come-non-far-puzzare-panni-termosifone

Come non far puzzare i panni sul termosifone?

Durante la stagione invernale capita spesso che a causa delle intemperie non si riesce a far asciugare i panni per bene.

Diventa, infatti, un vero e proprio problema cercare di gestire il bucato e organizzare per bene il lavaggio dei vestiti.

Per questo motivo si sceglie di usare il termosifone non solo per riscaldare la casa, ma anche per far asciugare meglio i panni.

Questo, tuttavia, può portare ad alcuni problemi, uno di questi è la puzza sui vestiti quando li lasciamo asciugare sopra un calorifero, ma bastano degli accorgimenti e il gioco è fatto!

Oggi quindi vedremo insieme come non far puzzare i panni sul termosifone!

Pulizia dei termosifoni

Il primo consiglio che vi do per evitare i cattivi odori sui vestiti è effettuare sempre una buona pulizia dei termosifoni.

Se sui caloriferi ci sono macchie o la polvere, questa si trasferirà sui vestiti che assorbiranno la puzza e di conseguenza perderanno l’odore del bucato dato dagli oli essenziali o da altri rimedi.

Dunque, ricordate di controllare lo stato igienico dei vostri termosifoni di tanto in tanto e fate una pulizia approfondita prima di metterli in funzione dopo un sacco di tempo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Potete mettere anche un deumidificatore con oli essenziali attaccato al termosifone per spargere un buon profumo sia in casa che sui vestiti.

Non usare troppo detersivo

Un’altra cosa molto importante da ricordare è di non usare troppo detersivo quando si effettua il bucato.

Quando si usa una quantità di detersivo elevata, quello in eccesso non viene smaltito dall’acqua della lavatrice e resta incastrato tra le fibre dei vestiti.

Questo provoca sia il cattivo odore sui vestiti, sia l’indurimento dei capi poiché il detersivo si solidifica contrastando la morbidezza.

Infatti, questo consiglio è da prendere in considerazione anche per rendere gli asciugamani più morbidi!

Pulire la lavatrice

Avere il termosifone pulito è di fondamentale importanza, ma anche pulire la lavatrice è un’attività che si dovrebbe fare spesso, almeno una volta al mese!

Se si lascia lo sporco all’interno dell’elettrodomestico, questo verrà trasferito di conseguenza sui vestiti che dopo non saranno completamente puliti e avranno cattivo odore.

Ricordate, quindi, di effettuare in primis dei lavaggi a vuoto così da pulire la parte interna e poi state sempre attenti alla guarnizione, alla vaschetta, all’oblò e all’esterno.

Ogni elemento, infatti, tende ad accumulare la muffa e a provocare le macchie di calcare all’interno della lavatrice.

Occhio alla centrifuga

L’ultimo consiglio è di fare attenzione alla centrifuga.

Quando si impostano pochi giri di centrifuga, i panni non vengono strizzati per bene e di conseguenza c’è un eccesso d’acqua da asciugare.

Questo determina una difficoltà ed un tempo troppo lungo dell’asciugatura che farà puzzare i panni.

Per cui il mio consiglio è di impostare più giri di centrifuga in modo da asciugare la maggior parte dell’acqua e di conseguenza avere dei panni asciutti in meno tempo!

Avvertenze

Vi ricordo di controllare lo stato dei termosifoni prima di asciugare i panni. Inoltre leggete sempre le etichette di lavaggio così da seguire le indicazioni giuste.