strofinacci-vecchi-macchiati

Come togliere macchie dagli strofinacci con rimedi naturali

Gli strofinacci sono degli alleati in cucina in quanto ci permettono di pulire le superfici dalle briciole o da eventuali macchie di olio, di sugo, ecc.

Inoltre, ci permettono anche di proteggerci dallo sporco, in quanto sono sempre lì quando dobbiamo pulirci le mani dopo aver cucinato.

Per loro stessa natura, quindi, tendono molto a sporcarsi. Per questo, oggi vi suggeriremo tutti i rimedi naturali per togliere le macchie dagli strofinacci!

Crema sbianca-tutto

Per provare il metodo sbianca-tutto della nonna, tutto ciò che dovrete fare è munirvi di un ingrediente che sicuramente avrete in dispensa: il bicarbonato di sodio, il quale è considerato uno sbiancante naturale.

Vi basterà solo creare una pasta con 2 cucchiai di bicarbonato e acqua a filo fino ad ottenere un composto denso dalla consistenza di un gel e il gioco è fatto! Ovviamente, dovrete regolarvi con la quantità degli ingredienti in base alle macchie che dovete rimuovere.

Servendovi di una spazzola o uno spazzolino da denti vecchi, versate la pasta ottenuta sullo sporco e lasciate in posa per qualche minuto.

Dopodiché, strofinate, rimuovete l’accesso e procedete con il comune lavaggio a mano o in lavatrice.

Per un effetto più efficace, potete anche aggiungere un cucchiaino di Sapone di Marsiglia nel composto! Ed ecco che i vostri strofinacci saranno bianchi come non mai!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Sapone di Marsiglia

Partiamo dal sapone di Marsiglia, un ingrediente dalle proprietà pulenti e smacchianti molto delicate.

In questo caso, tutto ciò che dovrete fare è inumidire la saponetta e strofinarla direttamente sulla macchia. In seguito sciacquate bene e lavate in lavatrice. E il gioco è fatto!

Aceto

Quando si parla di rimedi naturali, non si può non menzionare l’aceto, il quale svolge un’azione pulente e sgrassante.

Anche in questo caso, il procedimento è molto semplice in quanto dovrete solo mettere un po’ d’aceto sulla macchia e lasciarlo agire per qualche minuto, dopodiché risciacquate per bene e inserite in lavatrice!

Acqua ossigenata

Sebbene non sia un rimedio propriamente naturale, l’acqua ossigenata è comunque ecologica per cui è una manna dal cielo in caso di macchie molto ostinate, grazie al suo forte potere sbiancante.

Questo ingrediente, inoltre, è in grado anche di rimuovere i cattivi odori!

Vi basterà, quindi, versare un cucchiaio di acqua ossigenata in una bacinella con acqua e immergere, poi, i vostri strofinacci. Lasciate agire per un po’, dopodiché lavateli come fate di solito.

N.B Vi ricordiamo di utilizzare l’acqua ossigenata solo con gli strofinacci bianchi e di essere certe che non ci siano altri capi in lavatrice; l’acqua ossigenata, infatti, potrebbe scolorirli.

Percarbonato di sodio

Infine, ecco un altro ingrediente molto utile per sbiancare gli strofinacci: il percarbonato di sodio, un’alternativa ecologica alla candeggina in grado di igienizzare e sgrassare a fondo i capi.

Vi consigliamo di procedere con il lavaggio a mano e di aggiungere due cucchiai in una bacinella di acqua calda, in cui poi immergerete i vostri strofinacci.

Ricordate di utilizzare sempre l’acqua molto calda, perché il percarbonato si attiva con temperature alte. Lasciateli in ammollo per qualche ora, poi risciacquateli: i vostri strofinacci saranno come nuovi!

N.B Vi consigliamo di utilizzare i guanti quando maneggiate il percarbonato perché potrebbe irritare la pelle.

Avvertenze

Vi ricordiamo di consultare sempre le etichette di lavaggio in caso prima di attuare i rimedi.