come-togliere-polvere-termosifone

Come togliere la polvere sotto e dietro al termosifone?

La polvere all’interno della casa si insinua in ogni angolo, per tale motivo ogni giorno dev’essere rimossa per bene.

Uno degli elementi della casa molto colpiti dalla polvere è il termosifone.

Mentre per le superfici e per i mobili basta passare un panno e lavare il tutto, per i termosifoni la rimozione della polvere diventa più difficile dato che presentano delle fessure e degli spazi stretti.

Tuttavia esistono dei metodi specifici per dire addio a questo problema in modo semplice e veloce!

Vediamo insieme come togliere la polvere sotto e dietro al termosifone in modo da non far accumulare troppo sporco!

Prima di iniziare

Per togliere la polvere dai termosifoni ci sono tanti metodi interessanti che potete utilizzare, ma prima di iniziare è importante prendere le precauzioni.

Innanzitutto vi ricordo che è importantissimo spegnere il termosifone per non rischiare di scottarvi o di danneggiare il calorifero in nessun modo.

In seguito posizionate un panno in microfibra inumidito con acqua sotto al termosifone e un altro dietro, in modo che possano trattenere la polvere senza sporcare il pavimento o il muro.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Una volta prese queste misure iniziali non ci resta che vedere nel dettaglio come liberarsi dalla polvere!

Usare il phon

Il primo metodo che vi indicherò è quello di usare il phon!

Tale rimedio renderà la faccenda più semplice e veloce, inoltre non impiegherà molto tempo e sarà estremamente efficace!

Tutto quello che dovrete fare è posizionare il phon in corrispondenza del termosifone e azionare il getto e il calore medio.

Nel caso in cui vedete che la polvere non esce per bene, potete mettere il getto al massimo e passarlo nelle fessure in alto (la parte più difficile da pulire) e nelle pieghe del termosifone.

Passate poi alla parte sottostante e posteriore del calorifero che solitamente si trascura e quando siete sicuri di aver rimosso tutta la polvere spegnete il phon!

Con aspirapolvere

Naturalmente l’alternativa più idonea al phon è l’aspirapolvere.

Se avere i vari beccucci da adattare al tubo, prendetene uno stretto in modo che il getto d’aria di possa concentrare sulle fessure.

Compite poi gli stessi passaggi e procedimenti sopra descritti per il phon ed ecco fatto!

Passare un piumino

Dopo aver usato un phon o l’aspirapolvere, è importante completare la pulizia.

Per compiere questo passaggio, potete passare anche solo un piumino!

Naturalmente dev’essere della grandezza giusta in modo da poterlo inserire facilmente dietro al termosifone e nelle fessure.

Se volete potenziare l’azione pulente, potete spruzzare, senza bagnare troppo, una soluzione di acqua e aceto sul piumino e poi passarlo nelle zone difficilmente raggiungibili.

Inoltre, per la parte anteriore e per i lati del termosifone, potete rimuovere la polvere usando un panno elettrostatico in modo da trattenere per bene la polvere e non trasferirla da una parte all’altra del calorifero.

In ultimo, rimuovete i 2 panni in microfibra precedentemente messi sotto e dietro al termosifone e sciacquateli per bene.

Avvertenze

Vi ricordo di far controllare lo stato dei vostri termosifoni da un esperto prima di metterli in funzione, dato che vengono accesi solo in periodi specifici dell’anno.