maglioni-rimpiccioliti-rimedi

Come recuperare i maglioni rimpiccioliti

Capita spesso che i maglioni, messi in lavatrice, si rimpiccioliscano. Quante volte vi è capitato di inserire nel cestello un capo per adulti e tirarne fuori uno per bambini?

Questo accade perché le fibre di tessuto si restringono per svariati motivi: una temperatura troppo calda o troppo fredda durante il lavaggio, lavare un maglione che andrebbe lavato a mano in lavatrice, l’uso di detersivi troppo aggressivi o di una quantità eccesiva di detersivo.

Quando succede, ci sembra una tragedia, soprattutto se il maglione lo avevamo appena comprato. Tuttavia, esistono dei rimedi per recuperare i maglioni rimpiccioliti. Vediamo come!

Balsamo

Questo primo rimedio potrà stupirvi. Siete abituati a utilizzarlo per rendere morbidi i vostri capelli, e invece il balsamo è anche un ottimo ingrediente per far tornare i maglioni alla loro dimensione naturale.

Vi basta riempire una bacinella di acqua tiepida, aggiungere un po’ di balsamo e mescolare bene affinché si sciolga e si distribuisca.

Immergete il capo e lasciatelo in ammollo per 15 minuti. Il balsamo avrà l’effetto di rilassarne le fibre e ammorbidirlo. Poi sciacquate il maglione con delicatezza e stendetelo su un asciugamano per togliere l’acqua in eccesso.

Il prossimo passaggio è allungarlo, poggiandolo su una superficie piana, per distenderlo. Fate attenzione a non eccedere o rischiate di allungarlo troppo e dilatarlo.

Potrebbe essere necessario ripetere l’operazione più volte, finché il vostro maglione non sarà tornato alla normalità.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Aceto

L’aceto ha la proprietà di rilassare le fibre tessili.

Per usare l’aceto avete bisogno di una bacinella d’acqua tiepida. La raccomandazione è sempre che l’acqua non sia troppo fredda o troppo calda, perché la temperatura può contribuire a restringere il capo.

Aggiungete all’acqua tre bicchieri d’aceto e lasciate il maglione in ammollo per 20 minuti. Dopo che il tempo è trascorso, strizzate leggermente il capo. Non risciacquatelo con acqua altrimenti il metodo non funzionerà.

Stendetelo su un piano e tirate il tessuto per farlo allungare. Quando la forma sarà giusta, riempite il maglione con degli asciugamani per continuare a farlo dilatare mentre si asciuga, ma siate delicati.

La disposizione degli asciugamani deve essere omogenea per non allargare solo alcune parti del capo.

Un altro effetto positivo degli asciugamani è che, assorbendo l’acqua, aiuteranno il maglione ad asciugarsi più in fretta.

Borace

Si può usare anche il borace, un ingrediente dalle molte funzioni. Infatti il borace, oltre a essere utile ad ammorbidire il tessuto dei maglioni ristretti, è anche un ottimo smacchiante.

Anche qui serve una bacinella di acqua tiepida e vanno aggiunti due cucchiai di borace per ogni litro d’acqua.

Lasciate il maglione in ammollo per 15 minuti ed effettuate le stesse operazioni che si usano per gli altri metodi, ovvero distendete il maglione su una superficie piana dopo averlo strizzato con delicatezza.

Anche in questo caso potete utilizzare gli asciugamani, sempre facendo attenzione a disporli in maniera omogenea. Poi stendete il maglione su una gruccia e lasciatelo appeso finché non si asciuga.

Attenzione: questo rimedio è sconsigliato per le fibre sintetiche e di cotone, mentre è adatto al cashmere e alla lana.

Consigli per evitare di rimpicciolirli

Il danno maggiore al vostro maglione lo causa il calore. Fate sempre attenzione a non stenderlo ai raggi solari diretti, perché il calore può rimpicciolirlo.

Un altro nemico sono gli sbalzi temperatura, i passaggi da una temperatura troppo fredda a una troppo calda.

Assicuratevi che la temperatura in lavatrice non cambi dal lavaggio al risciacquo. E, soprattutto, fate in modo che non superi mai i 30 gradi.

Quando i capi sono molto delicati, lavateli a mano ed evitate di metterli in lavatrice, perché c’è sempre il rischio che si rovinino.

Non usate detersivi troppo aggressivi o una quantità eccessiva di detergente. Anche questo contribuisce al restringimento delle fibre. Guardate sempre l’etichetta del vostro detergente per sapere la quantità giusta da usarne.

Come recuperare un maglione di lana infeltrito e rimpicciolito?

Potete immergere il maglione in una bacinella di acqua e balsamo, sciacquarlo, strizzarlo e poi distenderlo su una superficie piana e tirarlo per allungarlo.

Cosa fare quando si rimpicciolisce un maglione?

Mettetelo in una bacinella con acqua e balsamo per mezz’ora. Sciacquate, strizzate e poi distendetelo su una superficie piana e tiratelo per allungarlo.

Come recuperare un maglione ristretto?

Mettetelo in una bacinella con acqua e balsamo per mezz’ora. Sciacquate, strizzate e poi distendetelo su una superficie piana e tiratelo per allungarlo.

Avvertenze

Fate sempre attenzione alle etichette dei maglioni per garantirvi di effettuare il lavaggio giusto.