vetri-appannati-rimedi

Come Pulire i Vetri Appannati e averli Lucidi

Ma quanto è difficile tenere sempre i vetri lucidi in casa? Basta, infatti, poco che questi tendono a presentare aloni e macchie.

Per non parlare, poi, di quando si “appannano” a causa dell’eccesso di umidità e della differenza di temperatura interna ed esterna. A quel punto, gli aloni diventano un incubo!

Ma non temete! Oggi, infatti, vedremo insieme come pulire i vetri appannati in maniera facile e veloce in modo da averli sempre lucidi.

Sapone di Marsiglia

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nell’utilizzare il sapone di Marsiglia, il quale vanta proprietà pulenti molto delicate. Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare alcune scaglie di questo sapone in una bacinella contenente acqua e immergere, poi, al suo interno un panno in microfibra morbido.

Dopodiché, strofinatelo sulla superficie del vetro effettuando movimenti circolari e voilà: i vetri saranno puliti in un batter d’occhio!

Aceto

Un altro ingrediente che può venire in vostro soccorso è l’aceto, il quale vanta proprietà pulenti, sgrassanti e lucidanti! Versate, quindi, 3 cucchiai di aceto in 500 ml di acqua e travasate, poi, il tutto in un flacone spray.

Dopodiché, vaporizzate la miscela così ottenuta sul vostro vetro e passate un panno in microfibra morbido per asciugare bene in modo da prevenire la formazione di ulteriori aloni! Come se non bastasse, potete utilizzare l’aceto anche per lucidare l’acciaio a specchio!

Per asciugare e rimuovere ulteriormente gli aloni dai vostri vetri, vi suggeriamo di passare i fogli di quotidiano, concentrando l’attenzione soprattutto sui punti in cui sono maggiormente concentrate le ditate.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Sapone giallo

Un altro ingrediente dalle proprietà sgrassanti molto efficaci è il sapone giallo, in grado di rimuovere anche le incrostazioni più ostinate dal piano cottura. In 1 litro di acqua tiepida, quindi, versate 1 cucchiaio di questo sapone in scaglie, e immergete, poi, una spugna morbida nella soluzione così ottenuta.

Infine, risciacquate con un panno imbevuto di sola acqua e asciugate accuratamente con un panno asciutto, effettuando dei movimenti circolari.

Borotalco

Sebbene vi possa sembrare un po’ strambo come trucchetto, in realtà risulta essere molto efficace. Di cosa parliamo? Del borotalco, in grado di assorbire lo sporco e l’unto, Infatti, questo ingrediente è utilizzato anche per lavare a secco divani e cuscini!

In una bacinella contenente circa 700 ml d’acqua, versate, quindi, 2 cucchiai di borotalco, dopodiché, immergete un panno in microfibra nella soluzione così ottenuta e passatelo sulla superficie dei vetri. Infine, asciugate con un panno di microfibra inumidito con sola acqua e i vostri vetri saranno lucidi come non mai!

A tal proposito, ecco per voi un video per vedere come usare il borotalco sui vetri!

Amido di mais

Infine, vediamo insieme come usare l’amido di mais, un ingrediente in grado di assorbire lo sporco più ostinato. Vi ricordiamo, infatti, che è l’ingrediente utilizzato anche per rimuovere le macchie di olio dai tessuti!

Mescolate, quindi, un po’ di acqua, aceto di vino e amido di mais, e travasate la miscela così ottenuta in un flacone con spray, dopodiché vaporizzatela sulla superficie dei vetri e passate una spugnetta morbida.

Infine, risciacquate i vetri con un panno inumidito con acqua e asciugate accuratamente con un panno asciutto.

Avvertenze

Sebbene parliamo di prodotti naturali e non aggressivi, consigliamo di provare i metodi prima su un angolo non visibile.

Inoltre, ricordatevi di non usare mai i rimedi indicati puri, ma di diluirli sempre e di utilizzare sempre l’acqua tiepida e non quella fredda per facilitare la rimozione dello sporco.

Infine, vi suggeriamo di lavare i vetri quando fuori il tempo è nuvoloso, in quanto i raggi diretti del sole potrebbero lasciare aloni.  

Perché si forma la condensa sui vetri?

La condensa sui vetri è una condizione naturali cui si può sfuggire solo con l’installazione di infissi specifici. Si forma con il contrasto della temperatura calda interna alla casa e quella esterna che è fredda.

Come spannare i vetri in inverno?

Per spannare i vetri in inverno potete usare un panno in microfibra imbevuto d’aceto e asciugare subito dopo con un panno in cotone. Un altro metodo efficace è passare semplicemente un foglio di giornale.

Come evitare la condensa sui vetri?

Per evitare la condensa sui vetri bisognerebbe cercare di asciugare l’umidità in casa e usare un panetto di sapone di Marsiglia o una patata per creare una patina che fa scivolare le gocce d’acqua.

Come non far venire gli aloni sui vetri?

Basta preparare una miscela con 100 ml di aceto e 500 ml di acqua calda. Vaporizzare sui vetri e asciugare con un panno di cotone.