calcare-fondo-wc

Come togliere macchie di calcare dal wc

Il wc, purtroppo, si sa, è soggetto alla formazione di fastidiose macchie di calcare, il quale è un deposito di carbonato di calcio che viene lasciato quando l’acqua evapora da una superficie.

La motivazione alla base della loro formazione è da ricercare nel fatto che il water è continuamente umido e in contatto con l’acqua.

Ma la bella notizia è che non dovete più temere! Oggi, infatti, vi vogliamo suggerire dei rimedi casalinghi e naturali per togliere le macchie di calcare dal vostro wc in maniera facile! Vediamo come!

Aceto di vino

Il primo ingrediente che vogliamo consigliarvi è l’aceto, il quale è noto per la sua funzione anticalcare, in grado di rimuovere quelle fastidiose macchie gialle dal vostro wc.

Iniziate, quindi, asciugando la tazza del water utilizzando uno sturalavandino, in modo da non far diluire troppo l’aceto con l’acqua e versate, poi, un litro di aceto bianco non diluito direttamente nella toilette.

Accertatevi ovviamente di versarlo anche ai lati e di riempire la tazza con l’aceto in maniera tale che riesca a coprire tutte le macchie di calcare.

In alternativa, soprattutto per i punti più difficili da raggiungere, potete anche applicare sulle macchie direttamente uno straccio imbevuto di aceto.

Lasciate riposare per almeno due ore o per tutta la notte, dopodiché strofinate la tazza del water con uno scopino, utilizzando altro aceto se necessario. Infine, tirate lo sciacquone per sciacquare via le macchie e i residui e il gioco è fatto!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

N.B C’è un lungo dibattito sull’utilizzo dell’aceto negli scarichi, in quanto sembra che il suo approccio non sia propriamente ecologico. Perciò, è preferibile utilizzare alternative più ecologiche.

Bicarbonato e aceto

L’aceto può essere combinato anche con il bicarbonato, i quali insieme danno vita a una reazione in grado di rimuovere le incrostazioni di calcare dal vostro wc.

Cospargete, quindi, la macchia di calcare con il bicarbonato e versate, poi, l’aceto bianco non diluito sopra.

Lasciate, poi, riposare per almeno due ore o per tutta la notte, dopodiché, prendete uno spazzolone pulito e spazzolate via il mix. Infine…non vi resta che tirare lo sciacquone!

Potete anche ripetere l’operazione più volte fin quando la tazza del water non sarà pulita e scintillante.

Acido citrico

Un altro rimedio molto efficace consiste nell’utilizzare l’acido citrico, un ingrediente contenuto negli agrumi, il quale si presenta come un’alternativa più ecologica rispetto all’aceto.

Aggiungete, quindi, 150 grammi di acido citrico in un recipiente contenente un litro di acqua tiepida e versate la soluzione nella tazza. Per un effetto più efficace, spruzzatene un po’ sulle macchie di calcare da rimuovere che sono più difficili da raggiungere.

Lasciate agire per qualche ora, dopodiché strofinate con lo scopino o una spazzola e risciacquate. E le macchie di calcare saranno solo un brutto ricordo!

Wc gel fai da te

Sapevate che è possibile realizzare un prodotto super efficace contro le macchie di calcare nel water mescolando vari ingredienti da dispensa? Per questo, vediamo insieme come realizzare il wc gel fai da te! Munitevi, innanzitutto di:

  • 250 ml di acqua
  • 20 g di amido di mais
  • 25 g di acido citrico 
  • 10 g di detersivo piatti ecologico

Fate sciogliere l’acido citrico in una pentola contenente 200 ml di acqua e riscaldate, poi, la miscela a fuoco basso. Mescolate, poi, l’amido di mais con il restante 50 ml di acqua ed il detersivo per piatti.

A questo punto, versate il composto di amido di mais e detersivo per piatti nella pentolina contenente acqua e acido citrico e portate il tutto ad ebollizione.

Quando avrete ottenuto una sorta di gel denso, spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e travasate il tutto in un contenitore con beccuccio o anche una semplice bottiglia di plastica. E ora non vi resta che versare il prodotto nel water e lasciarlo agire: addio macchie di calcare!

Borace

In caso le macchie di calcare siano molto ostinate, allora potete provare il borace, in grado anche di disinfettare e sbiancare.

Versate, quindi, 300 ml di aceto bianco nella tazza del bagno e lasciate agire per circa mezz’ora. A questo punto, strofinate con una spazzola o uno scopino e aggiungete 50 grammi di borace in polvere.

Lasciate agire altri 20 minuti, dopodiché versate 1 litro di acqua calda e utilizzate una spugna per eliminare le macchie di calcare. Infine, risciacquate il tutto e il vostro wc sarà come nuovo!

N.B Vi ricordiamo di utilizzare sempre mascherina e guanti quando utilizzate il borace. 

Come togliere le incrostazioni di calcare dal water?

Versate nel wc un po’ di bicarbonato e a seguire un po’ di aceto. Lasciate agire per circa 30 minuti e spazzolate.

Come togliere le macchie gialle di calcare dal wc?

Versate l’aceto direttamente sulle macchie gialle e sulle pareti del wc appena ricoperte di bicarbonato. Lasciate agire, dopodiché strofinate con uno scopino e tirate lo sciacquone.

Come togliere il calcare dalle mattonelle della doccia?

Per togliere il calcare dalle mattonelle della doccia, spruzzate un po’ di aceto bianco o una soluzione a base di acido citrico, strofinate e risciacquate. In alternativa, potete anche utilizzare il bicarbonato di sodio.

Come togliere le macchie di giallo dai sanitari?

Basta versare un paio di cucchiai di bicarbonato su tutti i sanitari: sui lati del wc, del bidet e del lavandino, strofinando con lo scopettino o una spugna su wc, bidet e lavandino.

Come togliere le macchie gialle dal piatto doccia?

Mescolate il bicarbonato con l’acqua fino ad ottenere una sorta di composto pastoso, dopodiché, applicatelo sulla macchia gialla e lasciatelo in posta per almeno 10 minuti. Infine, risciacquate e asciugate con un panno morbido.