deumidificatore-profumato

Come fare un deumidificatore fai da te e Profumato in poco tempo

Una delle conseguenze peggiori dell’inverno è l’umidità che si insinua non solo all’esterno, ma anche dentro casa!

Ci sono, inoltre, alcune condizioni che ne aumentano il tasso, come asciugare i panni in casa o la pioggia.

A tal proposito bisogna disporre di tutti i mezzi adatti per ridurla in maniera efficace, ma come fare se non si possiedono degli strumenti appositi come i deumidificatori?

Ho io la soluzione giusta per voi! Vediamo insieme come fare un deumidificatore fai da te e profumato in poco tempo!

Ingredienti

Scopriamo anzitutto quali sono gli ingredienti necessari per fare il nostro deumidificatore che profuma tantissimo!

Non preoccupatevi, serviranno pochi e semplici elementi che avete sicuramente in casa o che saranno facilmente reperibili.

Nel dettaglio avrete bisogno di:

  • 1 barattolo o 1 ciotola in vetro
  • Bicarbonato di sodio q.b.
  • 6 gocce di olio essenziale

Ecco fatto! Dovrete avere soltanto questi 3 ingredienti per procedere con il nostro trucchetto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Se volete potenziare l’azione deumidificante, potete anche aggiungere 2 cucchiai di sale grosso agli ingredienti.

Tuttavia il bicarbonato di sodio è ottimo per assorbire l’umidità in modo naturale, infatti viene usato anche per toglierla dai mobili.

Procedimento

Bene, adesso non ci resta che passare subito al procedimento!

Per prima cosa prendete il barattolo e riempitelo con del bicarbonato fin sopra, più ne è, migliore sarà il risultato.

Aggiungete poi le gocce di olio essenziale e mescolate per bene fino ad amalgamarlo in modo omogeneo con tutto il bicarbonato.

A questo punto non dovrete far altro che posizionare la ciotola o il barattolo sulle zone interessate e addio umidità!

Altri metodi della Nonna

Le Nonne negli anni ci hanno sempre trasmesso dei trucchetti fantastici che ci aiutano giorno dopo giorno a risparmiare e a non inquinare troppo l’ambiente.

Anche in relazione all’umidità hanno sempre un asso nella manica, per cui adesso vedremo altri metodi che possono esservi d’aiuto.

Parliamo sempre di prodotti che avete in casa o facilmente reperibili, scopriamoli subito!

Sacchetto di riso

Sapevate che il riso è perfetto quando bisogna mandare via l’umidità?

Infatti è anche il primo ingrediente a cui si pensa quando, ahimè, si bagna eccessivamente un dispositivo elettronico.

I chicchi di riso sono perfetti per assorbire l’acqua e l’umidità! Dovrete semplicemente riempire un sacchetto con quest’ingrediente e il gioco è fatto!

Posizionatelo negli ambienti interessati come gli angoli delle stanze, oppure ai piedi di uno stendino se fate asciugare i panni in casa.

Cambiate il riso all’occorrenza quando vedete che si è bagnato troppo.

Sale grosso

Ultimo trucchetto che non posso fare a meno di consigliarvi è il sale grosso!

Anche in questo caso stiamo parlando di un ingrediente perfetto per ottenere un buon risultato in termini di riduzione dell’umidità.

Quello che bisogna fare è semplicemente riempire un barattolo con il prodotto e, se preferite, mescolarlo a qualche goccia di olio essenziale.

Infatti il sale ha la capacità di far esalare per bene gli odori!

Lasciate il barattolo nelle zone da trattare e cambiate il sale quando diventa troppo umido.

Potete anche riutilizzarlo facendolo asciugare sotto al forno.

Cosa mettere in casa per togliere l’umidità?

Per togliere l’umidità in casa è importante far arieggiare l’ambiente. Inoltre potete posizionare dei barattoli pieni di sale grosso o di riso negli angoli delle stanze in cui l’umidità è particolarmente presente.

Come evitare l’umidità in casa?

Per evitare l’umidità in casa dovrete lasciare (magari al mattino) finestre e balconi aperti in modo da permettere il riciclo dell’aria. Un’altra cosa da tener presente è non asciugare sempre i panni in casa.

Come profumare la casa?

Profumate la casa facendo degli infusi con fiori di lavanda, alloro o oli essenziali a vostra scelta. In alternativa riempite un vaporizzatore con acqua e 6 gocce di olio essenziale, poi vaporizzate all’occorrenza.