pulire-piastra-ferro-da-stiro

Come togliere il Calcare dal ferro da stiro?

Una delle attività domestiche più faticose per noi donne è sicuramente quella di stirare la montagna di panni appena lavati.  

Spesso, poi, il processo di stiratura è ancora più faticoso perché il ferro da stiro tende a formare del calcare sulla piastra o al suo interno, il quale causa un getto di vapore più lento.

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni rimedi naturali e trucchetti casalinghi per togliere il calcare dal ferro da stiro in maniera facile e veloce!

Sulla piastra

Come già detto, il calcare si può depositare sia sulla piastra del ferro che al suo interno. Pertanto, iniziamo dalla pulizia della piastra!

Bicarbonato e limone

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nel combinare insieme il bicarbonato e il limone, i quali danno vita a un composto dalla consistenza schiumosa in grado di disincrostare e rimuovere il calcare dalla piastra e dai piccoli fori posti al di sotto.

Versate, quindi, un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaio di limone in un bicchiere di acqua calda e mescolate, poi, tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto, immergete una spugnetta nel composto così ottenuto e passatelo sulla piastra. Infine, asciugate con un panno morbido e addio calcare!

Aceto

Un altro rimedio casalingo molto efficace per pulire a fondo i fori posti sotto la piastra e per facilitare la fuoriuscita del vapore consiste nell’utilizzare l’aceto bianco, il quale è noto per essere un anticalcare naturale e per rimuovere le incrostazioni più ostinate.  

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Vi consigliamo, quindi, di prendere un cotton fioc, di immergerlo nell’aceto bianco e di passarlo, poi, delicatamente sui fori della piastra.

Trucchetto del sale

Questo trucchetto è molto efficace soprattutto in caso di calcare incrostato che fatica ad andare via.

Tutto ciò che dovrete fare è innanzitutto impostare una temperatura alta sul vostro ferro da stiro e lasciarlo riscaldare per un po’.

Dopodiché, prendete un foglio di carta alluminio, versateci sopra una manciata di sale grosso da cucina e passateci poi sopra il ferro da stiro più volte come se voleste stirare, fino a quando tutta la sporcizia accumulata non sarà eliminata del tutto. 

Sarete soprese, infatti, di vedere che lo sporco si staccherà dalla piastra e si attaccherà al sale.

N.B Vi raccomandiamo, però, di non appoggiare il ferro da stiro su superfici sbagliate: la temperatura bollente, infatti, potrebbe sciogliere gli oggetti.

Nella caldaia

Una volta visto come togliere il calcare dalla piastra, vediamo ora come rimuoverlo dalla caldaia e dal serbatoio dell’acqua, in cui tende a depositarsi e a dare vita a dei pezzettini bianchi duri, in grado di compromettere il giusto funzionamento del ferro da stiro.

Aceto

In questo caso, quindi, vi proponiamo innanzitutto di utilizzare l’aceto, il quale, come già detto svolge una potente azione anti-calcare.

Per utilizzarlo, vi basterà mescolare parti uguali di aceto e acqua e versarlo nel serbatoio del vostro ferro da stiro. A questo punto, fatelo arrivare a temperatura e procedete facendo uscire tutto il vapore dalla piastra.

Infine, poi, potete ripetere il procedimento inserendo solo acqua demineralizzata, per eliminare completamente le tracce dell’aceto bianco.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare l’acido citrico, un composto derivante dagli agrumi il quale vanta proprietà detergenti, anti-calcare e disincrostanti.

Sciogliete, quindi, 200 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua tiepida e versatelo nella caldaia o serbatoio del ferro da stiro. Impostate, poi, la massima temperatura e fate uscire il vapore.

N.B Assicuratevi sempre di staccare la spina prima di iniziare a pulire la piastra, per essere in totale sicurezza.

Come prevenire la formazione del calcare

Una volta visto insieme come decalcificare la piastra del ferro da stiro, vediamo insieme come prevenire la formazione del tanto odiato calcare.

Vi consigliamo, infatti, di utilizzare sempre l’acqua demineralizzata nel vostro ferro da stiro, in quanto è privata della sua componente salina e questo, quindi, le permette di non formare calcare.

In alternativa, potete anche usare l’acqua del condizionatore, la quale è priva di calcare. Ovviamente, però, prima di utilizzare quest’acqua, accertatevi che non siano stati utilizzati detergenti chimici nei condizionatori non ancora smaltiti, i quali potrebbero alterare la purezza dell’acqua.

Avvertenze

Tenete sempre la spina staccata durante la pulizia e seguite le indicazioni di produzione in merito alla manutenzione del ferro da stiro.

Come pulire i buchi della piastra del ferro da stiro?

Per pulire i fori della piastra del ferro da stiro, vi basterà usare dei coton fioc imbevuti di aceto e passarli, poi, sui fori.

Come decalcificare un ferro da stiro con caldaia?

Riempite la caldaia del ferro da stiro con una soluzione fatta al 50% di acqua e aceto, fate scaldare la caldaia del ferro e una volta caldo, scaricate l’acqua tramite vapore.

Come pulire la piastra del ferro da stiro in acciaio?

Per pulire profondamente la piastra del ferro da stiro in acciaio, strofinate delicatamente la piastra fredda con un panno morbido imbevuto di aceto bianco.

Come pulire il ferro da stiro con il bicarbonato?

Immergete un cucchiaio abbondante di bicarbonato in una bacinella di acqua, immergete un panno morbido al suo interno, strizzatelo bene e passatelo sulla piastra. Infine, asciugate con un panno in microfibra.

Come pulire la piastra del ferro da stiro con il limone?

Tagliate il limone in due e strofinatelo sulla piastra del ferro da stiro. Dopo, lasciatelo agire qualche minuto. Adesso, bagnate la spugna in una ciotolina con un po’ di aceto puro e passatelo sulla piastra del ferro.