cuscini-divani

Come lavare i cuscini di poltrone e divani?

Per una maggiore comodità, gran parte di noi si serve di cuscini sulle poltrone o sui divani così da poter appoggiare il proprio capo come se fossimo a letto.

Poiché, però, sono usati da tutti i membri della famiglia e sono a contatto con la nostra pelle continuamente, tendono a sporcarsi facilmente e a presentare macchie.

Per questo, oggi vedremo insieme come lavare i cuscini di poltrone e divani in maniera facile e veloce, utilizzando solo rimedi casalinghi e naturali!

Prima di iniziare

Non tutti i cuscini sono uguali! Ne esistono, infatti, di varie tipologie e ognuna di queste necessita di accorgimenti particolari.

Innanzitutto, è bene capire prima se i vostri cuscini sono sfoderabili o meno. In caso lo siano, potete tranquillamente estrarli e lavarli a parte in lavatrice o a mano senza alcun tipo di problema.

Se, invece, non è possibile sfoderarli, allora dovete sempre consultare le etichette di lavaggio per accertarvi di poterli lavare a mano o in lavatrice.

In certi casi, infatti, il lavaggio non è consentito e tutto ciò che potete fare è realizzare delle miscele che potete utilizzare a secco direttamente sulla macchia del cuscino. Ora vediamo come procedere in base alla tipologia!

Con imbottitura in piuma

Avete presente quei cuscini morbidissimi che sembrano coccolarvi? Ecco, quelli sono i cuscini con imbottitura in piuma!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per lavare questa tipologia di cuscini, vi consigliamo di prediligere sempre il lavaggio a mano, così da non deformare troppo le piume all’interno e non compromettere la sua morbidezza.

Innanzitutto, sbattetelo leggermente in modo tale da rimuovere la polvere in eccesso. Dopodiché, riempite una bacinella con acqua fredda e aggiungete al suo interno il succo di un limone e un pugno di sale grosso.

Il succo di limone, inoltre, è in grado anche di sbiancarli! Non a caso, infatti, è utilizzato spesso per sbiancare le federe dei cuscini!

A questo punto, non vi resta che immergere i cuscini al suo interno e lasciarli in ammollo per qualche ora o tutta la notte. Infine, risciacquateli bene e stendeteli all’aria aperta.

Vi raccomandiamo di massaggiare di tanto in tanto il cuscino così da redistribuire le piume in modo corretto ed evitare deformazioni.

N.B Non utilizzate questo rimedio in caso di cuscini colorati perché potrebbe scolorirli.

Con imbottitura in lattice

Un’altra tipologia di cuscini molto utilizzati sui divani e poltrone sono quelli in lattice, molto delicati, perciò, non adatti per essere lavati in lavatrice.

Vi consigliamo, quindi, di lasciare in ammollo il cuscino per tutta la notte in una bacinella contenente acqua fredda e mezzo bicchiere di aceto bianco.

L’indomani risciacquatelo con acqua e lasciatelo asciugare all’aria aperta, ma lontano dalla luce solare diretta.

N.B Vi raccomandiamo di procedere sempre con il lavaggio a mano, in quanto i giri di centrifuga in lavatrice rischierebbero di rovinare il lattice.

Con imbottitura sintetica

Infine, vediamo come lavare i cuscini con l’imbottitura sintetica, i quali sono molto facili da lavare e possono essere lavati sia in lavatrice sia a mano senza il rischio di rovinarli.

Per il lavaggio a mano, vi consigliamo di immergere i vostri cuscini in una bacinella contenente acqua e alcune scaglie di sapone di Marsiglia e lasciarli in ammollo per qualche ora.

Dopodiché risciacquateli per eliminare ogni traccia di schiuma, strizzateli e lasciateli asciugare all’aria completamente, lasciandoli in orizzontale.

Per il lavaggio in lavatrice, invece, inserite i cuscini nel cestello, aggiungete il sapone di Marsiglia nella vaschetta del detersivo e avviate un ciclo di lavaggio a basse temperature, ovvero con acqua fredda.

Vi consigliamo, però, di non utilizzare la centrifuga e di azionare una modalità delicata e leggera.

Lavaggio a secco

Spesso capita di non avere tempo di lavare i cuscini sul nostro divano, ma di volerli comunque rinfrescare e igienizzare. In questo caso, potete procedere con un lavaggio a secco.

Tutto ciò che dovrete fare è cospargere la superficie del cuscino con bicarbonato e lasciare agire. Per un effetto ancora più efficace, potete mescolare insieme mezza tazza di bicarbonato e 10 gocce dell’olio tea tree, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendetelo e strofinatelo sul cuscino, poi lasciate agire per un’ora. Dopodiché rimuovete con una spazzola e fate asciugare. Se invece dovessero essere presenti macchie oleose, cospargetele con borotalco e rimuovetelo, poi, con uno spazzolino.

Come profumarli

Ma sapevate che è possibile anche solo profumarli e rinfrescarli utilizzando il deodorante profumato fai da te, adatto per i divani e i cuscini?

Realizzarlo è molto semplice, in quanto dovrete versare 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in un flacone spray contenente 500 ml di acqua distillata. Agitate per favorire lo scioglimento, dopodiché aggiungete 25 gocce di olio essenziale che preferite.

A questo punto, vaporizzate la miscela così ottenuta sul vostro divano e sui vostri cuscini e noterete che non solo avrete rinfrescato i vostri cuscini, ma avrete portato anche una ventata di profumo nella vostra casa!

Avvertenze

Consultate sempre le indicazioni di produzione per valutare il materiale di cui è fatto il vostro cuscino ed essere certe, quindi, che il rimedio non comporti danni.

Come lavare in lavatrice i cuscini del divano?

Per lavare in lavatrice i cuscini del divano, potete metterli in lavatrice, aggiungere 1/4 di bicchiere di aceto bianco, e avviare un ciclo di lavaggio con acqua fredda e con una centrifuga leggera.

Come lavare i cuscini di un divano?

Vi consigliamo di preparare una soluzione con acqua tiepida, bicarbonato, sapone di Marsiglia e aceto di vino bianco e immergere una spugna al suo interno. Strizzatela e passatela sui cuscini, passate lasciate asciugare.

Come pulire i cuscini ingiallite?

Per eliminare le macchie sul proprio cuscino bastano, vi basterà immergerli in una bacinella contenente acqua calda, aceto e bicarbonato e lasciarli in ammollo per qualche ora.

Come pulire i divani non sfoderabili?

Realizzate una miscela di acqua e sapone di Marsiglia e distribuitela sul divano con una spazzola dalle setole morbide o con un panno morbido. Risciacquate, poi, con un panno umido, dopo aver lasciato agire per qualche minuto.

Come pulire i divani in tessuto?

Per pulire i divani in tessuto, vi consigliamo di mescolare un litro di acqua con un bicchiere di aceto bianco e alcune gocce di olio essenziale di eucalipto. A questo punto immergete un panno all’interno del composto, strizzatelo bene e passatelo su tutta la superficie del divano. Sia l’aceto che l’olio di eucalipto elimineranno gli acari.