

A fine giornata, non c’è niente di più rilassante di una buona doccia. Ma quante volte ci è capitato di notare il getto d’acqua più debole?

I depositi di calcare spesso ostruiscono il soffione della doccia, impedendo all’acqua di fuoriuscire facilmente.

Con il passare del tempo, questi accumuli possono creare anche macchie biancastre molto antiestetiche.

Ma si tratta di un inconveniente molto comune e proprio per questo, oggi vedremo insieme come togliere il calcare dal soffione della doccia con dei semplicissimi rimedi naturali!

Aceto di vino e Acqua

L’aceto di vino bianco, oltre ad essere utilizzato in cucina, rappresenta un ottimo alleato per pulire le superfici.

Grazie alle sue proprietà naturali, è in grado di sconfiggere anche le macchie più incrostate di calcare.

Vi basterà riempire un secchio per metà di acqua e per metà di aceto, e immergervi all’interno il soffione della doccia accuratamente smontato.

Non bisogna dimenticare che è molto importante che il soffione sia interamente coperto dalla soluzione.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

É consigliabile lasciarlo in posa per una notte intera, ma grandi risultati si ottengono anche solo dopo 2 ore!

Inoltre in caso di ostruzioni più evidenti, è possibile utilizzare anche uno spazzolino da denti (da usare solo per questo scopo) strofinando sulle macchie più resistenti.

Una volta eliminata ogni traccia, montante nuovamente il soffione e fate partire un bel getto d’acqua!

Bicarbonato e Limone

Il bicarbonato e il limone, grazie al loro potere sbiancante e antibatterico, sono spesso utilizzati per l’eliminazione del calcare.

In questo caso, sarà necessario mescolare i due ingredienti, fino a formare una pasta molto densa.

Applicatela su una spugnetta e strofinate delicatamente sulle macchie biancastre, dopodichè lasciate agire il composto per qualche minuto.

Alla fine, passare uno straccio umido per rimuovere tutti i residui del composto.

Acqua calda e Limone

Come già visto con l’aceto di vino bianco, anche in questo caso, basta semplicemente immergere l’erogatore smontato in acqua calda e il succo di un limone.

Si consiglia sempre di lasciarlo in posa per un paio di ore, ma in caso di macchie più ostinate, è possibile lasciarlo anche qualche ora in più.

Pomodoro

Che buoni i pomodori! Sapevate che oltre ad essere utilizzati in cucina, sono anche molto utili per rimuovere il calcare? Infatti, è un modo efficace ed ecologico per contrastare le macchie più ostinate.

Come fare? Basterà tagliare il pomodoro a fettine e disporle su tutto il piano del soffione, lasciandole in posa per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo, è necessario strofinare con una spugnetta il succo di pomodoro, che grazie alla sua componente acida, andrà a sciogliere tutti gli accumuli di calcare.

Ricordiamoci sempre di sciacquare il soffione con acqua tiepida alla fine.

Se il soffione non si smonta

Se il soffione non si smonta, non è un problema! Abbiamo una soluzione anche in questo caso.

Per realizzare questo rimedio naturale, vi serviranno solo 4 cose: aceto di vino bianco, bicarbonato, un sacchetto di plastica e un elastico.

Come procedere? Tutto ciò che dobbiamo fare è versare nel sacchetto di plastica mezzo bicchiere di bicarbonato e due bicchieri di aceto, e legarlo al soffione della doccia con un elastico per tenerlo bloccato.

Assicurarsi che il soffione sia completamente immerso nella soluzione e lasciarlo in posa per tutta la notte. La mattina seguente, rimuovere il sacchetto ed azionare il getto d’acqua per rimuovere i residui accumulati.

Acido citrico

L’acido citrico è un ingrediente ecologico molto utile per la pulizia della casa. Lo puoi utilizzare in tantissimi modi diversi, e la rimozione del calcare è uno di quelli!

Metodo del sacchetto

Come già fatto con l’aceto e il bicarbonato, se il vostro soffione non si smonta, possiamo provare col metodo del sacchetto seguendo questi passaggi:

  1. riempire un sacchetto di plastica con 2-3 cucchiai di acido citrico
  2. immergere il soffione all’interno del sacchetto
  3. legare il tutto con un elastico
  4. lasciare agire la soluzione per una notte intera
  5. togliere il sacchetto aprire il getto d’acqua per eliminare i residui

Metodo dello spruzzino

Per una pulizia più veloce potrete optare per il Metodo dello Spruzzino!

Tutto ciò che dovrete fare sarà versare un bicchiere di acido citrico e 1 litro d’acqua all’interno di uno spruzzino e nebulizzare la soluzione lungo la superficie.

Lasciare agire per pochi secondi, e poi passare uno strofinaccio umido.

Come pulire soffione doccia senza smontarlo?

Se il soffione della doccia non può essere smontato, prendete un sacchetto delle dimensioni del soffione e versateci dell’aceto bianco (circa 250 ml). Legatelo al soffione con un elastico per capelli e lasciatelo agire per qualche ora. Dopodiché rimuovetelo e fate scorrere il getto d’acqua.

Come togliere la muffa nera dal silicone della doccia?

Per eliminare la muffa dal silicone della doccia, create una soluzione con 150 gr di acido citrico sciolto in 1 litro d’acqua mineralizzata. Spruzzate la soluzione dove necessario e lasciate agire per 15 minuti. Poi prendete un panno pulito e rimuovete tutto lo sporco. Evitate questo metodo in caso di superfici in marmo o delicate.

Come togliere il nero dalle fughe della doccia?

Per pulire le fughe della doccia basterà preparare una pasta di acqua e bicarbonato. prendete una ciotola e inserite una quantità abbondante di bicarbonato. Aggiungete l’acqua a filo quanto basta per creare una pasta. Con l’aiuto di uno spazzolino rimuovete tutto lo sporco tra le fughe e lasciate agire per una decina di minuti, dopodiché risciacquate.

Come togliere la muffa negli angoli della doccia?

Per la muffa negli angoli della doccia possiamo provare il Metodo dell’Ovatta. Prendete della comune acqua ossigenata e imbevete dei batuffoli d’ovatta. Adagiateli sugli angoli da sbiancare e lasciate agire per una quindicina di minuti. Poi non resta che togliere i pezzetti di ovatta e risciacquare con un panno in microfibra pulito.

Come pulire i binari del box doccia?

Per una pulizia pratica e veloce dei binari del box doccia, prendete uno vecchio spazzolino da denti con sopra del sapone di Marsiglia liquido. Spazzolate delicatamente fino a quando lo sporco non andrà via. Rimuovete l’eccesso con un panno pulito e asciugate accuratamente.

Avvertenze

Provate tutti i rimedi descritti prima su un angolino non visibile per verificare che non si danneggino le superfici.